Home » Serie A » Milan, tesoretto Champions: il Diavolo sogna in grande
Serie A

Milan, tesoretto Champions: il Diavolo sogna in grande

Milan, il destino per lo Scudetto non è più tra le proprie mani: i rossoneri guaderanno con molta attenzione al recupero dell’Inter contro il Bologna che può consegnare ai nerazzurri la vetta della classifica.

In ogni caso, la parola d’ordine (come proferito da Maldini ai microfoni di Milan TV a margine della vittoria contro la Lazio) è crederci, e farlo fino in fondo.

L’ex leggenda rossonera, ora ai vertici del club, si è detto orgoglioso dell’atteggiamento dei suoi giocatori a Roma, che hanno conquistato 3 punti pesantissimi riallacciandosi in testa al campionato.

Milan

L’asterisco (accanto all’Inter in classifica) scomparirà proprio domani: al momento sono 2 i punti che dividono le milanesi, ma l’Inter ha questa ghiotta occasione per sorpassare il Diavolo.

Tuttavia, se per la società di Appiano si tratta di una conferma, nessuno si aspettava a questo punto del campionato un Milan tra le prime due della classifica e una lotta al Tricolore tutta meneghina.

Infatti entrambe hanno ottenuto la matematica qualificazione alla prossima Champions League: una buona notizia in più per i rossoneri che possono preparare la delicata sfida di domenica contro la Fiorentina senza ulteriori distrazioni.

 

 

Milan, Champions porta soldi

In attesa di capire l’evoluzione della trattativa Elliott-InvestCorp, per cui il closing potrebbe essere addirittura una questione di giorni, la qualificazione matematica ottenuta dal Diavolo porterà denaro nelle casse rossonere.

Un bel tesoretto da circa 30 mln da reinvestire nella prossima sessione di mercato, sempre tenendo conto dell’enorme budget che potrebbe esser messo a disposizione dal fondo arabo.

Milan

Il passaggio di consegne tra la famiglia Singer ad Al Ardhi parrebbe sempre più vicino, tuttavia il fondo miliardario non deve ingannare né esser di trappola: sul mercato i vertici rossoneri interverranno proseguendo la linea intrapresa dal duo Maldini-Massara.

Milan

I 2 dirigenti hanno letteralmente rialzato una squadra allo sbaraglio portandola a lottare per lo Scudetto e a confermarsi in Champions, e il tutto è stato fatto con acquisti giovani e soprattutto mirati.

La forza del gruppo di Pioli sta nel lavoro di squadra, e nella capacità di ‘adattarsi’ alle situazioni di emergenza, tra infortuni e Covid ci si augura per il prossimo anno di tenere l’infermeria quanto più possibile vuota.

Milan

Domenica ci sarà la Fiorentina a San Siro: quella zampata di Tonali al 92’ (non è un caso ci fosse proprio lui davanti la porta) deve dare morale e spinta a tutti i compagni.

Il monito è ascoltare un vincente come Maldini, crederci fino all’ultimo.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A