Home » Notizie » Milan: è Sensi il sostituto di Biglia
Notizie

Milan: è Sensi il sostituto di Biglia

La critica situazione dell’infermeria rossonera costringerà giocoforza Leonardo e Maldini a correre ai ripari con interventi mirati e necessari un po’ in tutti i reparti. Portieri a parte, questa stagione è iniziata nel peggiore dei modi per quanto riguarda gli infortuni ed il tecnico Gattuso è ultimamente in grosse difficoltà a schierare un undici titolare accettabile dovendo spesso rivedere il modulo per adattarlo alla situazione.

Lo scarso turnover si è quindi reso necessario causa poche alternative valide in panchina  e il mister è stato obbligato a schierare quasi sempre lo stesso undici titolare schierando alcuni giocatori acciaccati che anziché usare gli antinfiammatori avrebbero meritato un po’ di riposo per consentire loro di riprendersi.

Ipotesi Sensi

Il Milan quindi interverrá sul mercato di gennaio. Dopo il quasi certo arrivò di Paqueta che darà brio e fantasia, ad interessare è Stefano Sensi, centrocampista attualmente in forza al Sassuolo che ben ha impressionato durante questo inizio di stagione al punto da essere convocato da Roberto Mancini nella Nazionale italiana nelle gare contro Portogallo e Stati Uniti.

LEGGI ANCHE:  Milan: Rangnick vuole riscattare Saelemaekers

Classe 95, il talento so centrocampista sarebbe la pedina ideale individuata per andar a sostituire Lucas Biglia destinato ad una assenza di almeno 4 mesi a seguito dell’operazione subìta in settimana. Per lui quindi si parla di una lunga assenza e le attuali soluzioni di centrocampo non lasciano di certo Gattuso sereno.

Bakayoko ancora non sta convincendo sebbene in graduale miglioramento, Bonaventura è spesso out per problemi al ginocchio, Laxalt dopo il buon avvio di stagione pare essersi perso per strada e Calhanoglu sembra la brutta copia del giocatore ammirato lo scorso anno e anch’egli non è fisicamente al top.

Il centrocampista tatticamente è molto duttile, qualità sempre apprezzata da Gattuso nei propri giocatori, e ha quindi la capacità di giocare sia da play basso che da mezzala.

Le cifre

Il contratto di Sensi scadrà nel giugno 2023 e l’attuale ingaggio è di mezzo milione di euro netti all’anno, cifra sostenibile se rapportata alle potenzialità del giocatore che si sentirebbe più che pronto per raccogliere una nuova sfida professionale in un club certamente più prestigioso con obiettivi importanti.

LEGGI ANCHE:  Bologna, doppia cessione per il club rossoblu

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Notizie