Home » Serie A » Inter, Marotta: “Difficoltà per Lukaku. Vi spiego le riforme utili al calcio italiano”
Serie A

Inter, Marotta: “Difficoltà per Lukaku. Vi spiego le riforme utili al calcio italiano”

Inter, Beppe Marotta ha parlato ai microfoni della trasmissione radiofonica Radio Anch’io lo Sport. Molti i temi affrontati dal direttore generale dei nerazzurri.

Calciomercato e riforme, passando per la situazione in casa Inter. Beppe Marotta è intervenuto questa mattina dai microfoni di della trasmissione Radio Anch’io lo Sport.

Toccando vari punti, l’amministratore delegato dell’Inter ha fatto chiarezza su molti argomenti che interessano i tifosi nerazzurri e non solo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Inter, ora è fatta: fissate le visite mediche per il colpo in scadenza

Sull’arrivo di Lukaku

“Oggi non sarà il giorno dell’annuncio di Lukaku. Abbiamo il dovere di costruire una squadra competitiva, nel rispetto della sostenibilità del club. Dobbiamo intraprendere ogni strada, senza aver paura di non arrivare all’obiettivo. La pista Lukaku è percorribile, ma ci sono delle difficoltà. Vedremo come andrà”.

Su Lautaro Martinez

“La società ha un business plan e bisogna chiudere in attivo la campagna trasferimenti. Vogliamo mantenere la squadra competitiva. Riteniamo che Lautaro sia un elemento indispensabile per i nostri obiettivi”.

Inter

Sulle riforme utili al calcio italiano

“Credo che si inizierà presto, dobbiamo eliminare la litigiosità e i contrasti tra Federazione e Lega. Servono nuove forme di ricavi, i diritti tv devono essere valorizzati attraverso promozione e vendita. Abbiamo meno ricavi rispetto a Spagna e Inghilterra. Manca la cassa, questa è la cosa importante. Devono essere rivisti i campionati, magari introducendo il semiprofessionismo. Serve l’allestimento delle infrastrutture, gli stadi hanno una vita media di 63 anni e negli ultimi anni ne sono stati fatti solo due”.

Su Skriniar

“In questo mercato è più difficile sostituire un attaccante che un difensore. La difesa sarà un settore dove saremo costretti ad agire. Stiamo studiando alternative nel caso in cui qualcuno dovesse partire. Bremer è un giocatore che farebbe comodo a tante squadre di vertice, è un giocatore su cui riponiamo le nostre attenzioni”

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A