Home » Media » Tifosi Juventus: fioccano le disdette,. numeri pazzeschi
MediaNotizie

Tifosi Juventus: fioccano le disdette,. numeri pazzeschi

Tifosi della Juventus letteralmente infuriati. Stavolta è diverso dal 2006, anno di Calciopoli

La direttiva è molto chiara. Tam tam e organizzazione sui social network. “Disdire gli abbonamenti televisivi di Dazn e Sky“.

Pare stia davvero funzionando. In meno di 24 ore sono arrivati numeri record. Una marea di disdette.

Solo la regione Puglia ha fatto registrare 11000 disdette in meno di un giorno. Ma anche dal resto d’Italia, la “macchina della disdetta” sta funzionando benissimo. Tutti compatti!; è questo l’appello dei supporters bianconeri.

Sui social si possono leggere anche i commenti post disdetta. Ne riportiamo alcuni, per cercare di comprendere l’entità della protesta.

“Guardatelo voi un campionato farlocco”. Si prosegue con, “Paga solo la Juve, gli altri mai. Allora giocate tra voi”.

Si legge anche, “Per me oggi è morto il calcio italiano”. “Guardatevela voi questa buffonata”.

Tifosi Juventus: “Basta con la Nazionale”

Potremo riportare anche altri commenti, ma non servirebbe, perché superfluo. Bastano questi, per comprendere come in una sola giornata, le tv a pagamento abbiano perso già circa 20000 abbonati.

Il problema evidente, è che i diritti tv così rischiano di avere sempre meno fondi, ed il calcio italiano di essere sempre più povero, e conseguentemente meno competitivo.

LEGGI ANCHE:  Juventus, addio Ramsey: l'impatto sul bilancio bianconero

In realtà questo è il vero obiettivo dei tifosi bianconeri, che chiedono alla società di portare la squadra in un altro campionato.

Non sarà una questione semplice da dirimere, ma la proposta dei tifosi potrebbe essere accolta.

D’altronde la Juventus è una SpA quotata in borsa. I soci hanno voce in capitolo. Nessuno è disposto a perdere denaro, a causa di sentenze che vengono ritenute ingiuste e inique.

A questo punto, dopo la raffica di disdette alla tv a pagamento, potrebbero giungere decisioni clamorose.

I tifosi potranno seguire la squadra alla radio (in perfetto stile pre tv), o guardando le gare in lingua straniera suo siti autorizzati.

Questa decisione ha di fatto spaccato e creato un solco tra tifosi juventini e Figc. Molti hanno addirittura chiesto al club, di non far giocare più la nazionale allo Stadium e di non fornire più calciatori alla squadra di Mancini.

Sarebbe un danno grandissimo, visto che quando l’Italia ha vinto il mondiale, 1982 e 2006, l’ossatura della squadra era proprio la Juventus.

LEGGI ANCHE:  Allegri, commento amaro dopo la gara contro il Milan

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Media