Home » Notizie » Milan, accordo di massima con Antonio Conte: confermiamo e facciamo chiarezza
Notizie

Milan, accordo di massima con Antonio Conte: confermiamo e facciamo chiarezza

Milan, siamo usciti alcuni giorni fa con l’esclusiva in base alla quale ci fosse un accordo di massima con Antonio Conte. Facciamo tuttavia chiarezza sull’intera situazione 

Non ci rimangiamo di certo la parola, anzi la supportiamo ancora con altri dettagli. Noi di Calcio Style abbiamo infatti scritto in esclusiva mercoledì 17 gennaio (questo il link) che Antonio Conte ha un accordo di massima con il Milan. Questo è quanto ci ha riferito una fonte importantissima che, per ovvi motivi, ha preferito rimanere anonima perché dentro l’ambiente calcistico.

Ma questo non è stato di certo per noi un fulmine a ciel sereno, grazie infatti all’ottimo lavoro dietro le quinte del nostro fidato collaboratore Cristiano Mezzi, da almeno due mesi scriviamo di contatti, telefonate, persino incontri con il tecnico leccese. Peraltro mai smentiti da nessun addetto ai lavori,

Facciamo tuttavia chiarezza sulle parole accordo di massima. Esse significano che il Milan e Conte si sono parlati in più occasioni, si sono vicendevolmente piaciuti, così come al tecnico è piaciuto il progetto. E siamo già ben oltre all’obiettivo e della stragrande maggioranza dei tifosi i quali domandano con quali soldi verrà pagato. Volete lontanamente pensare che uno come Conte non si sia informato dell’aspetto economico prima di fare un accordo?

La dirigenza rossonera ha dato ampie rassicurazioni sul fatto che verranno spesi capitali per il prossimo mercato e che lo stesso Conte avrà quello che chiede in termini di ingaggio, con le dovute proporzioni tra il nostro campionato e la Premier League. Guarda caso, e noi alle coincidenze non ci crediamo, che dal giorno dopo la nostra notizia si è tornato a parlare di arabi, di ingresso di nuovi soci. Il tutto si dovrebbe definire entro la primavera, con Cardinale che andrebbe a liquidare Elliott rimanendo ancora con le quote di maggioranza dell’AC Milan, tuttavia a tempo determinato.

Altra obiezione che viene posta, Conte vorrà stravolgere la rosa attuale? La risposta è assolutamente no. Ovvio, qualche nome verrà fatto, e acquistato, ma l’attuale organico è di prim’ordine. Ricordiamo che gente come Maignan, Theo Hernandez, Thiaw, Tomori, Kalulu, Pulisic, Bennacer, Leao viene chiesta dai principali club europei. E Giroud ha un po’ meno mercato solo a causa dell’anagrafe, non per il fatto che non sia un giocatore top. Al Milan di oggi basterebbero 3-4 innesti di qualità ed è questo a cui mira Conte.

LEGGI ANCHE:  Milan: tramonta l'idea Milenkovic, accordi con Pezzella

Cosa non impossibile se entreranno nuovi capitali, ma altrettanto fattibile con un intelligente trading playerossia il sacrificio di un giocatore come è successo la scorsa estate con Tonali.

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Notizie