Home » Notizie » Milan, la scelta di Zlatan Ibrahimovic
NotizieSerie A

Milan, la scelta di Zlatan Ibrahimovic

Milan, la scelta di Zlatan Ibrahimovic. Il giocatore è rientrato a Milanello, importanti novità in merito al futuro. Oltre l’anno di contratto da onorare fino al 30/06/2023

L’incontro speciale con Charles De Ketelaere, la stretta di mano che sancisce quasi un passaggio di consegne. Andiamo a vedere cosa bolle in pentola, intorno al gigante svedese 

L’ambiente rossonero è di buonumore: il capo carismatico, il leader numero uno dello spogliatoio è tornato al centro sportivo di Carnago. Dove ha proseguito il percorso fisioterapico per il recupero dall’ultimo infortunio al ginocchio sinistro.

Al suo arrivo ha salutato i giocatori uno a uno e lo staff tecnico, intrattenendosi in particolare con Stefano Pioli e Charles De Ketelaere. La chiacchierata con il talento belga, con tanto di stretta di mano finale è sembrata quasi una benedizione, un passaggio di consegne.

Al termine della seduta con i fisioterapisti, non poteva mancare una chiacchierata con la dirigenza lontano da occhi indiscreti. Nella quale ha svelato i piani futuri, con reciproca soddisfazione delle parti.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Milan, ritorno di fiamma per il fantasista

Le radici a Milano, gli interessi della moglie. Tutti i dettagli della decisione presa dagli Ibrahimovic

Dopo una lunga estate di riflessione con la famiglia e in particolare con la moglie Helena Seger, gli Ibrahimovic hanno deciso di mettere radici a Milano, dove la coppia ha acquistato un ampio appartamento in centro.

Una scelta professionale e sentimentale insieme. La coppia sta bene a Milano, ha molti interessi e il giocatore pianifica un futuro da milanista dopo il ritiro. Insieme alla società dovrà affrontare l’ambito nel quale essere inserito.

Non è un mistero che Stefano Pioli lo vorrebbe come collaboratore tecnico, mentre la dirigenza lo vede meglio dietro a una scrivania. Ad ogni modo il futuro dello svedese sarà sempre colorato di rossonero.

I figli saranno inseriti nelle giovanili del Milan e si alleneranno al Centro Vismara

Come eredi di Zlatan Ibrahimovic, sia Maximilian che Vincent giocano a calcio e lo fanno nel settore giovanile dell’Hammarby, club di cui il padre è socio. Buon sangue non mente e i primi ottimi risultati già si vedono: Maximilian infatti è stato convocato per allenarsi e giocare con i ragazzi più bravi di tutta Stoccolma, venendo scelto con altri 83 coetanei per i provini della squadra della regione, che andrà ad affrontare le altre regioni della Svezia. Nemmeno Vincent scherza con il pallone tra i piedi, visto che ha già partecipato nel 2019 alla Gothia Cup a Göteborg, torneo giovanile internazionale affrontato con la maglie dei Los Angeles Breakers. Oltre al calcio, i due figli di Ibrahimovic coltivano anche la passione del taekwondo, anche questa inculcata dal padre. Entrambi frequentano l’Hapkido Taekwondo con ottimi risultati, come dimostra il torneo vinto da Vincent nel 2017 in cui Maxi ha conquistato il bronzo. Insomma, entrambi i figli di Ibra si stanno già facendo valere nello sport, rendendo orgoglioso soprattutto il padre che non vede l’ora che tutto questo finisca per poter finalmente passare più tempo con loro, nella loro nuova vita milanese.

LEGGI ANCHE:  Napoli: Koulibaly e Ghoulam tornano negativi al Covid

 

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Notizie