I nostri Social

Europa League

Xabi Alonso: “Con l’Atalanta partita molto intensa. Sull’imbattibilità…”

Pubblicato

il

Leverkusen, Xabi Alonso

Il tecnico del Bayer Leverkusen Xabi Alonso ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di UEFA.com. Di seguito un estratto delle sue parole.

Le parole di Xabi Alonso

Sul passaggio da giocatore ad allenatore
“Da giocatore mi interessavo molto di calcio in generale, studiavo gli avversari, la preparazione e cercavo di capire le dinamiche del gioco.

Come centrocampista, questo mi ha aiutato a sviluppare e ad ampliare la mia conoscenza del calcio. Ho iniziato ad allenare l’Under 13 del Real Madrid, poi ho passato tre anni ad allenare la squadra B della Real Sociedad e ora sono alla mia prima esperienza da professionista qui al Leverkusen, e al momento sta andando abbastanza bene.

È molto importante creare fiducia e affiatamento nell’ambiente, unire la squadra, sviluppare una buona dinamica quotidiana; tutto questo rafforza l’impegno dei giocatori a raggiungere gli obiettivi prefissati. Poi, naturalmente, bisogna convincere ogni giocatore e dargli un’idea su cui impegnarsi.

Bisogna essere vicini ai propri giocatori per capirli, perché così si sa come pretendere di più da loro. Commetteranno degli errori, ma non bisogna rimproverarli in continuazione. Un allenatore deve anche essere un grande psicologo”.

Sull’imbattibilità del Leverkusen
“Credo che sia merito della continuità e del livello delle prestazioni, del livello mentale e del livello di concentrazione della squadra. Per quanto riguarda la mentalità e il livello di concentrazione, la squadra non ha subito praticamente nessun intoppo o un singolo momento negativo durante le partite, e questo ci ha permesso di avere una stagione eccezionale.

Ma tutto deve essere incentrato sulle prestazioni e sulla mentalità che stiamo costruendo. Siamo stati competitivi in ogni partita, sia che stessimo giocando bene che male. Abbiamo giocato bene per la maggior parte delle partite, ma non ci siamo arresi in quelle in cui non abbiamo giocato bene.

Questo la dice lunga sull’impegno di questa squadra nel preparare ogni partita. Non abbiamo dato nessuna partita per scontata, ci siamo sempre preparati molto bene e questo richiede un grande sforzo fisico, calcistico e mentale”.

Sull’Atalanta, avversario della finale
“Sarà una partita molto intensa, contro un avversario molto forte, con idee molto chiare, con un allenatore che è con loro da molto tempo, con giocatori che sono insieme da molti anni e che si conoscono bene. Giocheremo mettendo in campo le nostre idee, il nostro gioco e il nostro entusiasmo per sperare di vincere.

Conosciamo bene l’Atalanta e non ci sono segreti; anche loro ci conoscono bene, quindi speriamo che la partita sarà bella. Significherebbe davvero molto per me vincere un trofeo europeo. Poterlo condividere con le persone del club, con i tifosi. Avete visto la festa dopo la vittoria della Bundesliga? Riuscire a vincere un titolo europeo dopo tanti anni (dopo la Coppa UEFA nel 1988) sarebbe storico. Vogliamo entrare nella storia”.

Europa League

Roma, dalla UEFA arriva un buon tesoretto

Pubblicato

il

Calciomercato Roma, De Rossi

La Roma ha sfiorato la finale di Europa League ma questo non ha impedito di racimolare un bel gruzzoletto

Il percorso europeo dei giallorossi di prendere dalla UEFA poco più di 22 milioni e mezzo di euro, grazie anche allo storico degli ultimi anni. La partecipazione al trofeo ha portato nelle casse romaniste ben 3.63 milioni di euro ed altri 3.96 milioni sono arrivati grazie al ranking storico della società capitolina. Il market pool complessivo è di 5.44 milioni di euro con 2.73 milioni per quanto riguarda i risultati ottenuti – tra vittorie e pareggi. Il secondo posto nel girone ha messo nella casse della Roma mezzo milione di euro, così come la vittoria del play-off (spareggio). I restanti 5.80 milioni arrivano dalle fasi finali della competizione. Numeri importanti che dovranno servire come spinta per la crescita futura.

Partecipazione: 3.63 mln
Ranking storico: 3.96 mln
Market pool 1: 3.66 mln
Market pool 2: 1.78 mln
Risultati ottenuti: 2.73 mln
2° posto girone: 0.55 mln
Vittoria playoff: 0.50 mln
Vittoria ottavi: 1.20 mln
Vittoria quarti: 1.80 mln
Semifinali: 2.80 mln

(fonte: Calcio e Finanza)

Continua a leggere

Europa League

Atalanta: quando la Roma scartò Lookman

Pubblicato

il

Il retroscena di quando la società giallorossa scartò l’attaccante nigeriano, assoluto protagonista della finale di Europa League vinta dall’Atalanta.

Giovedì scorso l’Atalanta è arrivata per la prima volta sul tetto d’Europa. La vittoria per 3-0 sul Bayer Leverkusen ha visto come indiscutibile mattatore Ademola Lookman. La sua tripletta è entrata di diritto nella storia dell’Europa League ed ha regalato ai nerazzurri una gioia che resterà indelebile nella memoria dei tifosi.

Eppure, non più tardi di due stagioni fa, l’attaccante nigeriano avrebbe potuto prendere una strada diversa da quella di Bergamo. Sempre in Italia, ma decisamente più al sud. Verso la capitale.

Come racconta Marco Juric su La Repubblica, nell’aprile del 2022 la Roma affrontava il Leicester nella prima delle due gare di semifinale di Europa League. Al termine della gara d’andata (terminata 1-1) José Fontes, all’epoca scout dei giallorossi, recapitò allo staff tecnico romanista un report sul centravanti africano nel quale evidenziava tutto il suo scetticismo.

Atalanta

“Senso posizionale medio, scarsa capacità di anticipo dopo aver valutato e preso decisioni dopo aver ricevuto il pallone. In fase difensiva è elementare in termini di comprensione del gioco. Un giocatore su cui ho delle riserve sulla sua mentalità competitiva, sulla sua fiducia e sulla capacità di esibirsi sotto pressione. È molto incostante nelle sue prestazioni. Ci sono soluzioni migliori a nostra disposizione e non consiglierei di ingaggiarlo.

Questa la relazione di José Fontes su Lookman, all’epoca attaccante del Leicester. L’estate successiva si trasferirà all’Atalanta, quella stessa Atalanta che tre giorni fa ha alzato al cielo l’Europa League grazie ai tre gol della punta nigeriana.

Continua a leggere

Europa League

Atalanta, Papu Gomez elogia Gasperini: “Nessuno merita questo trofeo quanto te”

Pubblicato

il

Monza - papu Gomez

Atalanta, anche il Papu Gomez si accoda ai complimenti inviati alla Dea per la conquista dell’Europa League. L’argentino ha parole al miele soprattutto per Gian Piero Gasperini.

Non si arresta la gioia dell’ lAtalanta per la conquista dell’Europa League. I nerazzurri hanno centrato il loro primo alloro continentale.

Il percorso della Dea ha vissuto i suoi albori quando, tra le sue fila, militava il Papu Gomez, nella squadra dove, tra gli altri, giocava anche gente come Ilicic.

Il fantasista argentino ha usato Instagram per elogiare il tecnico dell’impresa, Gian Piero Gasperini, oltre a tutto l’ambiente Atalanta.

“Nessuno merita questo trofeo più di te. Ha portato il tuo calcio per tutta Europa e non hai mai smesso di credere nella tua idea. Ci hai fatto crescere e cambiare mentalità. Grazie Gasp, complimenti campioni”.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Buffon Buffon
Nazionale14 minuti fa

Italia, Buffon: “La nostra forza è il gioco e su Spalletti…”

Visualizzazioni: 94 Il capo della delegazione italiana Gianluigi Buffon ha parlato da Casa Azzurri, dopo il match vinto dalla nazionale...

Europei38 minuti fa

Slovenia-Danimarca: le formazioni ufficiali

Visualizzazioni: 93 Ecco le scelte degli commissari tecnici Kek e Hjulmand per la sfida tra Slovenia e Danimarca, prima gara...

Arrigo Sacchi Arrigo Sacchi
Nazionale44 minuti fa

Italia, Sacchi: “Siamo un squadra con carattere. Sulla Spagna…”

Visualizzazioni: 92 La leggenda del calcio italiano Arrigo Sacchi ha parlato ai microfoni de La Gazzetta Dello Sport, analizzando il...

Conte Conte
Calciomercato1 ora fa

Napoli, si allontana il pupillo di Conte? La situazione

Visualizzazioni: 128 Il futuro di Romelu Lukaku molto probabilmente non sarà al Napoli. Il nazionale belga ha chiesto informazioni a...

Roma Roma
Europei1 ora fa

Roma, Totti: “De Rossi? Spero sia il nostro Ferguson. Chiesa e Barella…”

Visualizzazioni: 133 L’ex bandiera della Roma ha parlato dell’allenatore giallorosso ed ha commentato l’esordio della Nazionale azzurra contro l’Albania agli...

Marotta Marotta
Serie A1 ora fa

Inter, Marotta annuncia: “Fatta per il rinnovo di Lautaro e su Inzaghi…”

Visualizzazioni: 148 Il nuovo presidente dell’Inter, Giuseppe Marotta, ha parlato da Casa Azzurri soffermandosi sulla prestazione di Barella e sugli...

Serie A, Bellanova Serie A, Bellanova
Calciomercato2 ore fa

Calciomercato Roma: per Bellanova si valutano due contropartite

Visualizzazioni: 206 Per arrivare all’esterno granata la Roma starebbe valutando d’inserire uno dei suoi elementi così da abbassare il prezzo...

Serie B2 ore fa

Cosenza, la slavina Tutino rischia di investire l’estate dei Lupi

Visualizzazioni: 147 Cosenza, il riscatto di Gennaro Tutino stupito tutto, ed e’ una bomba che rischia di esplodere nell’estate del...

Sassuolo, Dionisi Sassuolo, Dionisi
Calciomercato2 ore fa

Calciomercato Palermo, sprint sulla sinistra: obiettivo in casa Cremonese

Visualizzazioni: 174 Calciomercato Palermo, i rosanero vogliono portare a casa un terzino sinistro tenace per dare un’alternativa a Dionisi. Occhi...

Juventus, Cristiano Giuntoli Juventus, Cristiano Giuntoli
Calciomercato2 ore fa

Attenta Juventus, sul difensore piomba un club inglese

Visualizzazioni: 271 La Juventus continua a lavorare al colpo in difesa. Il primo nome nella lista rimane Calafiori, ma adesso...

Le Squadre

le più cliccate