I nostri Social

Calcio Femminile

Sara Gama: l’intervista sull’addio alla Nazionale

Pubblicato

il

sara gama nazionale femminile

Sara Gama, ospite sul canale Twitch della Juventus, ha parlato delle emozioni vissute in questa settimana in cui ha dato l’addio ufficiale alla maglia azzurra

Sara Gama - Juventus

Sara Gama – Juventus

Intervistata ospite al canale Twitch della Juventus, parla di tutto ciò che ha rappresentato negli ultimi anni per lei il calcio femminile e delle sfide che attendono le Juventus Women, fra le semifinali di Coppa Italia e l’inizio della Poule Scudetto.

Queste le parole del Capitano della squadra bianconera femminile.

Indice

L’addio alla Nazionale e la festa

“Sì, sono Sara “l’originale”: il fatto che le mie compagne si siano travestite da me con le parrucche e tutto il resto durante l’addio alla Nazionale mi ha colto di sorpresa, sono state bravissime a non farmi intuire nulla.

A un certo punto ho sentito il richiamo alle mie spalle mentre facevo le interviste e mi sono resa conto che si erano travestite. Grande idea, devo fare i complimenti a Martina Rosucci, mi hanno regalato un sacco di cose e poi a cena mi hanno conciato per le feste.

Era tutto inaspettato, ma anche molto allegro: come mi auguravo che fosse un momento importante per la mia carriera. È stato sicuramente un avvicinamento particolare alla gara, diverso dal solito, per una gara che ricorderò per sempre”.

Un punto di riferimento

“Grazie dei messaggi fantastici che arrivano in chat e che mi arrivano di continuo, è molto bello perché mi scrivono spesso padri e madri che hanno delle figlie che si riconoscono in ciò che ho fatto.

L’idea che si prendano un momento per scrivermi è qualcosa che mi fa molto piacere, ricordano sempre i passi avanti che siamo riusciti a fare come movimento in questi anni. Queste sono le cose che ti danno una spinta.

Quando si fa vedere qualcosa alle persone, gli si mostra una strada, chi osserva il tuo percorso sa che anche per imitazione può accadere qualcosa di bello, si può diventare una calciatrice. Così è più semplice imparare, al posto di seguire i propri istinti e andare tentativi come accadeva in passato”.

Tra numero e valori in campo

“Il numero 3 che indosso alla Juventus mi è sempre piaciuto da quando ero piccola, preferisco i dispari – non è che mi sia un motivo razionale.

L’ho preso perché il numero 3 significa un sacco di cose sin dai tempi antichi, è un simbolo fondamentale e mi piace anche la forma, rientra moltiplicato in altri numeri a cui “tengo”.

È stato scelto così, ma prima ho indossato anche altri numeri e non è importante cosa c’è scritto sulla maglietta ma quello che porti in campo. Quando sono cresciuta si è liberato il 3, l’ho preso e l’ho tenuto per il resto della mia carriera: giocare con un altro numero non è un dramma.

Questo è il mio approccio. Meglio mettere in campo il sacrifico, voler far fatica per la compagna, avere la gioia di giocare: quelli sono i riferimenti da avere, non per forza il numero sulla maglia”.

Guardalinee donna e cultura

“Ho visto le immagini della guardalinee che si è fatta male, ho sperato prima di tutto che guarisse e che non fosse nulla di grave. Soltanto dopo ho saputo che è montata una forte discussione perché i commenti sull’episodio sono stati di cattivo gusto: non ci si rende conto che si sta parlando di una persona, prima ancora che di una guardalinee, che si è fatta male.

Se io vedo una persona piena di sangue in faccia, la prima cosa che mi viene da fare è cercare un modo di sostenerla. Poi, come spesso accade alle donne, ci ritroviamo ad avere a che fare con certi commenti: questo purtroppo non è una novità.

Ci dobbiamo porre la domanda relativamente al cosa stiamo facendo per cambiare culturalmente le persone: è un problema che va al di là del calcio”.

Esperienze estere e la voglia di calcio

“Ho giocato all’estero perché qui in Italia il panorama era molto differente ai tempi, sono stata anche al PSG in Francia. Una prova personale per me, sapevo di trovare giocatrici più forti, sono uscita completamente dalla mia confort zone.

È il massimo della sfida che puoi porre a te stessa: da quando ero piccola faticavo a trovare squadre in cui giocare, poi quando diventi grande devi vedertela con i pregiudizi che ancora oggi ci sono.

Se dovessi sintetizzare il tutto in un concetto però devo dire che quello che non accetto è la differenza di opportunità di fare quello che hai voglia di fare: questa è la cosa più difficile da affrontare”.

Calcio Femminile

Coppa Italia femminile: scelto il luogo della finale

Pubblicato

il

Coppa Italia Femminile

La FIGC ha ufficializzato il luogo della finale di Coppa Italia femminile tra Roma e Fiorentina, in programma il 24 maggio alle 21:30.

Sarà il Dino Manuzzi di Cesena ad ospitare la finale di Coppa Italia femminile, in programma il 24 maggio alle 21:30 (diretta Rai2). Ad annunciarlo direttamente la FIGC attraverso i propri canali ufficiali.

A sfidarsi per il trofeo saranno la Roma, che in semifinale ha battuto il Milan, e la Fiorentina, che ha avuto la meglio sulla Juventus.

Nei prossimi giorni verranno pubblicate tutte le informazioni per l’acquisto dei tagliandi.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FIGC Calcio Femminile (@figcfemminile)

Continua a leggere

Calcio Femminile

Roma-Juventus, è scontro tra le capolista. È 2-1

Pubblicato

il

Roma-Juventus Femminile, l'allenatore giallorosso Alessandro Spugna

Oggi al Tre Fontane si gioca il match di playoff in vista dello Scudetto tra Roma-Juventus. Segui con noi la diretta della partita.

Oggi è giorno di Roma-Juventus, nella Serie A Femminile. A separarle ci sono ben 10 punti, a vantaggio della Roma.

Il precedente incontro in casa delle giallorosse, lo scorso 4 febbraio, finì 3-1. Le protagoniste assolute del match furono Giugliano, autrice di un gol su rigore, Viens e Linari. Di loro, oggi, solo Viens parte dalla panchina.

Lato Juventus, la novità è l’allenatore Giuseppe Zappella, successore ad interim di Joe Montemurro.

Di seguito le formazioni ufficiali:

Roma: Ceasar; Bartoli, Minami, Linari, Sonstevold; Giugliano, Kumagai, Greggi; Haavi, Giacinti, Pilgrim.

Juventus: Peyraud-Magnin; Lenzini, Salvai, Calligaris, Boattin; Caruso, Grosso; Thomas, Echegini, Beerensteyn; Girelli.

Arbitro: Lorenzo Maccarini.

Seguite con noi la diretta della partita.

Roma-Juventus, il secondo tempo

Triplice fischio: un’altra vittoria per la Roma!

Sostituzione Roma: esce Giugliano, entra Valdezate;

Cinque minuti di recupero.

88′ Haavi a terra, si rialza quasi subito;

86′ GOL ROMA! A segnare è Viens!

84′ Punizione calciata da Boattin, che finisce esterna sulla destra;

83′ Doppia sostituzione Roma: esce Greggi, entra Troelsgaard; esce Pilgrim, entra Feiersinger;
Sostituzione Juventus: esce Echegini, entra Cascarino;

82′ Giallo per Kumagai;

81′ Punizione per la Roma, batte Giugliano: la palla sembra entrare in porta ma finisce fuori;

80′ Secondo cartellino giallo a Bonansea su Giugliano;

76′ Doppio cambio Juventus: esce Girelli, entra Cantore; esce Lonzini, entra Gama;

72′ Cartellino giallo a Bonansea per fallo su Bartoli;

71′ Gli animi si scaldano per un presunto rigore di fronte alla porta; a terra la numero 25 Calligaris. Alla fine tiro del portiere bianconero;

69′ Haavi si mangia un gol clamoroso su cross di Pilrgim!

66′ Cavalcata di Viens verso la porta: la canadese salta anche il portere, che blocca il pallone;

63′ Corner per la Roma, calcia Giugliano; il pallone finisce nell’altra metà campo ma viene recuperato da Greggi e torna in area avversaria ma alla fine finisce fuori;

62′ Una conclusione di Bonansea finisce sul palo;

59′ Due sostituzioni per la Juventus: esce Thomas ed entra Bonansea; esce Caruso ed entra Gunnarsdottir;

Un cambio anche per la Roma: esce Giacinti ed entra Viens;

58′ Corner tirato da Giugliano, che viene respinto e finisce a centrocampo da Sonstevold;

57′ Attacco di Pilgrim, che calcia direttamente tra le mani di Magnin;

56′ Giugliano zoppica in seguito a un intervento sulla caviglia;

54′ Fallo su Greggi, cartellino giallo per Caruso;

53′ Corner di Boattin, a salvare la porta giallorossa è Bartoli;

49′ GOL DELLA JUVENTUS! A segnare è Girelli;

47′ Giacinti prova a mettere in pallone in porta, ma la conclusione finisce dritta dritta nelle mani di Peyraud-Magnin;

Ricomincia la partita.

Roma-Juventus, il primo tempo

Il primo tempo si chiude su un estremo tentativo di imbucata della numero 13 della Juventus, Boattin.

Un minuto di recupero.

42′  Giacinti conquista un corner; tira Giugliano, ma l’azione si conclude tra le mani del portiere;

38′ Azione pericolosa delle bianconere davanti alla porta: Kumagai risolve la situazione facendogli rimbalzare addosso la palla;

36′ Girelli tenta l’assalto ma arriva in ritardo sulla palla, che va fuori,

32′ Occasione Roma! Linari tocca per ultima e manda alto il pallone. Corner di Pilgrim;

29′ Attacca Pilgrim, ma finisce fuori: è rimessa laterale per la Juventus;

28′ Minaccia da Caruso, che finisce sulla sinistra della porta;

27′ Bartoli finisce a terra, dopo la colluttazione con Girelli;

25′ Altra occasione per la Juventus, su tiro di Caruso;

22′ Fallo su Thomas: la Juve calcia un’altra punizione, che viene deviata da Linari;

21′ Occasione per la Juventus su punizione, ma il pallone lanciato da Girelli finisce tra le mani di Ceasar.

13′ Beerensteyn tenta di avvicinarsi alla porta giallorossa, ma il pallone le viene sottratto da Bartoli; ci riprova anche al 15′, ma stavolta a beffarla è Minami;

12′ Greggi tenta una conclusione in porta che finisce alta;

6′ Due giocatrici finiscono a terra: una è Linari della Roma, l’altra Echegini della Juventus. Interviene l’arbitro;

5′ La Roma prende la carica, con un tiro che arriva pericolosamente vicino alla porta ma viene parato da Peyraud-Magnin; Poco dopo Pilgrim trova la porta! GOL DELLA ROMA!

3′ Prima occasione per le giallorosse, con Giugliano che finisce alta sulla traversa;

Sta per avere inizio la partita. Si parte dalla Juventus.

Continua a leggere

Calcio Femminile

Roma Women-Juventus Women: curiosità e statistiche

Pubblicato

il

Roma Women vs Juventus Women

Oggi pomeriggio, alle ore 18, sarà ancora Roma WomenJuventus Women, prima contro seconda del campionato di Serie A femminile. 

Roma Women-Juventus Women

Roma Women-Juventus Women

Si tratta del 4° confronto stagionale tra Roma Women e Juventus Women: sono due le vittorie giallorosse contro quella ottenuta dalle bianconere ad inizio 2024 nella finale di Supercoppa Italiana a Cremona.

In classifica, nella Poule Scudetto, la squadra di Zappella insegue a dieci lunghezze di distacco e punta al colpo grosso per mettere un po’ di pressione in più alle campionesse d’Italia in carica.

Ecco alcune curiosità e statistiche sul match del Tre Fontane:

La Roma ha perso solo una delle 20 partite giocate in questo campionato (19V) ed è già un record per il Club capitolino in una singola stagione di Serie A dopo lo stesso numero di gare.

Nelle 4 precedenti edizioni del torneo interamente disputate, le giallorosse non hanno mai registrato meno di 2 ko al termine della 21esima sfida.

La Roma ha vinto ognuna delle ultime 16 partite casalinghe in campionato; nelle ultime 10 stagioni di Serie A (dal 2014/15), l’unica squadra che finora ha registrato una striscia più lunga di successi interni consecutivi è stata la Juventus (33 tra ottobre 2018 e dicembre 2021).

Solo Atletico Madrid e Barcellona (11) hanno giocato più partite casalinghe della Roma (10 come Lione e PSG) senza concedere più di un goal nei 5 principali campionati europei in corso.

La Juventus è imbattuta da 5 turni di campionato (4V, 1N) e non centra una striscia più lunga di gare consecutive senza nemmeno una sconfitta in una singola edizione di Serie A dal periodo tra ottobre 2022 e gennaio 2023 (8 in quel caso con 6V e 2N).

La Juventus ha vinto solo 2 delle ultime 5 trasferte di Serie A (1N, 2P), dopo una striscia di 5 successi esterni consecutivi.

Da una parte, Juventus (15) e Roma (14) sono le due squadre che hanno segnato più goal su palla inattiva nella Serie A in corso; dall’altra, quella giallorossa è la formazione che finora ne ha subiti meno da fermo.

Con il goal di Sanne Troelsgaard nell’ultimo turno di campionato, sono salite a 14 le marcatrici stagionali della Roma in Serie A (primato nel torneo in corso); appena dietro alla formazione giallorossa compare proprio e la Juventus (13).

Solo il Barcellona (19) ha segnato più goal da fuori area della Roma nei 5 principali campionati europei 23/24: 9 per le giallorosse (incluso il più recente contro l’Inter), firmati da 7 giocatrici diverse: Greggi, Linari, Kumagai, Viens, Di Guglielmo, Glionna e Troelsgaard.

Roma e Juventus sono le 2 squadre che contano più goal su calcio di rigore nei 5 principali campionati europei 23/24 (6 a testa).

Roma e Juventus sono le due squadre che in questa Serie A vantano più conclusioni sia totali che nello specchio: 432 e 160 per le giallorosse, 395 e 169 per le bianconere.

Si affrontano in questo match una delle 5 squadre che non hanno ancora subito un goal di testa nei 5 principali campionati europei 23/24 (la Roma, che condivide il primato con Barcellona, PSG, Manchester City e Bayern Monaco) e una delle 4 che ne hanno realizzati più di 10: la Juventus (11 come l’Atletico Madrid), dietro a Lione (16) e Manchester City (13).

Continua a leggere

Ultime Notizie

Victor Osimhen Victor Osimhen
Esteri39 minuti fa

Estero, un giovane gioiello inglese per il centrocampo del Bayern Monaco

Visualizzazioni: 143 Il Bayern Monaco vuole Archie Gray. Centrocampista inglese classe 06′, in questa stagione con la maglia del Leeds...

Serie A, Fiorentina Serie A, Fiorentina
Conference League49 minuti fa

Fiorentina – V. Plzen 2-0 d.t.s: Nico e Biraghi spazzano via la paura, è semifinale! Le pagelle viola

Visualizzazioni: 196 La Fiorentina abbatte il muro del Viktoria Plzen dopo i tempi supplementari: è ancora semifinale di Conference League!...

Serie A59 minuti fa

Sassuolo-Lecce: curiosità e statistiche

Visualizzazioni: 164 Sassuolo–Lecce, match valido per la 33ª giornata di Serie A 2023/24, si giocherà al Mapei Stadium di Reggio...

Serie A1 ora fa

Monza-Atalanta: curiosità e statistiche

Visualizzazioni: 157 Monza–Atalanta, match valido per la 33ª giornata di Serie A 2023/24, si giocherà all’U-Power Stadium di Monza domenica...

Serie A2 ore fa

Salernitana-Fiorentina: curiosità e statistiche

Visualizzazioni: 194 Salernitana–Fiorentina, match valido per la 33ª giornata di Serie A 2023/24, si giocherà allo Stadio Arechi di Salerno...

Serie A2 ore fa

Torino-Frosinone: curiosità e statistiche

Visualizzazioni: 208 Torino–Frosinone, match valido per la 33ª giornata di Serie A 2023/24, si giocherà allo Stadio Olimpico Grande Torino...

Serie B2 ore fa

Serie B: il monte ingaggi non rispecchia la classifica

Visualizzazioni: 203 Serie B, la Lega calcio della serie cadetta ha comunicato il monte ingaggi delle varie squadre: non sempre...

Eintracht Frankfurt Eintracht Frankfurt
Conference League3 ore fa

Le formazioni ufficiali delle “altre” di Europa e Conference League

Visualizzazioni: 238 I quarti di finale di Europa League e Conference League si chiudono stasera. Di seguito, le formazioni ufficiali...

Atalanta - Liverpool Atalanta - Liverpool
Europa League3 ore fa

Atalanta-Liverpool, le formazioni ufficiali

Visualizzazioni: 248 Atalanta-Liverpool è la partita che potrebbe permettere alla Dea di scrivere la storia, ma i Reds sono una...

Europa League3 ore fa

Roma-Milan, le formazioni ufficiali

Visualizzazioni: 504 Roma-Milan decreterà quale fra queste due squadre italiane accederà alla semifinale di Europa League per poi sognare Dublino....

Le Squadre

le più cliccate