Home » Serie A » Gilardino: “Il Genoa c’è. Le critiche? Ci metto la faccia”
Serie A

Gilardino: “Il Genoa c’è. Le critiche? Ci metto la faccia”

Gilardino, conferenza stampa: la sua squadra si prepara ad affrontare l’Empoli. Risponde alle recriminazioni col duro lavoro. Qualcuno rientra? In valutazione.

Spirito di sacrificio, umiltà e consapevolezza. Gli ingredienti di Gilardino per scendere in campo in questa 14a giornata di Campionato. Sì, ma con chi? Ecco qualche nome.

I rientri

Allo stadio Ferraris di Genova scendono in campo domani alle 15.00 Genoa ed Empoli. Entrambe le squadre sono reduci da sconfitte, rispettivamente contro il Frosinone e il Sassuolo. Situazione classifica critica: ergo, devono fare punti.

Il primo dei numerosi infortuni di cui gli viene chiesto notizia in conferenza – riportata anche da Tuttomercatoweb è Mateo

Genoa, Retegui

Prima doppietta in Italia per Mario Retegui.

Il centravanti italo-argentino è fuori da quasi due mesi: “Non è al 100% ma farò valutazioni” risponde il tecnico.

 

Ma sono valutabili anche Caleb Ekuban e Filip Jagiello. Il primo ha saltato la scorsa partita per un problema muscolare tornerà dopo la Coppa Italia; il secondo, assente da metà ottobre, andrà in panchina. Spera di riavere a disposizione dopo l’impegno di Coppa anche Bani e Gudmundsson .

LEGGI ANCHE:  Salernitana-Genoa: probabili formazioni e dove vederla

Intanto domani rientrerà Vasquez e ci sono buone speranze per Kutlu: “Lo tengo in considerazione come tutti e domani se ci sarà la possibilità sarà della partita.”

Le strategie in campo e le sostituzioni: le (dure) scelte di Gilardino

Ovviamente dipende tutto dai giocatori a disposizione: le tattiche vengono costruite in base a questo, dice il ct. Ammette purtroppo alcune scelte non sono vincenti, come è successo a Frosinone.

Secondo il mister bisogna lavorare sull’atteggiamento, sia di chi è in campo dal primo minuto sia di chi entra in corsa. D’altronde le partite durano 100 minuti: l’attenzione deve essere al massimo dall’inizio alla fine. “Chi entra deve dare un contributo determinante. C’è la volontà di migliorarla questa cosa.”

 

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A