I nostri Social

Europa League

Roma-Milan: curiosità e statistiche

Pubblicato

il

Roma-Milan Europa League

RomaMilan, gara valida per il ritorno dei Quarti di Finale di Europa League, é in programma giovedì 18 aprile alle ore 21.00 allo stadio Olimpico di Roma.

Roma-Milan

Roma-Milan si giocherà allo stadio Olimpico di Roma

Un’italiana sbarcherà sicuramente alle Semifinali di Europa League, ma c’é da certificare chi sarà tra Roma e Milan.

La sfida d’andata di San Siro ha visto la squadra di Daniele De Rossi imporsi per 1-0, grazie alla rete siglata da Gianluca Mancini di testa al 17′ del primo tempo.

I rossoneri, dal canto loro, arrivano all’appuntamento dell’Olimpico dopo il 3-3 in terra emiliana contro il Sassuolo, mentre i giallorossi non hanno terminato il loro match a Udine in seguito all’infortunio occorso a N’Dicka al 71′, sul risultato di 1-1.

Nella Capitale, la Roma potrà giocare con due risultati (vittoria o pareggio), mentre il Milan dovrà per forza imporsi con uno scarto superiore ai 2 goal.

Nel caso la somma delle reti, al termine dei 90′, fosse in parità si procederà con i Tempi Supplementari.

Ma entriamo nel vivo del match e scopriamo che…

La Roma ha perso 3 delle ultime 4 partite casalinghe contro il Milan in tutte le competizioni (1 pareggio), più delle precedenti 16 contro di lei (V7 P7 S2).
Il Milan ha già battuto la Roma 1-2 in Serie A in questa stagione: l’ultima squadra a vincere 2 trasferte contro i giallorossi nella stessa stagione è stata la Fiorentina nel 2014-15.
Questa è la terza partita casalinga della Roma in competizioni europee contro una squadra italiana: ha vinto 1-0 contro l’Inter nel ritorno della finale di Coppa UEFA 1991 e ha perso 0-3 contro la Fiorentina agli Ottavi di Finale della stagione 2014-15 in Europa League.
Il Milan ha perso solo una delle 6 trasferte europee contro squadre italiane (V2 P3), sebbene fosse nell’ultima partita contro l’Inter nella scorsa UEFA Champions League.
Dopo la vittoria per 0-1 dell’andata, la Roma cerca di vincere entrambe le gare di una grande competizione europea per la prima volta dagli Ottavi di Finale di Europa League 2020-21 contro lo Shakhtar Donetsk, cosa che non è mai riuscita a fare contro una squadra italiana.
Il Milan è stato eliminato in ciascuna delle ultime 8 occasioni in cui ha perso in casa nell’andata di un doppio confronto nelle principali competizioni europee, l’ultima volta nel primo turno inaugurale della Coppa d’Europa 1955-56 contro il FC Saarbrücken dopo aver perso l’andata 3-4 (7-5 ​​complessivamente).
Il Milan ha effettuato 25 tiri senza segnare all’andata contro la Roma, la seconda volta in stagione che ne ha realizzati così tanti senza segnare in una partita europea (25 anche contro il Newcastle in Champions League a settembre).
Prima di questa stagione, l’ultima volta che aveva effettuato più di 25 tiri in una partita di una grande competizione europea senza segnare era stato nell’ottobre 2005 contro il PSV in UEFA Champions League (27).
Gianluca Mancini ha segnato il goal della vittoria della Roma nell’andata contro il Milan, mentre l’ultimo giocatore a segnare in entrambe le gare della stessa doppia sfida per la squadra romana in una grande competizione europea è stato Edin Dzeko contro il Manchester United in semifinale della UEFA Europa League 2020-21.

Europa League

Atalanta: quando la Roma scartò Lookman

Pubblicato

il

Il retroscena di quando la società giallorossa scartò l’attaccante nigeriano, assoluto protagonista della finale di Europa League vinta dall’Atalanta.

Giovedì scorso l’Atalanta è arrivata per la prima volta sul tetto d’Europa. La vittoria per 3-0 sul Bayer Leverkusen ha visto come indiscutibile mattatore Ademola Lookman. La sua tripletta è entrata di diritto nella storia dell’Europa League ed ha regalato ai nerazzurri una gioia che resterà indelebile nella memoria dei tifosi.

Eppure, non più tardi di due stagioni fa, l’attaccante nigeriano avrebbe potuto prendere una strada diversa da quella di Bergamo. Sempre in Italia, ma decisamente più al sud. Verso la capitale.

Come racconta Marco Juric su La Repubblica, nell’aprile del 2022 la Roma affrontava il Leicester nella prima delle due gare di semifinale di Europa League. Al termine della gara d’andata (terminata 1-1) José Fontes, all’epoca scout dei giallorossi, recapitò allo staff tecnico romanista un report sul centravanti africano nel quale evidenziava tutto il suo scetticismo.

Atalanta

“Senso posizionale medio, scarsa capacità di anticipo dopo aver valutato e preso decisioni dopo aver ricevuto il pallone. In fase difensiva è elementare in termini di comprensione del gioco. Un giocatore su cui ho delle riserve sulla sua mentalità competitiva, sulla sua fiducia e sulla capacità di esibirsi sotto pressione. È molto incostante nelle sue prestazioni. Ci sono soluzioni migliori a nostra disposizione e non consiglierei di ingaggiarlo.

Questa la relazione di José Fontes su Lookman, all’epoca attaccante del Leicester. L’estate successiva si trasferirà all’Atalanta, quella stessa Atalanta che tre giorni fa ha alzato al cielo l’Europa League grazie ai tre gol della punta nigeriana.

Continua a leggere

Europa League

Atalanta, Papu Gomez elogia Gasperini: “Nessuno merita questo trofeo quanto te”

Pubblicato

il

Monza - papu Gomez

Atalanta, anche il Papu Gomez si accoda ai complimenti inviati alla Dea per la conquista dell’Europa League. L’argentino ha parole al miele soprattutto per Gian Piero Gasperini.

Non si arresta la gioia dell’ lAtalanta per la conquista dell’Europa League. I nerazzurri hanno centrato il loro primo alloro continentale.

Il percorso della Dea ha vissuto i suoi albori quando, tra le sue fila, militava il Papu Gomez, nella squadra dove, tra gli altri, giocava anche gente come Ilicic.

Il fantasista argentino ha usato Instagram per elogiare il tecnico dell’impresa, Gian Piero Gasperini, oltre a tutto l’ambiente Atalanta.

“Nessuno merita questo trofeo più di te. Ha portato il tuo calcio per tutta Europa e non hai mai smesso di credere nella tua idea. Ci hai fatto crescere e cambiare mentalità. Grazie Gasp, complimenti campioni”.

Continua a leggere

Europa League

Xabi Alonso: “L’Atalanta è una squadra coraggiosa, per affrontarla ci vuole un grande sforzo”

Pubblicato

il

Leverkusen, Xabi Alonso

Il tecnico del Bayer Leverkusen Xabi Alonso, ha parlato ai microfoni di TNT Sports dopo il match perso in finale di Europa League contro l’Atalanta.

Real Madrid, ipotesi Xabi Alonso?

Di seguito le parole del tecnico spagnolo del Bayer Leverkusen Xabi Alonso, rilasciate a TNT Sports, dopo la finale di Europa League, persa contro l’Atalanta:

“Non siamo riusciti a far fronte a molte situazioni difficili anche se eravamo preparati perché sapevamo che affrontare l’Atalanta esige un grande sforzo.

Non siamo riusciti a creare le situazioni che ci potessero dare un vantaggio, non siamo riusciti a tornare indietro e riprendere la palla. Non era previsto che accadesse.

L’Atalanta è una squadra molto coraggiosa. A loro non importa l’uno contro uno: quando abbiamo avuto una piccola occasione a campo aperto, loro hanno difeso molto bene.

Non è una cosa che hanno fatto solo quest’anno, lo fanno da molti anni. Normalmente il nostro gioco ci garantisce di trovare le posizioni migliori, ma oggi non ci siamo riusciti. “

Continua a leggere

Ultime Notizie

Calciomercato3 ore fa

Calciomercato Sassuolo, Matheus Henrique può partire: si scalda la pista brasiliana

Visualizzazioni: 78 Calciomercato Sassuolo, molto sono i nomi in uscita dopo la retrocessione in serie B. Tra questi c’è anche...

Calciomercato3 ore fa

Calciomercato Spezia, ai titoli di coda l’avventura di Reca: si apre la pista estera

Visualizzazioni: 66 Spezia, i liguri fanno i conti con un monte ingaggi pesante e con la necessità di abbassarlo. Arkadiusz...

Juventus Juventus
Notizie3 ore fa

Di María è stato di nuovo minacciato dai narcotrafficanti

Visualizzazioni: 56 Ángel Di María, ex Juventus ora al Benfica, aveva già ricevuto minacce a Rosario: la sua città natale...

Calciomercato3 ore fa

Calciomercato Modena, Bisoli spinge per un suo pallino

Visualizzazioni: 97 Calciomercato Modena, i canarini vogliono accontentare i desideri del tecnico Bisoli e pensano a un attaccante da lui...

Serie B4 ore fa

Modena, Sghedoni: “Con Bisoli ci divertiremo”

Visualizzazioni: 86 Il presidente onorario del Modena, Romano Sghedoni, dopo la salvezza ottenuta ha confermato il tecnico Bisoli, subentrato a...

Hellas Verona Hellas Verona
Notizie4 ore fa

Hellas Verona, chi sono i possibili sostituti di Baroni

Visualizzazioni: 139 Nonostante il rinnovo automatico scattato con la salvezza, Marco Baroni potrebbe lasciare l’Hellas Verona. Gli scaligeri pensano ai...

Genoa, Gudmundsson Genoa, Gudmundsson
Notizie4 ore fa

Genoa, nuovo risvolto nella vicenda Gudmundsson

Visualizzazioni: 173 Nonostante il ricorso della vittima nella vicenda Gudmundsson, il Genoa appare tranquillo. Scopri con noi le strategie di...

Conference League4 ore fa

Fiorentina, Biraghi: “Ne abbiamo passate tante. Comprendo la delusione dei tifosi. Quando se ne andò Astori…”

Visualizzazioni: 160 Il capitano della Fiorentina Cristiano Biraghi ha parlato ai microfoni di Sky Sport in merito alla sconfitta maturata ieri...

Olympiacos-Fiorentina Olympiacos-Fiorentina
Conference League4 ore fa

La Conference League cambia il regolamento

Visualizzazioni: 158 Dalla prossima edizione della Conference League si cambierà il nome e il formato. Ecco le novità del nuovo...

Kings World Cup Kings World Cup
Competizioni5 ore fa

Kings World Cup, com’è andata la seconda partita di Totti e Blur

Visualizzazioni: 134 La Kings World Cup continua a proseguire e nella giornata di ieri al squadra di Totti e Blur...

Le Squadre

le più cliccate