I nostri Social

Europa League

Milan: servono vittorie. Higuain quasi pronto

Pubblicato

il

Alla voce punti un misero 9 non può rispecchiare le ambizioni di un club partito dritto per ambire alle primissime posizioni, però c’è una frase emblematica, che il mister Gattuso ha ripetuto in più occasioni nelle ultime settimane: “non è tutto da buttare”.
Non si tratta di dichiarazioni di facciata, ma verità oggettive: la squadra è ad un passo dall’esserci; a più tratti, guardando attentamente le partite, si ha la netta impressione che qualcosa di importante stia nascendo, salvo poi infrangersi negli errori, nell’inesperienza e nella sfortuna, che fino ad oggi ha condizionato innegabilmente l’inizio di stagione.

Higuain ancora ai box

Sfortuna che ha privato la squadra del suo primo punto di riferimento, il tanto desiderato bomber di livello, fermato dal riacutizzarsi del dolore per una vecchia rottura di fibre muscolari. I compagni nel frattempo sono riusciti a strappare tre punti con un’ottima prestazione contro il Sassuolo, ma ciò non toglie che la presenza del Pipita sia assolutamente necessaria al Milan.
Pare comunque che Gonzalo stia facendo tutto il possibile per esserci già contro l’Olympiacos, provando ad allenarsi con i compagni in vista anche dei prossimi impegni.

In casa tutto il mese di ottobre

Impegni che vedranno il Milan giocare nelle mura amiche di San Siro per tutto il mese di Ottobre. Un Ottobre da padroni di casa, ad eccezione del derby con l’Inter in programma domenica 21. Si parte giovedì appunto con l’Olympiacos in Europa League. Poi domenica 7 si torna al campionato contro il Chievo prima della sosta. Si tornerà in campo il 21 per il derby, prima di affrontare il Betis il 25, la Sampdoria il 28 ed il Genoa il 31, nel recupero della prima di campionato, rinviata per la triste tragedia di Genova.
In quest’ottica la vittoria di domenica scorsa deve necessariamente essere l’inizio di un percorso. L’ambiente ha bisogno di sicurezze per scacciare i fantasmi di quella che superficialmente potrebbe sembrare l’ennesima stagione grigia, ma che ad oggi potrebbe svelarsi come la stagione della svolta, per una squadra finalmente  in possesso di una chiara idea di gioco, una squadra forte dal punto di vista societario, una squadra in evidente crescita, che però deve mettersi alle spalle il timore di crescere ed iniziare a raccogliere quanto seminato.

Europa League

Europa League: ecco il 1°turno preliminare

Pubblicato

il

Europa League

Anche l’Europa League si appresta a debuttare con un nuovo formato, simile a quello introdotto per la Champions League.

In questa edizione, ogni squadra giocherà 8 partite (4 in casa e 4 in trasferta) per determinare la classifica finale prima delle fasi ad eliminazione diretta.

Ecco gli accoppiamenti del 1° turno preliminare dell’Europa League, che si giocheranno principalmente nella giornata di giovedì:

Botev Plovdiv (BUL) 1 Maribor (SVN)
Elfsborg (SWE) 2 Pafos (CYP)
Paksi (HUN) 3 Corvinul Hunedoara (ROU)
Sheriff Tiraspol (MDA) 4 Zire (AZE)
Llapi 1932 (KOS) 5 Wisla Krakow (POL)
Ruzomberok (SVK) 6 Tobol (KAZ)

Queste sei partite rappresentano solo il primo passo della competizione.

Già da domani nuove squadre entreranno in scena, con il sorteggio del secondo turno, aumentando il livello di competitività e interesse.

Le squadre italiane Lazio e Roma sono già qualificate al girone unico, che partirà a settembre.

Roma

Roma: con la Lazio per sfatare il tabù Coppa Italia ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

L’Europa League sarà trasmessa in esclusiva su Sky, senza partite in chiaro e su Dazn, come l’anno scorso.

Continua a leggere

Europa League

Roma, dalla UEFA arriva un buon tesoretto

Pubblicato

il

Roma, De Rossi

La Roma ha sfiorato la finale di Europa League ma questo non ha impedito di racimolare un bel gruzzoletto

Il percorso europeo dei giallorossi di prendere dalla UEFA poco più di 22 milioni e mezzo di euro, grazie anche allo storico degli ultimi anni. La partecipazione al trofeo ha portato nelle casse romaniste ben 3.63 milioni di euro ed altri 3.96 milioni sono arrivati grazie al ranking storico della società capitolina. Il market pool complessivo è di 5.44 milioni di euro con 2.73 milioni per quanto riguarda i risultati ottenuti – tra vittorie e pareggi. Il secondo posto nel girone ha messo nella casse della Roma mezzo milione di euro, così come la vittoria del play-off (spareggio). I restanti 5.80 milioni arrivano dalle fasi finali della competizione. Numeri importanti che dovranno servire come spinta per la crescita futura.

Partecipazione: 3.63 mln
Ranking storico: 3.96 mln
Market pool 1: 3.66 mln
Market pool 2: 1.78 mln
Risultati ottenuti: 2.73 mln
2° posto girone: 0.55 mln
Vittoria playoff: 0.50 mln
Vittoria ottavi: 1.20 mln
Vittoria quarti: 1.80 mln
Semifinali: 2.80 mln

(fonte: Calcio e Finanza)

Continua a leggere

Europa League

Atalanta: quando la Roma scartò Lookman

Pubblicato

il

Il retroscena di quando la società giallorossa scartò l’attaccante nigeriano, assoluto protagonista della finale di Europa League vinta dall’Atalanta.

Giovedì scorso l’Atalanta è arrivata per la prima volta sul tetto d’Europa. La vittoria per 3-0 sul Bayer Leverkusen ha visto come indiscutibile mattatore Ademola Lookman. La sua tripletta è entrata di diritto nella storia dell’Europa League ed ha regalato ai nerazzurri una gioia che resterà indelebile nella memoria dei tifosi.

Eppure, non più tardi di due stagioni fa, l’attaccante nigeriano avrebbe potuto prendere una strada diversa da quella di Bergamo. Sempre in Italia, ma decisamente più al sud. Verso la capitale.

Come racconta Marco Juric su La Repubblica, nell’aprile del 2022 la Roma affrontava il Leicester nella prima delle due gare di semifinale di Europa League. Al termine della gara d’andata (terminata 1-1) José Fontes, all’epoca scout dei giallorossi, recapitò allo staff tecnico romanista un report sul centravanti africano nel quale evidenziava tutto il suo scetticismo.

Atalanta

“Senso posizionale medio, scarsa capacità di anticipo dopo aver valutato e preso decisioni dopo aver ricevuto il pallone. In fase difensiva è elementare in termini di comprensione del gioco. Un giocatore su cui ho delle riserve sulla sua mentalità competitiva, sulla sua fiducia e sulla capacità di esibirsi sotto pressione. È molto incostante nelle sue prestazioni. Ci sono soluzioni migliori a nostra disposizione e non consiglierei di ingaggiarlo.

Questa la relazione di José Fontes su Lookman, all’epoca attaccante del Leicester. L’estate successiva si trasferirà all’Atalanta, quella stessa Atalanta che tre giorni fa ha alzato al cielo l’Europa League grazie ai tre gol della punta nigeriana.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Calciomercato2 minuti fa

Venezia, nel mirino un centrocampista della Juventus

Visualizzazioni: 8 Mentre si avvicina l’addio di Tessmann, il Venezia continua a lavorare per il suo sostituto. Il primo nome...

Calciomercato11 minuti fa

Ufficiale Cagliari: tre colpi dall’Atalanta

Visualizzazioni: 38 Cagliari: tre nuovi rinforzi per Davide Nicola, arrivano tutti dall’Atalanta: Michel Adopo, Nadir Zortea e Roberto Piccoli. Davide...

torino ilic torino ilic
Calciomercato21 minuti fa

Torino, Ilic sempre più Zenit: Vagnati sceglie il sostituto

Visualizzazioni: 35 Il Torino è sempre più vicino a cedere Ivan Ilic allo Zenit San Pietroburgo: Vagnati valuta il sostituto....

Lecce, Corvino Lecce, Corvino
Calciomercato32 minuti fa

Lecce: Corvino fiuta il colpo a centrocampo

Visualizzazioni: 31 Pantaleo Corvino sta considerando l’acquisto di Dennis Praet per rinforzare il centrocampo del Lecce. Il centrocampista belga, che...

juventus juventus
Calciomercato42 minuti fa

Aston Villa, cessione illustre in Arabia: via per 60 milioni

Visualizzazioni: 34 L’Aston Villa ha chiuso un’operazione in uscita verso l’Arabia Saudita. La cessione riguarda uno dei punti fermi della...

Calciomercato51 minuti fa

Ufficiale Atalanta: ecco Sulemana!

Visualizzazioni: 33 L’Atalanta ha ufficializzato tramite comunicato ufficiale l’acquisto di Ibrahim Sulemana, centrocampista ghanese del 2003, proveniente dal Cagliari. Sulemana...

Calciomercato1 ora fa

Calciomercato Juventus, a che punto è il colpo Koopmeiners

Visualizzazioni: 63 Oramai ci siamo. L’arrivo di Teun Koopmeiners alla Juventus non è più solo una suggestione, ma serve prima...

romero romero
Calciomercato1 ora fa

Milan, Romero in uscita: ecco dove andrà

Visualizzazioni: 91 L’intenzione del Milan è quella di sfoltire la rosa dopo i diversi rientri dai prestiti e Luka Romero...

Calciomercato2 ore fa

Roma, nuovo infortunio per Abraham: tempi di recupero e risvolti sul mercato

Visualizzazioni: 218 L’ultimo anno solare di Tammy Abraham non è stato, per usare un eufemismo, particolarmente fortunato: il suo calvario...

Agnelli - Depositphotos Agnelli - Depositphotos
Notizie2 ore fa

Rinvio a giudizio per Agnelli e gli altri ex manager Juventus

Visualizzazioni: 54 La procura di Roma ha richiesto il rinvio a giudizio per gli ex vertici della Juventus, nell’ambito dell’inchiesta...

Le Squadre

le più cliccate