Home » Coppa Italia » Juventus-Frosinone é Yildiz vs Soulé
Coppa Italia

Juventus-Frosinone é Yildiz vs Soulé

JuventusFrosinone non é solamente un Quarto di Finale di Coppa Italia, ma é soprattutto la sfida tra due promesse del calcio Mondiale: Yildiz vs Soulé

Juventus-Frosinone

Juventus-Frosinone é anche la sfida tra Yildiz e Soulé

Classe 2005 uno, due anni più grande l’altro.

Kenan Yildiz e Matias Soulé, oggi avversari in JuventusFrosinone, sono due dei giovani talenti più interessanti dell’intero panorama calcistico.

Ma se uno è letteralmente esploso nelle ultime settimane, dell’altro si parla ormai da qualche tempo anche se i bianconeri hanno preferito girarlo in prestito per farlo crescere più velocemente.

Nella prossima stagione, però, i due potrebbero anche giocare insieme. Sempre che la Juventus non decida di cedere alla serrata corte di molti club europei che hanno già adocchiato l’argentino.

Indice

Esplosione turca

Per uno strano scherzo del destino Yildiz si è rivelato proprio nella gara di Campionato contro il Frosinone sotto gli occhi di Soulé.

Il 18enne turco ha impiegato solo 12′ per segnare il suo primo goal in bianconero. Abbastanza per fare innamorare i tifosi e convincere ancora di più Allegri, che in realtà nutre un debole per Yildiz da sempre.

LEGGI ANCHE:  Torino, col Cittadella un rientro atteso: Juric lo lancia

Tanto che, contro la Roma, il tecnico lo ha addirittura preferito a Chiesa. Quindi l’ingresso nel finale in Coppa Italia contro la Salernitana e un altro bellissimo goal.

Nell’ultima di campionato, proprio a Salerno, Yildiz ha brillato meno ma contro il Frosinone, complice lo stop di Chiesa e le non perfette condizioni di Vlahovic, toccherà di nuovo a lui.

L’annata di Soulé

La stagione di apprendistato al Frosinone si è presto trasformata in quella della consacrazione.

17 presenze, 8 goal, 1 assist e tantissima qualità a tutto campo.

Proprio l’atteggiamento da leader ha colpito Di Francesco che parla così del suo pupillo:

“E’ un ragazzo con una dedizione al lavoro incredibile, lo devo cacciare dal campo. A volte mi fa arrabbiare perché esagera, come con i dribbling.

Non sa gestire le energie e si spende troppo anche in allenamento. Nel momento in cui imparerà a distinguere i momenti potrà diventare un giocatore importante”.

Cosa accadrà nel mercato estivo?

Soulé è stato girato dai bianconeri al Frosinone in prestito secco, senza diritto di riscatto, quindi l’argentino dovrebbe fare rientro sotto la Mole Antonelliana. Per restarci: almeno si spera.

LEGGI ANCHE:  Napoli, cosa manca per l'addio di Zerbin: i dettagli

Le sirene del calciomercato infatti suonano forte, tanto che qualcuno aveva ipotizzato che la Juventus potesse sacrificarlo già a Gennaio per sistemare il bilancio.

Nonostante le ricche offerte in arrivo dalla Premier League, i bianconeri (momentaneamente) hanno deciso di resistere lasciando che Soulé chiuda la stagione in ciociaria.

Chi sicuramente non si muoverà da Torino, invece, è Yildiz che ha rinnovato recentemente il contratto che lo lega alla Juventus con scadenza 30.06.2027.

Insomma: abbastanza per dormire sonni tranquilli.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Coppa Italia