I nostri Social

Serie A

Torino; da monitorare Zapata e Buongiorno

Pubblicato

il

torino, Duvan Zapata

In vista del match che vedrà il Torino affrontare il Milan nel posticipo di sabato sera, saranno da valutare le condizioni di due pilastri: Zapata e Buongiorno.

Torino, Buongiorno

Torino, per Juric sono da valutare le condizioni di Zapata ma c’è ottimismo per Buongiorno

Sabato sera, ore 20,45, va in scena TorinoMilan, valevole per la penultima giornata del campionato di Serie A. Juric deve fare i conti con le condizioni precarie di due pilastri del suo Toro: ovvero Duvan Zapata e Alessandro Buongiorno.

Partiamo dal colombiano, le sue condizioni vengono costantemente monitorate dopo che in questi giorni aveva accusato delle fitte tra il petto e la spalla: un problema di natura respiratoria che sembra acutizzarsi in fase di progressione.

Per il capitano granata invece si tratta di un problema di natura muscolare, seppur in fase di guarigione. Buongiorno, infatti, ha lavorato a parte, ma sul campo.

Per lui una seduta leggera con lo staff medico, che conta di poterlo recuperare per la partita contro il Diavolo.

Verosimilmente entrambi potranno essere della partita, ma in questa fase sembra prioritario il recupero di Buongiorno con Pietro Pellegri che scalpita per prendere il posto da titolare in avanti.

Duvan Zapata, invece, potrebbe accomodarsi in panchina.

Serie A

Milan-Salernitana, le formazioni ufficiali

Pubblicato

il

Milan-Salernitana, le formazioni ufficiali

Milan-Salernitana, stasera l’ultima partita di campionato di questa stagione per i rossoneri e i granata: ecco quali saranno le formazioni ufficiali in campo.

Indice

Milan-Salernitana, la situazione delle due squadre

Da una parte i rossoneri, che hanno un biglietto già prenotato per la Champions League del prossimo anno; dall’altra i granata, che sono certi da tempo della retrocessione in Serie B ma che potrebbero voler salutare la A con una performance all’altezza.

Qui Milan

Questa sarà l’ultima partita di campionato in occasione della quale i rossoneri avranno a bordo campo l’allenatore uscente Stefano Pioli. Ai titoli di coda anche Giroud e Kjaer.

Assente il portiere titolare, Maignan, per un problema al dito della mano: spazio a Mirante. Gabbia torna dalla squalifica, e tornano Giroud e Leao tra i titolari.

Qui Salernitana

Lato granata, Basic è squalificato. Indisponibili Ochoa, Gomis, Boateng e Bradaric, mentre non sono stati nemmeno convocati IkwuemesiManolas, MarteganiPirola e Weissman.

Candreva ha reciperato la forma, mentre la difesa è necessariamente guidata da Pellegrino, a causa dell’assenza di Fazio, che è reduce da un intervento di appendicite.

Milan-Salernitana, le formazioni ufficiali

Milan-Salernitana, le formazioni ufficiali

MILAN (4-3-3): Mirante; Calabria, Gabbia, Tomori, Theo Hernandez; Florenzi, Bennacer, Reijnders; Pulisic, Giroud, Leao. Allenatore: Pioli.

SALERNITANA (3-4-2-1): Fiorillo; Pierozzi, Gyomber, Pasalidis; Zanoli, Maggiore, Coulibaly, Sambia; Candreva, Kastanos, Tchaouna. Allenatore: Colantuono.

Arbitro: Davide Di Marco della sezione di Ciampino (Roma).

Continua a leggere

Serie A

Juventus, addio da record per Alex Sandro

Pubblicato

il

alex sandro

Ultima di campionato per la Juventus e ultima in assoluto per Alex Sandro in maglia bianconera. Il brasiliano ha coronato con un gol e un particolare record

Juventus – Monza, l’ultima di Alex Sandro

Tanta emozione e soddisfazione allo Stadium con Alex Sandro che sapeva già dall’inizio che questa sarebbe stata una partita indimenticabile. Tuttavia, non pensava che lo sarebbe stato fino a questo punto. Al 28′ del primo tempo, raccogliendo un cross di Fagioli, ha incornato di testa mettendo a segno la rete del 2 a 0 per i padroni di casa. Un evento raro per il giocatore, che in 9 stagioni aveva all’attivo solo 13 gol.

Juventus, Alex Sandro

Un saluto da record

Ma non è tutto. Il brasiliano, con quest’ultima apparizione con la Juventus, ha raggiunto un record di tutto rispetto. Con 327 presenze, ha infatti, eguagliato Pavel Nedved come straniero con più gettoni in maglia bianconera. Niente male.

Continua a leggere

Serie A

Sir Claudio Ranieri si è ritirato!

Pubblicato

il

Claudio Ranieri foi campeão da Premier League pelo Leicester em 2016 - Laurence Griffiths (2016 Getty Images, Getty Images Europe)

Sir Claudio Ranieri, con la Fiorentina la sua ultima panchina, allenatore di imprese storiche si concede meritato riposo. Sarà solo un arrivederci?

Ranieri, dopo la Fiorentina sarà addio?

Cagliari, Claudio Ranieri

LPS/Claudio Benedetto

Giovedì 22 Maggio è stato l’ultimo spettacolo messo in scena da uno degli allenatori più apprezzati nel panorama calcistico:

Claudio Ranieri lascia il calcio, dopo la sua ultima impresa, quella di Cagliari.

Esordisce nelle fila giallorosse nel 1973 per poi diventare la bandiera del Catanzaro per presenze in Serie A.

Inizia la carriera in panchina a 37 anni a Cagliari in Serie C1:  lo porta in Serie A nel giro di tre anni (1988-1991).

Allenando la Fiorentina vince una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana, quando l’attacco era guidato da Gabriel Batistuta.

In Spagna, alla guida del Valencia, vince una Coppa del Re e una Supercoppa Europea; in Francia  il campionato cadetto con il Monaco.

Ranieri diventa un “Mago delle promozioni”, ma la scena più bella era ancora tutta da vivere.

È in Inghilterra che, nel 2016, scrive la sceneggiatura più bella (degna di un Oscar) della sua carriera.

Il Leicester di Claudio Ranieri vince la Premier League, il “Miracolo sportivo” per eccellenza è compiuto e il direttore dell’opera è Sir Claudio Ranieri.

Sir Claudio entra di diritto nella Hall Of Fame del calcio, il Leicester vince il suo primo titolo della storia .

È il primo scudetto anche per Ranieri.

Torna in Italia alla guida di Roma e Sampdoria, che aggiunte alle piccole parentesi di Juventus e Inter regalano a Sir Claudio il record di aver allenato nei principali derby d’Italia .

Dove tutto inizia, tutto finisce (forse):

È il 2022 e Claudio Ranieri fa ritorno al Cagliari. Il mago delle promozioni vince i playoff e conduce lo in Serie A.

La serie A del Cagliari quest’anno è un’altra sceneggiatura che solo un direttore di scena in panchina come Ranieri poteva scrivere. Il Cagliari, dopo la sconfitta con la Lazio e il pareggio di Napoli, sembra spacciato, e allora Sir Claudio tenta il tutto per tutto. Minaccia di dimettersi e il capitano Pavoletti, insieme al resto della squadra, chiede al suo allenatore di recedere dalle proprie turbolenze.

Il tecnico di San Saba accetta e condurrà il Cagliari fino a fine campionato…e che fine!

L’ultima impresa è compiuta: con una giornata di anticipo il Cagliari è salvo.

Claudio Ranieri al fischio finale ha radunato i suoi ragazzi, i tifosi e i suoi cari, ringraziandoli del sostegno ricevuto e ricordando loro che sono stati una spinta in più per il proseguo dell’anno.

Si chiude così un sipario, ma senza precludergli un’esperienza sulla panchina di una nazionale che lo invogli.

Il cerchio si è chiuso dove tutto è iniziato. Si è chiuso il sipario ma, appunto, chissà se Claudio Ranieri sia come quegli attori che sbirciano il pubblico dopo essere usciti di scena.

Matteo Guglielmino

Continua a leggere

Ultime Notizie

Milan-Salernitana, le formazioni ufficiali Milan-Salernitana, le formazioni ufficiali
Serie A28 minuti fa

Milan-Salernitana, le formazioni ufficiali

Visualizzazioni: 144 Milan-Salernitana, stasera l’ultima partita di campionato di questa stagione per i rossoneri e i granata: ecco quali saranno...

alex sandro alex sandro
Serie A36 minuti fa

Juventus, addio da record per Alex Sandro

Visualizzazioni: 89 Ultima di campionato per la Juventus e ultima in assoluto per Alex Sandro in maglia bianconera. Il brasiliano...

Claudio Ranieri foi campeão da Premier League pelo Leicester em 2016 - Laurence Griffiths (2016 Getty Images, Getty Images Europe) Claudio Ranieri foi campeão da Premier League pelo Leicester em 2016 - Laurence Griffiths (2016 Getty Images, Getty Images Europe)
Serie A38 minuti fa

Sir Claudio Ranieri si è ritirato!

Visualizzazioni: 66 Sir Claudio Ranieri, con la Fiorentina la sua ultima panchina, allenatore di imprese storiche si concede meritato riposo....

Roma Roma
Calciomercato58 minuti fa

Roma, si pensa a un ritorno in caso di Champions League

Visualizzazioni: 120 Il campionato è ormai prossimo alla conclusione, ma si attendono ancora gli ultimi verdetti. Uno di questi riguarda...

Ben Yedder Monaco Ben Yedder Monaco
Ligue 11 ora fa

Monaco, un veterano dice addio: il bomber si svincola

Visualizzazioni: 53 Come un fulmine a ciel sereno arriva la comunicazione del calciatore che lascerà il Monaco a fine stagione....

Serie A1 ora fa

Napoli-Lecce, probabili formazioni e dove vederla

Visualizzazioni: 95 Napoli-Lecce, match valido per la 38ª giornata di Serie A 2023/24, si giocherà allo stadio Gewiss Maradona di...

Serie A1 ora fa

Atalanta-Torino, probabili formazioni e dove vederla

Visualizzazioni: 99 Al Gewiss si prospetta una festa per i padroni di casa e l’occasione della vita per gli ospiti,...

Fiorentina Fiorentina
Conference League2 ore fa

Fiorentina: Atene chiama, Commisso risponde presente

Visualizzazioni: 75 Fiorentina: il Presidente Commisso sarà presente ad Atene per sostenere i suoi ragazzi nella importantissima finale di Conference...

Genoa, Gilardino Genoa, Gilardino
Calciomercato2 ore fa

Genoa, Vitinha convince: società a lavoro

Visualizzazioni: 102 Il Genoa è a lavoro per accontentare Gilardino e prolungare il prestito di Vitinha anche nella prossima stagione....

Calciomercato2 ore fa

Sassuolo, duello con la Fiorentina per il nuovo allenatore

Visualizzazioni: 174 Il Sassuolo è pronto a ricominciare dalla Serie B e punta dritto alla risalita. Per la panchina c’è...

Le Squadre

le più cliccate