Home » Calciomercato » Mourinho: “Zaniolo vuole andare via ma servono offerte. E sulla Juventus..”
Calciomercato

Mourinho: “Zaniolo vuole andare via ma servono offerte. E sulla Juventus..”

Mourinho ha parlato nel post gara della vittoria contro lo Spezia. L’allenatore portoghese ha poi parlato del caso di Nicolò Zaniolo.

Josè Mourinho ha svelato ai microfoni di DAZN in merito alla mancata convocazione di Zaniolo ma anche della squalifica della Juventus.

Non avete mai sofferto.
“Sì, il 2-0 è un risultato aperto, contro la Juventus lo scorso anno e quest’anno contro il Milan lo abbiamo visto. Abbiamo gestito bene la palla e le transazioni. Buona gara, in un campo difficile e contro un avversario non facile. Siamo stati bravi”.

Zaniolo?
“Ne ha parlato Pinto, e lo ha fatto bene. L’importante è aver vinto la gara. Io ho la mia sensazione: che il primo febbraio sarà qui, ma il mercato è aperto. La sua voglia è di andare”.

Un passo indietro?
“Ha voglia di andarsene, ma non vuol dire che andrà via”.

Perché questa sensazione?
“Perchè è un giocatore importante e le cose che sono sul tavolo, per la società è impossibile accettare. Non c’è niente. Per questo mi sento che rimarrà”.

LEGGI ANCHE:  Roma: il rinnovo di Zaniolo potrebbe slittare alla prossima estate

Come si gestisce?
“Chi lavora e merita di giocare gioca, chi non lo fa non gioca. Cerco di fare sempre il meglio per la squadra, dal primo all’ultimo giorno. Se il primo febbraio, Nicolò sarà con noi, sarà un giocatore della rosa”.

Ma è deluso?
“No, ho un ottimo rapporto con lui. Ho cercato di aiutarlo e lui ci ha sempre messo il massimo impegno. Sono sempre stato al fianco di Nicolò, ma adesso lui vuole andare via e lo devo accettare. Ma non c’è una proposta accettabile per la Roma, se Nicolò va qualcuno deve venire. Se Nicolò va per 6 mesi via, in cambio di nulla è inaccettabile. In questa storia sembra che Pinto sia il cattivo e mi dispiace. Il GM fa solo il meglio per la Roma”.

Verrebbe qualcuno al posto di Zaniolo o in un altro reparto?
“Non penso a nulla, perché secondo me non succederà. Escono dei nomi come Deulofeu e Ziyech, ma noi non pensiamo a nessuno. Solbakken ha bisogno di tempo, ha giocato in un calcio diverso. Quando ha giocato non ha mai toccato la palla e non voglio rischiarlo, ma ha talento. Con lui e Volpato stiamo bene. Poi abbiamo anche quel ragazzino che gioca poco, Dybala (ride, ndr)”.

LEGGI ANCHE:  Un'altra Roma con Veretout e Mkhitaryan

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Calciomercato