Home » Notizie » Milan, riflessioni su Fikayo Tomori ?
NotizieSerie A

Milan, riflessioni su Fikayo Tomori ?

Milan, riflessioni su Fikayo Tomori ? Il difensore inglese sotto la lente d’ingrandimento, troppi errori. Calo di concentrazione o semplici errori tecnici ?

In casa rossonera è tempo di riflessioni, l’annata non ha risposto alle attese. La proprietà americana ha dettato le linee all’area tecnica che si occupa della squadra. A partire dal rinnovo di Rafael Leao, per il quale sarà fatto di tutto.

L’area tecnica è in una fase di studio, soprattutto degli elementi attualmente in rosa. Paolo Maldini e Frederic Massara (che resterà al Milan, nonostante le tante voci che lo danno alla Juventus) osservano con attenzione i vari reparti.

La prossima estate porterà novità importanti quasi in ogni reparto, con una rivoluzione importante. Solo una vittoria (improbabile) della Champions League potrebbe cambiare alcune valutazioni in corso d’opera.

Soprattutto quelle riguardanti la guida tecnica, Stefano Pioli è protetto da un contratto fino al 30/06/2025. Ma saranno i risultati a deciderne il destino, l’ombra di Luis Enrique e Antonio Conte aleggia sulla sua testa.

LEGGI ANCHE:  Milan, Giroud strizza l'occhio a Pulisic: messaggio a Maldini

Perché oltre a Simon Kjaer e Matteo Gabbia è a rischio anche Tomori ?

Preso Marco Sportiello come vice Mike Maignan, cambierà molto il reparto arretrato. Andranno via Sergino Dest, Simon Kjaer, Matteo Gabbia, Fode Ballo Touré. Resteranno Pierre Kalulu, Malick Thiaw, Davide Calabria, Theo Hernandez.

Mentre Alessandro Florenzi deciderà insieme al club se proseguire la carriera o intraprendere altro ruolo in seno alla società rossonera, presumibilmente nei quadri tecnici. E Fikayo Tomori ? Ha un contratto fino al 30/06/2027.

Rinnovato recentemente, con grande soddisfazione delle parti. Il giocatore sta bene a Milano, ha legato con l’ambiente e la famiglia si trova bene in città. Il centrale inglese crede molto nel progetto rossonero e si impegna al massimo.

Quest’anno il rendimento non è stato impeccabile, la media voto è scesa e ha perso sicurezza in alcune situazioni. Nel passaggio dalla difesa a quattro a quella con tre uomini ha mostrato qualche titubanza, strana per uno abituato a essere deciso.

Il cruccio nazionale e le offerte dalla Premier League

LEGGI ANCHE:  Allegri Roma: ecco l'offerta del club giallorosso

Mentre l’Inghilterra si appresta a sfidare l’Italia nelle qualificazioni per i prossimi campionati europei, Fikayo Tomori si allena duro e riflette sull’ennesima mancata convocazione da parte del ct Gareth Southgate.

Il ct degli inglesi era stato a San Siro a vedere la sfida con il Tottenham e aveva seguito anche la gara di ritorno. Partite nelle quali il calciatore rossonero aveva sfoderato prestazioni molto importanti, conscio anche della presenza del selezionatore.

Ma al momento delle scelte, in lista gli sono stati preferiti altri giocatori. A partire dal “gattone di marmo” Tobey Maguire, molto criticato in patria. Ma intoccabile per lo staff tecnico della nazionale dei Tre Leoni. 

Nel frattempo negli uffici di Casa Milan sono giunte offerte interessanti dalla Premier League. Squadre come il Newcastle, Manchester United, Everton e Brighton sono pronte ad accoglierlo. Al club la decisione sul futuro del numero 23.

 

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Notizie