Home » Serie A » Sassuolo, Carnevali: “Raspadori è l’ultimo calciatore che vorrei cedere”
Serie A

Sassuolo, Carnevali: “Raspadori è l’ultimo calciatore che vorrei cedere”

Il D.S. Carnevali è uno dei principali artefici di ciò che è il Sassuolo odierno e come spesso accade le sue parole non sono mai banali.

Sassuolo, Carnevali: Raspadori, la Juve e la squadra B

Parole di Carnevali arrivate in occasione di una Tavola Rotonda chiamata “Lo Sport dall’informazione all’entertainment al sociale. Dal Metodo al Brand Biscardi ai Media Digitali”.

Questa Tavola Rotonda svoltasi ieri all’Università Tor Vergata Roma vedeva presenti tanti uomini importanti per lo sport in Italia tra cui anche il D.S. del Sassuolo.

Carnevali nel suo intervento ha trattato diversi temi, passando da temi di mercato a quelli di calcio giovanile.

Ecco le sue parole:

Raspadori è un ragazzo straordinario, intelligente e sempre disponibile verso gli altri. È l’ambassador del nostro progetto sociale “Generazione S”, un 2000 che sa parlare alla propria generazione. Anche per questo è l’ultimo calciatore che vorrei cedere“.

“Le trattative, se ci saranno, verranno avviate a fine campionato come successo lo scorso anno con Locatelli. Anche se mi auguro che siano meno lunghe e snervanti. I rapporti con la Juventus sono però sempre stati buoni“.

“Il problema non è il Sassuolo che non ha una squadra B, la domanda da farsi è perché ce l’abbia soltanto la Juventus“.

Se le regole non cambiano, è inutile creare una seconda squadra. Le formazioni B dovrebbero essere viste come un percorso di crescita per poter preparare i giocatori giovani alla prima squadra. Per come sono immaginate adesso, questa filosofia non viene rispettata“.

“In aggiunta a questi problemi, bisogna intervenire sui costi, oggi proibitivi. Mi auguro che la FIGC si muova su questo tema importante”.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

I commenti sono chiusi.

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A