Home » Competizioni » Il riscatto del Qatar: dal record negativo alla finale
Competizioni

Il riscatto del Qatar: dal record negativo alla finale

La nazionale del Qatar ha conquistato la finale di Coppa d’Asia grazie alla vittoria sull’Iran per 3-2. I padroni di casa hanno la possibilità di scrivere la storia.

I qatarioti avevano eguagliato un record negativo durante l’ultimo Mondiale. Da nazionale ospitante, infatti, non erano riusciti a superare la fase a gironi come il Sudafrica nel 2010.

Il percorso dei “Al-Annabi”

La strada verso la finale è cominciata dalla fase a gironi.

Primo posto e punteggio pieno davanti a CinaLibano e Tagikistan.

qatar giordania

Protagonista assoluto Akram Afif, con 3 reti 1 assist nei tre match.

Agli ottavi di finale è il turno della Palestina, che viene sconfitta per 2-1 sempre con la firma di Afif: che mette a referto 1 gol 1 assist.

Nei quarti l’avversario è l’Uzbekistan, che domina ma non trova il gol partita e perde ai rigori dopo l’1-1 dei tempi regolamentari.

In semifinale c’è l’Iran, con cui nasce una grande partita piena di colpi di scena che si conclude all’82° minuto grazie ad Almoez Ali che segna il 3-2.

LEGGI ANCHE:  Inter, Inzaghi: "Ai numeri è giusto anteporre l’Inter. Contano le motivazioni"

Giordania-Qatar, finale inedita

La Giordania arriva in finale per la prima volta nella sua storia contro la nazionale detentrice del titolo.

Il Qatar, infatti, ha conquistato il titolo di Campione d’Asia nel 2019, dopo aver battuto il Giappone in finale per 3-1.

Il palcoscenico del Lusail Stadium, nel quale Messi ha sollevato la Coppa del Mondo, è pronto.

lusail qatar

Appuntamento per sabato 10 febbraio alle 16 ora italiana.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Competizioni