Home » Calciomercato » Milan, Castillejo verso la Sampdoria? Blucerchiati in pressing | I dettagli
Calciomercato

Milan, Castillejo verso la Sampdoria? Blucerchiati in pressing | I dettagli

Milan, lo spagnolo potrebbe andare a Genova, dove Giampaolo è pronto a ritagliare uno spazio importante nello scacchiere blucerchiato, al suo ex giocatore. Società in contatto da un paio di settimane. I dettagli della situazione

Asse rovente Milano-Genova, la Sampdoria vuole a tutti i costi Samu Castillejo, per volere dell’allenatore Marco Giampaolo. Il quale all’alba della sua avventura rossonera, aveva legato molto con il calciatore. Tanto da dargli fiducia e spazio.

Un’empatia reciproca, tanto che i due sono sempre rimasti in contatti e durante la breve parentesi al Torino, Giampaolo aveva tentato di arrivare a Castillejo. Tuttavia lo spagnolo nativo di Malaga, non se la sentì di abbandonare Milanello.

Il legame dell’esterno con il colore rossonero è fortissimo e quando fu acquistato dal Villarreal nel 2018, le aspettative erano altre. L’arrivo di Pioli, ha ridotto sempre di più gli spazi al calciatore. Che a un certo punto è stato escluso completamente dalle rotazioni e apprezzabilmente non ha mai fatto polemica, anteponendo il bene della squadra ai propri interessi personali.

Atteggiamento che lo ha reso benvoluto all’interno dello spogliatoio. Purtroppo però, le strade di Castillejo e del Milan sono destinate a separarsi a fine campionato, malgrado il contratto in essere fino al 30/06/2023.

Osti e Lanna in contatto con Massara. Sabiri nella trattativa?

Con il passaggio al 4-3-3, Giampaolo cerca esterni di gamba e tecnica. La dirigenza blucerchiata è al lavoro e in questi giorni sta definendo il riscatto di Sabiri dall’Ascoli.

Il marocchino con cittadinanza tedesca era sul taccuino di Moncada fin dal 2019, quando militava nelle file del Paderborn, in Germania. Si tratta di un trequartista ambidestro, in grado di giostrare anche da esterno d’attacco. Dotato di visione di gioco e tecnica sopraffina, deve migliorare nella continuità di rendimento.

Cercando il pelo nell’uovo, non è eccessivamente veloce. Per arrivare a Castillejo, la coppia Lanna-Osti (presidente e ds), ha proposto alla dirigenza rossonera un opzione proprio su Sabiri. Mossa che potrebbe fare da apripista al decollo della trattiva fra le due società.

Il giocatore ha dato un assenso di massima alla trattativa, ma ascolterà anche le proposte di Getafe, Villarreal, Valencia, Siviglia e Real Betis. Il richiamo dell’aria di casa, potrebbe avere un ruolo importante nelle decisioni dell’atleta.

Milan, le basi economiche degli accordi fra le parti interessate

Il Milan pagò 18 milioni di euro al Villarreal nell’agosto 2018, per assicurarsi le prestazioni del giocatore. Nel frattempo il valore del giocatore è calato, a causa del poco utilizzo e Maldini e Massara avranno solo il vantaggio di alleggerire il monte stipendi.

Lo spagnolo guadagna 1.5 milioni netti a stagione, la Sampdoria gli propone un triennale da 1,8 all’anno e un ruolo cardine nel nuovo progetto di ripartenza doriana. La Sampdoria verserebbe nelle casse rossonere 7 milioni e l’opzione annuale per Sabiri (valutato circa 7/8 milioni).

I doriani hanno proposto ai rossoneri anche il nome del terzino sinistro Augello, noto tifoso milanista e che potrebbe coprire le spalle ad Hernandez. Una soluzione presa in considerazione dai vertici di Casa Milan, entrata nell’ordine di idee di proporre uno scambio di prestiti alla pari con Ballo Tourè, necessitante di impiego e minutaggio. Scollinato il campionato, i discorsi potrebbero farsi più veloci e concreti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Milan-Brahim Diaz: tre i motivi dell’addio

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Calciomercato