Home » Serie A » Torino-Parma: Pagelle dei crociati, cronaca e highlights
Serie A

Torino-Parma: Pagelle dei crociati, cronaca e highlights

Il Parma di D’Aversa torna alla vittoria e lo fa in grande stile: grande prova di personalità e bravura dei gialloblú che, grazie alla classe di Gervinho e Inglese, espugnano lo stadio Olimpico.

La partita

Parte subito forte il Parma, cercando di pressare alto il Toro e di ripartire con le due ali offensive per poi innescare dei cross a favore di Inglese. La difesa tiene bene, anche grazie ai preziosi ripiegamenti di Biabiany che per tutta la partita sarà un difensore aggiunto. Le sortite offensive di uno spento Soriano non impensieriscono un ritrovato Scozzarella, autore di un ottima partita. Il gol arriva quasi subito: un pasticcio difensivo fra Izzo e N’Koulou favorisce Gervinho che, con un guizzo dei suoi, imbuca Sirigu.

La reazione del Torino è sterile e priva di mordente, proprio per questo grazie a un contropiede innescato da Gagliolo, oggi nel ruolo di terzino sinistro, Inglese sfrutterà proprio un preciso cross dell’ex Carpi, siglando così il secondo gol. Al 37′ un gran tiro di Baselli riapre il match e manda il Parma negli spogliatoi con un po’ di paura. Nella ripresa sarà un Torino a trazione offensiva, ma questo non servirà perché la solita attenta fase difensiva crociata regalerà la vittoria a D’Aversa.

LEGGI ANCHE:  Rassegna stampa: le prime pagine dei quotidiani sportivi

Gli Highlights

Ecco gli highlights e tutte le azioni più importanti di Torino-Parma terminata 1-2 del canale Youtube della Serie A:

Le pagelle dei crociati

Sepe 6: nonostante la partita offensiva del Torino, il portiere crociato non è quasi mai impegnato. Sbaglia qualche rinvio ma è comunque attento nelle poche occasione del Torino e soprattutto in uscita. Sul gol è incolpevole;

Iacoponi 6,5: una delle migliori partite del terzino del Parma: non sbaglia nulla ed è attento per tutti i 90′ minuti. Impeccabile in fase difensiva;

Bastoni 7,5: prima da titolare per il giovanissimo centrale di proprietà dell’Inter ed è un esordio da favola. Perfetto nelle marcature e nei contrasti aerei. Con lui non si correrà mai un pericolo in tutta la partita. Lucido e attento per essere solo alla prima partita da titolare;

Bruno Alves 7: ormai è una consuetudine per il capitano del Parma essere protagonista di grandi prove. Un muro anche oggi che non soffre mai la velocità di Belotti;

LEGGI ANCHE:  Il Torino Pjaca il colpo

Gagliolo 6,5: assist e buona prova del “neo” terzino del Parma. Il suo cross per Inglese è un gioiello. In fase difensiva é bravo a contenere la velocità di Iago Falque;

Scozzarella 6,5: lo stop che lo ha tenuto lontano dai campi per diversi mesi non lo ha di certo demoralizzato. Grande ritorno di personalità per Scozzarella, che in regia cerca di lanciare i suoi attaccanti, e lo fa bene. Offre un preciso filtrante a Grassi che però spreca. Prezioso anche in fase di contenimento;

Dal 77′ Deiola 6: entra per pochi minuti ma ci mette tanta corsa e impegno;

Grassi 6: al rientro dopo l’infortunio, fa una partita sufficiente. Commette qualche ingenuità in ripartenza, ma anche lui è prezioso in fase difensiva;

Barillà 6,5: solita prova di sostanza e di quantità per Antonino. A centrocampo è fondamentale per contenere le sortite dei centrocampisti granata;

Gervinho 7,5: la freccia ritorna al gol in una partita condita da grandi giocate. Corre per 90′ minuti tornando anche ad aiutare in fase difensiva. I contropiede passano tutti dai suoi piedi e più di una volta innesca i suoi compagni con passaggi precisi. Sfiora un gran gol con un pallonetto e fornisce un assist al bacio per Inglese che però spreca;

LEGGI ANCHE:  Paquetà: chi rischia il posto e come potrebbe cambiare il Milan

Inglese 7: gol e solita prova da vera punta. Di testa sono tutte sue e grazie alle sue sponde fa salire tanto la squadra;

Dal 69′ Ceravolo 6: entra per dare freschezza alla squadra: corre e cerca di creare qualche opportunità;

Biabiany 6: ritorna titolare e lo fa disputando una partita di sacrificio. È un difensore aggiunto e copre questo ruolo in maniera egregia. Spreca un’opportunità importante per mettere la partita sul 3-0;

Dal 70′ Gazzola 6: si aggiunge alla muraglia difensiva eretta dai crociati. Si vede poco ma non commette errori.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A