I nostri Social

Serie A

Frosinone, Di Francesco: “Bicchiere mezzo pieno. Ricordiamoci che siamo ancora terzultimi”

Pubblicato

il

Di Francesco

Il tecnico del Frosinone, Eusebio Di Francesco, ha parlato al termine del pareggio a reti bianche contro il Bologna di Thiago Motta allo Stirpe.

Pareggio interno per il Frosinone di Di Francesco contro il lanciatissimo Bologna di Motta. Al termine del match, il tecnico dei ciociari è intervenuto in conferenza stampa.

Frosinone

Frosinone, le parole di Di Francesco

Il suo giudizio su questo punto?

“Io direi bicchiere mezzo pieno per quella che è stata la gara. nel primo tempo abbiamo messo in difficoltà il Bologna con le pressione e creare pericoli ma meno lucidi nell’ultima scelta. Ci dobbiamo tenere stretto questo punto perchè i ragazzi vogliono a tutti i costi mantenere la categoria”.

Quel momento al 94′ come l’hai vissuto. Seck da prima punta lo potremmo rivedere?

“Non è un esperimento, l’ha già fatto in passato la prima punta. E’ entrato bene secondo me Lirola. Anche chi è entrato a gara in corso ha dato il massimo. Tutto possiamo dire meno che quest’anno ci sta girando bene. Non condivido che ci ha detto bene, ultimamente ci era sempre andato male”.

Mister trovata maggiore solidità? Soulé pare appannato. E’ d’accordo?

“E’ un ragazzo che ha grandi qualità ha fatto benissimo ma ora insiste troppo nel tenere il pallone. In allenamento quando metto due o tre tocchi lui si arrabbia. Siamo la squadra che mette in campo più giovani e anche da questi aspetti di passa. La solidità nasce tutto da un lavoro diverso, prima eravamo molto belli ma i punti li facevano gli altri ora magari siamo meno belli ma più concreti”.

Giudizio su Bonifazi?

“Avrei fatto rigiocare Lirola, ma è stato fuori tutta la settimana. Sono contento per Bonifazi, dal 60′ mi ha detto che aveva dolore al polpaccio. Sono molto contento della sua prestazione, ha dato esperienza ed è rimasto fino alla fine dentro”.

Considerati gli ultimi risultati, avrebbe cambiato prima modulo?

“No perchè è troppo facile col senno di poi. Dovevamo fare punti quando lo meritavamo. L’intelligenza sta anche nel capire quando dover cambiare. Se guardassi alle prestazioni non avrei mai cambiato ma è arrivato un momento in cui ero stufo. Stiamo facendo dei punti che al momento non bastano perchè ricordiamoci che siamo ancora terzultimi”.

Il pareggio sta stretto alla sua squadra?

“A noi è mancato che abbiamo preso tanti gol, in avanti non andiamo poi cosi male. Ci sono momenti in cui bisognerebbe essere cinici. Potevamo vincere ma diamo merito anche ad una squadra che secondo me lotterà fino alla fine per la Champions. abbiamo fatto una gran partita”.

Al Frosinone è mancato il “tiro della disperazione”?

“Per me il tiro della disperazione è quando non si sa cosa fare. Il Bologna nel finale ha tirato un pallone con Calafiori e stava creando un’occasione. Non è nelle nostre corde, a volte qualche episodio ti deve girare a favore”.

Serie A

Inter, primo incontro tra Oaktree e Simone Inzaghi: i dettagli

Pubblicato

il

Inter, Inzaghi

Inter, nel pomeriggio di oggi c’è stato il primo incontro tra esponenti del fondo Oaktree e Simone Inzaghi.

Pomeriggio di presentazioni in casa Inter, con il fondo Oaktree che passa alla conoscenza del settore tecnico.

In Viale della Liberazione, infatti, e’ avvenuto un summit tra i rappresentanti del nuovo proprietario nerazzurro e l’allenatore Simone Inzaghi. 

Nulla trapela in merito agli argomenti trattati, ma intanto c’è stato il primo incontro tra l’allenatore meneghino e coloro che sono subentrati a Steven Zhang come azionisti di maggioranza dell’Inter.

 

Continua a leggere

Calciomercato

Inter, arriva dalla Premier il sostituto di Dumfries

Pubblicato

il

Inter

L’Inter sta già lavorando al futuro con un occhio al bilancio. Dumfries potrebbe essere sacrificato, e il suo sostituto potrebbe arrivare da Manchester. 

Da poco si è conclusa una stagione fantastica per tutti i tifosi dell’Inter.

La squadra nerazzurra ha dominato il campionato vincendo il suo ventesimo scudetto, che significa seconda stella.

L’unico rammarico di quest’anno è stata l’eliminazione in Champions League ad opera dell’Atletico Madrid.

L’anno prossimo l’obiettivo sarà arrivare in fondo a ogni competizione, e per questo la società ha già iniziato a rinforzare l’organico.

Con gli arrivi a parametro zero di Taremi e Zielinski, l’Inter ha già acquistato pedine di altissimo livello in attacco e a centrocampo.

Il vero problema è che, anche quest’anno, i nerazzurri dovranno cedere un big per avere un po’ di respiro sul mercato.

Stavolta il giocatore sacrificato potrebbe essere Denzel Dumfries, per cui ci sono già diverse sirene dalla Premier.

Uno dei primi nomi per sostituirlo è quello del capitano del Napoli, Giovanni Di Lorenzo.

Il presidente azzurro De Laurentiis però, forte del contratto lungo del giocatore, non sarebbe disposto ad ascoltare offerte inferiori ai 20 milioni di euro. 

Cifre, queste, ritenute troppo elevate dalla società nerazzurra, che ha puntato altrove.

Wan-Bissaka Inter

Inter, l’obiettivo è Wan-Bissaka

Proprio nel campionato inglese l’Inter ha individuato il sostituto ideale di Dumfries.

Si tratta di Aaron Wan-Bissakaesterno inglese che dal 2019 milita tra le fila del Manchester United.

I Red Devils lo acquistarono dal Crystal Palace per circa 55 milioni, ma il suo rendimento in questi anni è stato molto altalenante, come praticamente quello di tutta la squadra.

Il classe’97  ha un contratto in scadenza nel 2025 e pare abbia intenzione di cambiare aria.

Il Manchester sarebbe disposto ad accettare offerte tra i 10 e i 15 milioni, cioè il minimo per evitare una minusvalenza.

La trattativa sembra ben avviata, con la squadra nerazzurra disposta a offrire al giocatore un contratto triennale a cifre di poco inferiori ai 3 milioni di euro a stagione. . 

 

 

Continua a leggere

Serie A

Ranieri: “Per me il calcio è come una droga, al Cagliari ho fatto una promessa”

Pubblicato

il

Cagliari, Claudio Ranieri

L’allenatore del Cagliari Claudio Ranieri ha parlato a “L’Unione Sarda” in merito al suo addio al calcio. Di seguito le sue parole.

Cagliari, le parole di Ranieri

Cagliari, Ranieri

Di seguito le parole dell’allenatore ex Roma Claudio Ranieri, rilasciate a L‘Unione Sarda, in vista del suo ritiro (ormai certo) dal mondo del calcio:

“Ripensarci? No, no, nessuno mi mette in difficoltà perché quando dico una cosa poi alla fine è quella. Io credo che sia la cosa più giusta perché voi non potete immaginare quanto io soffrissi ad ogni pareggio, ad ogni sconfitta e quest’anno sono state tante.

Io mi ero caricato di responsabilità, tutti voi. Io ci dovevo riuscire. Vedervi felici è la cosa più bella che ho provato. Smettere di allenare? Non so, per me il calcio è una droga, di sicuro Cagliari resterà la mia ultima società”.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Calciomercato13 minuti fa

Calciomercato Brescia, si complica il riscatto di Borrelli: i dettagli

Visualizzazioni: 38 Calciomercato Brescia, Gennaro Borrelli potrebbe non essere più un giocatore delle Rondinelle nella prossima stagione. Il riscatto dal...

Serie B42 minuti fa

Cosenza, gli sponsor come garanzia per il riscatto di Tutino? Lo scenario

Visualizzazioni: 48 Cosenza, si sta per entrare nel vivo per quanto riguarda la vicenda sul possibile riscatto di Gennaro Tutino....

Monza, Palladino Monza, Palladino
Calciomercato1 ora fa

Monza: Palladino saluta il club sui social

Visualizzazioni: 73 Monza: arrivano i saluti social di Raffaele Palladino, il tecnico lascia i brianzoli dopo aver conquistato una salvezza...

Napoli, Di Lorenzo Napoli, Di Lorenzo
Calciomercato2 ore fa

Napoli, voci di un clamoroso scambio con la Juventus

Visualizzazioni: 167 Con il campionato ormai concluso i giorni si riempiono di voci di calciomercato. Una delle più clamorose riguarda...

Conference League2 ore fa

Fiorentina, Biraghi: “C’è voglia di rivalsa per lo scorso anno. Su Italiano…”

Visualizzazioni: 97 Il capitano della Fiorentina Cristiano Biraghi ha preso parte alla conferenza stampa pre-gara in vista della finale di...

Lotito Lotito
Calciomercato2 ore fa

Calciomercato Lazio, fatta per l’arrivo del nuovo attaccante

Visualizzazioni: 109 Calciomercato Lazio, Loum Tchaouna, attaccante francese classe 03,’ in questa stagione con la maglia della Salernitana ha collezionato...

Inter, Inzaghi Inter, Inzaghi
Serie A2 ore fa

Inter, primo incontro tra Oaktree e Simone Inzaghi: i dettagli

Visualizzazioni: 168 Inter, nel pomeriggio di oggi c’è stato il primo incontro tra esponenti del fondo Oaktree e Simone Inzaghi....

Calciomercato2 ore fa

Phillips, niente Leeds ma può andare all’Everton: gli scenari

Visualizzazioni: 78 Per Kalvin Phillips non c’è spazio al Manchester City. Sfumato un ritorno a casa ad Elland Road, può...

Serie C2 ore fa

Lecco, ore drammatiche per il destino della società: i dettagli

Visualizzazioni: 84 Lecco, sembra molto vicina la verità per il futuro della società brianzola. Andiamo a vedere nel dettaglio. E’...

Inter Inter
Calciomercato3 ore fa

Inter, arriva dalla Premier il sostituto di Dumfries

Visualizzazioni: 162 L’Inter sta già lavorando al futuro con un occhio al bilancio. Dumfries potrebbe essere sacrificato, e il suo...

Le Squadre

le più cliccate