Home » Media » F1, il calendario del 2021: sarà il più lungo di sempre
Media

F1, il calendario del 2021: sarà il più lungo di sempre

Finito il Mondiale 2020 da poco più di una settimana, già si pensa al 2021 per la Formula 1: ecco il nuovo calendario che, con 23 GP, è il più lungo e completo della storia.

Dal 21 marzo in Australia fino al 5 dicembre a Yas Marina negli Emirati Arabi Uniti: il Mondiale 2021 di Formula 1 si preannuncia molto avvincente ma, a poco meno di 100 giorni dall’inizio, ha già ottenuto un record. Qualora fossero confermati tutti i GP (alcuni sono ancora in fase di omologazione), sarebbe il campionato più lungo della storia della Formula 1. Tornano alcune piste come Melbourne e Monte Carlo che hanno saltato l’edizione 2020 causa Covid e si ritorna a viaggiare in America, con il trittico USA, Messico e Brasile tra ottobre e novembre.

Resta ancora da decidere la gara del 25 aprile dopo l’esordio a Melbourne e gli impegni in Bahrein e Cina e non è da escludere che possa essere un appuntamento europeo, con Imola che sogna il bis. Si tornerà a correre anche a Montreal mentre è di poche ore fa la conferma del fatto che si correrà a Interlagos, di San Paolo, fino al 2025.

LEGGI ANCHE:  Grave episodio a Lisbona: impiccato fantoccio di Joao Mario

Ecco il calendario, abbozzato e dato per ufficiale ma possibile di altre modifiche nel corso delle prossime settimane, a seconda di come ovviamente evolverà la situazione legata al Coronavirus.

Il programma completo per il 2021:

21 marzo – Australia a Melbourne;

28 marzo – Bahrein a Sakhir;

11 aprile – Cina a Shanghai;

25 aprile – (ancora da definire);

9 maggio – Spagna a Barcellona (soggetto ad accordo con l’organizzatore);

23 maggio – Monaco;

6 giugno – Azerbaigian a Baku;

13 giugno – Canada a Montreal;

27 giugno – Francia a Le Castellet;

4 luglio – Austria a Spielberg;

18 luglio – Gran Bretagna a Silverstone;

1 agosto – Ungheria a Budapest;

29 agosto – Belgio a Spa-Francorchamps;

5 settembre – Olanda a Zandvoort;

12 settembre – Italia a Monza;

26 settembre, Russia a Sochi;

3 ottobre, Singapore;

10 ottobre – Giappone a Suzuka;

24 ottobre – Stati Uniti a Austin;

31 ottobre – Messico a Città del Messico;

14 novembre – Brasile a San Paolo;

28 novembre – Arabia Saudita a Jeddah (soggetto all’omologazione del circuito);

LEGGI ANCHE:  Conte interista: polemico e vittima del sistema, un disco rotto

5 dicembre – Abu Dhabi a Yas Marina

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Media