Home » Notizie » Inter, Inzaghi: “Non è ancora finita, abbiamo reagito”
NotizieSerie A

Inter, Inzaghi: “Non è ancora finita, abbiamo reagito”

L’Inter si starebbe preparando per l’attesissima gara contro l’Udinese, con Inzaghi che in conferenza stampa, ha detto la sua sulla lotta scudetto

La compagine nerazzurra si sta radunando, per affrontare la delicatissima gara che li vedrà contrapposti all’Udinese, con i nerazzurri che al contrario, vivono uno straordinario momento di forma.

Le vittorie ottenute dai padroni di casa però non mettono paura agli uomini di Simone Inzaghi, che nella conferenza stampa di vigilia del match, ha parlato non solo della condizione dei propri calciatori, ma anche della lotta scudetto che appare tutt’altro che conclusa, ecco le parole dell’ex allenatore della Lazio:

La lotta scudetto non è finita, in questo momento tutto è ancora in bilico, non è detta l’ultima parola, ci sono ancora diversi punti in gioco e ce la metteremo tutta per fare bene fino alla fine. Bologna? chiaramente al termine del match l’umore non era certamente alto, è normale, specie dopo risultati simili. 

Ma abbiamo reagito, e siamo pronti ad affrontare una gara estremamente difficile e complicata come questa, con l’Udinese che vive un incredibile momento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Inter, la Juventus sogna lo sgarbo: un senatore nel mirino

Inter, Inzaghi: “Non è ancora finita, abbiamo reagito”

Inter, Inzaghi

Il tecnico nerazzurro ha poi continuato la propria conferenza, toccando diversi temi, fra i quali c’è sicuramente l’erroraccio di Radu contro il Bologna, e la possibile presenza da titolare di Handanovic, nel delicatissimo match contro i friulani:

Radu? Sono errori che anche i migliori commettono, se avessimo raccolto di più dal primo tempo che abbiamo giocato, sicuramente si sarebbe parlato molto meno di questo inconveniente, ma non molliamo e andiamo avanti tutti insieme, più uniti di prima. 

Handanovic ha avuto un problema piuttosto ingente, che si sta impegnando a risolvere nel più breve tempo possibile. La sua presenza domani? Potrebbe darsi, non ho ancora la certezza. Ma se dovesse mancare, ci saranno Radu e Cordaz a sostituirlo.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

I commenti sono chiusi.

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Notizie