Home » Le interviste » Braida: “Contento per la Cremonese, il Milan merita il tricolore. Mourinho personaggio mediatico.”
Le interviste

Braida: “Contento per la Cremonese, il Milan merita il tricolore. Mourinho personaggio mediatico.”

Ai microfoni di Calciostyle.it è intervenuto il consulente strategico della Cremonese neo promossa in Serie A dopo un bellissimo cammino nel campionato cadetto: Ariedo Braida.

Face to Face con Ariedo Braida.

Di seguito la sua intervista:

Arrivare in Serie A con una squadra come la Cremonese che non era tra le principali alla massima serie, quale è stata la sua sensazione?

“La soddisfazione è grande, perché è la vittoria di tutti.

Io ho contribuito ma sono molto contento per il nostro presidente Arvedi, per l’allenatore, i giocatori e per i tifosi.

Erano 26 anni che la Cremonese non arrivava in Serie A.

Un ringraziamento al nostro pubblico che è stato fantastico, il nostro uomo in più.”

E’ addirittura riuscito con la sua Cremonese ad arrivare in serie A prima del suo amico Galliani col Monza?

“Auguro al Monza di salire in serie A.

Galliani e Berlusconi sono amici veri ed i primi a congratularsi con me per il risultato raggiunto.”

braida

È merito suo se i giovani come Carnesecchi e Fagioli si sono valorizzati?

“Essere giovani non è sinonimo di bravura. Diciamo che questi ragazzi sono bravi ed è giusto che giochino. Non conta essere giovani, ma dimostrare di essere all’altezza.”

Un suo pensiero sul possibile Scudetto del Milan

“Io sono affezionato al Milan, e ho un grande sentimento per i rossoneri. Avevo specificato in qualche altra intervista che il Milan avrebbe vinto il tricolore. Lo avevo detto da tifoso, ma ora spero che possa superare l’ultimo ostacolo e riesca a conquistare il trofeo.”

Secondo lei che squadra c’è nel futuro di Dybala? Più Roma o Inter?

“Quando Dybala era a Palermo lo avevo proposto al Barcellona, ma in quel momento i rosanero non avevano un grande pedigree.
Dybala ha grande qualità. È il calcio. Mi dispiacerebbe se andasse all’estero.
Ricoprirebbe un ruolo importante sia nell’Inter che nella Roma. Non so dove potrà andare.”

Il nuovo corso di Xavi al Barcellona potrà riportare la squadra ai gloriosi fasti?

“Barcellona è una piazza strepitosa. Ho vissuto quasi 5 anni in questo club e ti fa sentire orgoglioso di farne parte. Ha calciatori di grandissimo talento.”

Che idea si è fatto della prima stagione romanista di Mourinho?

“Mourinho è un grande personaggio mediatico. Sa coinvolgere. Nel o nel male di lui si parla sempre. Ha saputo dare un’impronta alla Roma. Continuando così il prossimo anno otterrà risultati migliori rispetto a questa stagione.”

Quale settore riguarderà il primo acquisto della Cremonese in vista del prossimo anno?

“Dobbiamo riflettere con calma e successivamente ci metteremo all’opera.”

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Le interviste