I nostri Social

Notizie

Di Lorenzo, parla l’ex-allenatore: “Giovanni perfetto per la Juventus. Sul Napoli…”

Pubblicato

il

Di Lorenzo

Pasquale Padalino, ex-allenatore di Di Lorenzo ai tempi del Matera, ha parlato ai microfoni de “Il Bianconero” del futuro dell’azzurro.

Di Lorenzo, l’opinione di Padalino

Fra il 2015 e il 2016, Giovanni Di Lorenzo ha giocato in Serie C al Matera in quella che viene ricordata come la stagione che lo ha lanciato nel “calcio che conta”. Infatti, da lì il terzino azzurro conoscerà la Serie B (e la Serie A) con la maglia dell’Empoli. Quindi il passaggio al Napoli, lo scudetto e la titolarità in Nazionale.

Di quel periodo, ma anche del giocatore in generale, ha parlato Pasquale Padalino: ovvero colui che lo allenò proprio in quella stagione. Il tecnico italiano ha concesso un’intervista esclusiva a “Il Bianconero, in cui ha parlato del futuro del difensore italiano e dei possibili motivi della sua rottura con il club partenopeo.

Di seguito, le sue parole:

– Che cosa lo aveva colpito di lui ai tempi del Matera?
Ora è cresciuto in maniera esponenziale, ma già allora dimostrava ogni giorno le sue qualità. Al là di ciò che ha fatto con me è sempre stato un grande professionista. Anche quando aveva problemi fisici si applicava con costanza e dedizione, era uno che non mollava mai e non perdeva le possibilità che aveva di migliorarsi. Sono tutti aspetti che mi hanno sempre dato l’impressione di un ragazzo disciplinato, che poteva arrivare dove voleva.❞

– A che cosa è dovuta, dal suo punto di vista, la rottura con il Napoli?
Evidentemente qualcosa che è andato per il verso giusto, nell’ambiente in senso ampio più che con una singola persona. Certo, se ripenso a quell’ultima partita del Napoli in casa, non è facile interpretare quella sostituzione di Giovanni a 5 minuti dalla fine (tra i fischi dello stadio Maradona, ndr). Mi sembra sia stata una decisione quantomeno originale, ma non credo che nel suo caso il problema sia legato all’allenatore. Capisco, comunque, perché Conte stia forzando la mano per trattenerlo: è un giocatore forte, non facile da sostituire, anche perché offre più alternative a livello tattico, come terzino e come centrale difensivo.❞

– Può essere il profilo giusto per la Juventus? 
Sicuramente sì, è un giocatore che può far comodo a tutti. Ripeto, i suoi problemi al Napoli non sono nati dall’uno o dall’altro allenatore, quindi anche con Thiago Motta potrebbe fare bene. Anzi, una ventata d’aria fresca nella sua carriera sarebbe solo positiva, per lui e per la squadra che andrebbe ad acquistarlo.❞

– E come lo vede in Nazionale?
A prescindere dalla singola partita Giovanni è un giocatore che può dare tanto ovunque si trovi, innanzitutto perché è una persona capace di farsi ben volere da tutti, che si allena tutti i giorni con grande professionalità e non crea mai problemi. Al di là delle doti tecniche è un ragazzo positivo, uno di quelli che non guastano mai all’interno di uno spogliatoio e che possono lasciare molto anche ai più giovani. Altro motivo, questo, per cui lo vedrei bene alla Juventus.❞

Napoli, Di Lorenzo

Notizie

Lazio: decisi i numeri di maglia per la nuova stagione

Pubblicato

il

lazio

Lazio: la squadra biancoceleste nel pomeriggio ha svolto la sua prima amichevole del suo ritiro estivo ad Auronzo di Cadore.

Lazio

La preparazione della Lazio di Marco Baroni prosegue. La squadra si trova in ritiro ad Auronzo di Cadore per svolgere gli allenamenti in vista dell’inizio del campionato di Serie A, in programma il 18 agosto: quando i biancocelesti scenderanno in campo tra le mura amiche dello Stadio Olimpico di Roma contro il neopromosso Venezia.

I ragazzi di Baroni nel pomeriggio hanno svolto la loro prima sgambata stagionale contro l’Auronzo, utile per vedere se la squadra ha iniziato a carpire il sistema di gioco del nuovo tecnico.

L’amichevole ha dato modo anche di scoprire tutti i numeri di maglia per la nuova stagione 2024/25. Nulla di totalmente ufficiale, dato che i numeri saranno confermati solo prima dell’inizio del campionato.

Di seguito la lista completa:

Portieri: Provedel 94, Mandas 35, Furlanetto 55, Renzetti 59;

Difensori: Lazzari 29, Marusic 77, Patric 4, Romagnoli 13, Casale 15, Kamenovic 16, Pellegrini 3, Fares 93, Milani 78;

Centrocampisti: Guendouzi 8, Akpa Akpro 92, Rovella 6, Cataldi 32, Vecino 5, Dele-Bashiru 7, Basic 26;

Attaccanti: Isaksen 18, Tchaouna 20, Noslin 14, Castellanos 19, Pedro 9, Cancellieri 11, Saná Fernandes 70.

Continua a leggere

Notizie

Tebas (presidente Liga): “Finché ci sarà Florentino Perez la Superlega non è morta…”

Pubblicato

il

Superlega

Il presidente de La Liga Javier Tebas ha parlato ai microfoni di Sport in merito all’ampiamente discusso tema della Superlega che, a suo avviso, sembra ancora ardere sotto le proprie ceneri.

Di seguito quanto dichiarato da Tebas.

La Superlega è ancora attuale

“Sono stato nel calcio per molti anni. Per me, la Superliga non è un formato di competizione, ma un concetto emerso nel 2002 con il G14 che è stato promosso anche da Florentino Pérez. Finché Florentino è a capo del Real Madrid la Superlega non è morta.

È qualcosa che mi mi preoccupa. Perché non si tratta di discutere un modello di competizione, la cosa grave è la governance.

L’ha detto Florentino nell’aprile 2021 e lo ripete nelle assemblee, che viene a salvare il calcio, ‘non preoccupatevi, in solidarietà vi daremo un po’ di soldi’, come se fossimo nell’Europa feudale e il vassallo dovesse andare a pagare le decime al suo signore.

Il Real Madrid si oppone a tutto, ma non convince nessuno. Ha perso quella battaglia nell’aprile 2021. Ha deciso che il suo modello, che i ricchi comandano, deve imporsi.

Cercherà di farlo prima di lasciare la presidenza del Madrid. Ma ha trovato un’opposizione molto forte dalla Liga e dal suo presidente, che non tace, che lo combatte, lo dice: lo ripeterò tutte le volte che sarà necessario.”

Continua a leggere

Notizie

Inter, oggi compie 40 anni l’ex Handanovic

Pubblicato

il

inter Oaktree, Calciostyle

Samir Handanovic, ex portiere sloveno che con l’Inter ha collezionato in tutte le competizioni ben 455 presenze, compie oggi 40 anni.

Arrivato a Milano nell’estate 2012 per 18 milioni di euro dall’Udinese, dal suo approdo in Lombardia si è dimostrato un calciatore fondamentale nei suoi anni con i colori nerazzurri.

Con la maglia dell’Inter Handanovic ha vinto uno Scudetto, due Coppe Italia e due Supercoppe Italiane. Nella stagione 2022-2023 ha deciso di ritirarsi dal calcio giocato, entrando come tecnico nel settore giovanile nerazzurro.

Inter, oggi compie 40 anni l’ex Handanovic

handanovic

La società nerazzurra ha deciso, tramite i suoi social, di fare gli auguri di buon compleanno all’ex portiere nerazzurro, che compie 40 anni oggi.

Tramite un post sul suo profilo Instagram, la società ha messo una foto del portiere con scritto: “Happy birthday Handa“.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Calciomercato2 ore fa

Bologna, un calciatore potrebbe finire in Serie B

Visualizzazioni: 176 Secondo quanto emerso nelle ultime ore, un calciatore del Bologna potrebbe finire in Serie B in vista della...

Genoa Genoa
Calciomercato3 ore fa

Genoa, un calciatore sembra vicino all’addio

Visualizzazioni: 227 Secondo quanto emerso nelle ultime ore, un calciatore sarebbe vicino a lasciare il Genoa in vista della prossima...

Atalanta, Teun Koopmeiners Atalanta, Teun Koopmeiners
Calciomercato3 ore fa

Capello: “Koopmeiners abbina qualità e quantità. La Juve…”

Visualizzazioni: 339 L’ex allenatore della Juventus Fabio Capello ha parlato ai microfoni de La Gazzetta dello Sport. Tra i tanti temi...

lazio lazio
Notizie3 ore fa

Lazio: decisi i numeri di maglia per la nuova stagione

Visualizzazioni: 257 Lazio: la squadra biancoceleste nel pomeriggio ha svolto la sua prima amichevole del suo ritiro estivo ad Auronzo...

Superlega Superlega
Notizie4 ore fa

Tebas (presidente Liga): “Finché ci sarà Florentino Perez la Superlega non è morta…”

Visualizzazioni: 230 Il presidente de La Liga Javier Tebas ha parlato ai microfoni di Sport in merito all’ampiamente discusso tema della...

Europei4 ore fa

Spagna-Inghilterra, le formazioni ufficiali

Visualizzazioni: 242 Spagna-Inghilterra, finale di Euro2024, decreterà la squadra vincitrice della rassegna, nonché la squadra “più forte d’Europa”. L’Inghilterra ci...

Calciomercato4 ore fa

Ufficiale Palermo: arriva Nikolaou

Visualizzazioni: 241 Ufficiale Palermo, il club rosanero chiude un colpo molto importante in difesa in vista di una stagione da...

Calciomercato4 ore fa

Inter, vicino il prestito della stellina in B

Visualizzazioni: 373 L’Inter è pronta a far partire uno dei baby talenti in prestito. Per lui si tratterebbe di un...

Napoli, De Laurentiis lascia andare Demme Napoli, De Laurentiis lascia andare Demme
Calciomercato5 ore fa

Napoli, scelto l’eventuale sostituto di Simeone

Visualizzazioni: 378 Completato anche il colpo Buongiorno, il Napoli adesso si concentrerà sulle cessioni. In attacco sembra ormai scontata la...

Sassuolo Grosso Sassuolo Grosso
Serie B5 ore fa

Sassuolo, ufficiale lo staff di Grosso

Visualizzazioni: 253 Il Sassuolo, durante il ritiro a Ronzone, ha ufficializzato l’intero staff tecnico di Grosso. Scopri con noi i...

Le Squadre

le più cliccate