Salernitana

La quarta giornata di Serie A offre una sfida da testacoda, le due compagini si ritrovano dopo diciassette anni quando la sfida terminò 1-3 per gli orobici. Una sfida sulla carta già scritta ma nel calcio, è risaputo, può succedere di tutto.

All’Arechi di Salerno scendono in campo Salernitana e Atalanta, una partita che si preannuncia ricca di goal ma ad una porta sola, visto il divario tecnico apparentemente evidente tra le due squadre. La partita si disputa dopo l’ultimo incontro andato in scena nel 2004, nella storia dei precedenti i granata campani non hanno mai vinto.

Qui Salernitana 

Salernitana

La Salernitana è caccia dei primi punti nella massima serie, fino ad ora ha pagato lo scotto della neopromossa e per questo al tecnico Castori è stato dato più tempo mentre altri suoi colleghi, Di Francesco a Verona e Semplici a Cagliari, sono già stati esonerati. I granata finora hanno incassato due pesanti 4-0 contro Torino e Roma e un rocambolesco 2-3 contro il Bologna.

Gli uomini di Castori scenderanno in campo con l’inedita coppia d’attacco Simy e Ribery, col francese al suo esordio dal primo minuto con la squadra campana. A centrocampo il tecnico granata ha scelto Oby con i due Coulibaly in cabina di regia mentre sulla fascia destra agirà Kechrida e a sinistra Ranieri. Chissà se i granata riusciranno a impensierire gli orobici, la parola al campo.

Qui Atalanta

Gli orobici finora si sono imposti 1-2 a Torino, hanno pareggiato a reti bianche contro il Bologna e sono usciti sconfitti 1-2 in casa contro la Fiorentina. La sfida coi granata non dovrebbe avere storia ma il pallone è rotondo, a volte le partite già scritte riservano risultati clamorosi. Gli orobici si presentano a Salerno con De Roon ancora squalificato e così a centrocampo giocheranno Pasalic e Freuler mentre sulle fasce agiranno Maehle e Gosens.

In avanti giocherà Zapata supportato da Malinovskyi e Pessina mentre in difesa Gasperini schiererà Toloi con Demiral e Djimsiti a protezione della porta difesa da Musso. Riusciranno gli orobici a tornare a Bergamo con tre preziosissimi punti? Non ci resta che guardare la partita per scoprirlo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE — Genoa-Fiorentina: probabili formazioni e dove vederla

Probabili formazioni

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Gyomber, Strandberg, Gagliolo; Kechrida, M. Coulibaly, Obi, L. Coulibaly, Ranieri; Ribéry, Simy. Allenatore, Castori.

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Toloi, Demiral, Djimsiti; Maehle, Pasalic, Freuler, Gosens; Malinovskyi, Pessina; Zapata. Allenatore, Gasperini.

I precedenti 

Sono cinque gli incontri già disputati tra gli orobici e i granata campani, il primo incontro si disputò nel lontano 1938 in Serie B e terminò 1-1. Dieci anni dopo ci fu un altro pareggio, stavolta per 0-0 mentre nel 1995, sempre nel campionato cadetto terminò ancora 1-1. Sempre nella seconda Serie l’Atalanta vinse in trasferta nel 2000 (0-1) e nel 2004 (1-3). Insomma i pronostici sorridono agli orobici ma questa sfida è diversa da tutte le altre, come ogni sfida del resto, quindi non ci resta che goderci lo spettacolo.

Dove vederla 

La partita sarà visibile su DAZN e su  Sky Sport (251 del satellite), Sky Sport Uno (201 del satellite) e Sky Sport Calcio (202 del satellite).

Potrete inoltre seguire la partita sulla pagina Facebook La Serie A nel pallone.