Home » Mondiali » Mondiali Qatar 2022, Serbia-Camerun, le Aquile bianche tengono testa ai Leoni indomabili
MondialiQatar 2022

Mondiali Qatar 2022, Serbia-Camerun, le Aquile bianche tengono testa ai Leoni indomabili

Le aquile bianche tengono testa ai Leoni indomabili che hanno rubato la chiave della partita riuscendo a impattare 3-3, primo punto ai Mondiali per le due compagini, ecco il sunto della partita.

Partita molto equilibrata, dopo 11′ Mitrovic, assist fantastico per lui, manda la palla a schiantarsi contro il palo sinistro. Al 17′ ancora lui, un rimbalzo capita sui suoi piedi e calcia a botta sicura, palla larga. Al 19′ Vanja toglie da sotto la traversa un colpo di testa di Kunde ma non può nulla al 29′ su Castelletto: calcio d’angolo di N’Koulou, palla prolungata sul secondo palo e l’attaccante di origini italiane manda in rete un pallone con su scritto “spingimi”, Vanja immobile. Al 44′ il portiere serbo si riscatta, bella parata sul tentativo di Kunde.

Nel recupero del primo tempo la partita s’infiamma. Nel 1′ Tadic su punizione serve bene Pavlovic, rigore in movimento e girata con zuccata vincente, palla in porta, 1-1. Passano 2′ e Zivkovic mette un’ottima palla sui piedi si Sergej che, dal limite dell’area, la spedisce nell’angolino basso di  destra, 2-1 e fine primo tempo.

LEGGI ANCHE:  Qatar 2022, Spagna-Costarica : le formazioni ufficiali

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE — Mondiali Qatar 2022, Spagna-Germania: pareggio giusto, primi due posti già decisi?

Mondiali, Serbia-Camerun: il secondo tempo, fuochi d’artificio

Il Camerun accusa il colpo e sembra cedere definitivamente, al 53′ bellissima azione di giro palla al limite, vi partecipano Sergej e Kostic ma è di Zivkovic a fare l’assist per Mitrovic che, complice un’uscita a vuoto del portiere, insacca a porta vuota, 3-1. Partita finita? Macché!

Il Camerun non vuole perdere e reagisce, al 63′ è giallo: Castelletto innesca Aboubakar, scatto prodigioso, che mette a sedere il difensore e, vedendo Vanja fuori dai pali, effettua un pallonetto perfetto ma il guardalinee alza la bandierina. Goal annullato? No, il VAR convalida, thriller ma è 2-3.

Bene, a questo punto ci si aspetta la reazione serba e magari la rete del 2-4 e invece, al 66′, arriva l’incredibile 3-3 con Choupo-Moting che, innescato da Aboubakar, calcia perfettamente e batte Vanja. Clamoroso, il Camerun rimonta e ferma la Serbia. Ora entrambe le compagini sperano in un pareggio tra Brasile e Svizzera o, meglio ancora, in una vittoria, di chi non importa, per sperare ancora nella qualificazione tramite il secondo posto.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Napoli, ore calde per la mediana: nuovo assalto al bosniaco

La statistica curiosa

A far festa per il primo punto del Camerun ai Mondiali è anche Udine, città d’origine del padre di Castelletto, anche il Camerun parla italiano.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Mondiali