Home » Calciomercato » Milan, plusvalenze al minimo: una sola in un anno!
Calciomercato

Milan, plusvalenze al minimo: una sola in un anno!

Milan, dai dati pubblicati da Calcio&Finanza emerge una bassa attitudine dei rossoneri a realizzare plusvalenze. Andiamo a vedere chi riguarda la sola registrata nell’ultimo anno.

La filosofia di mercato del Milan è, si sa, quella della sostenibilità. La capacità di generare virtuosità è sotto gli occhi di tutti. Il breakeven è dietro l’angolo, e il valore del brand è in espansione.

Per elevare queste capacità, e rendere equilibrato il bilancio, i rossoneri puntano da qualche anno a profili da valorizzare. In funzione di questo, però, spicca l’anomalia delle plusvalenze.

Il Milan, come riferisce Calcio&Finanza, ne ha messa a bilancio una sola nell’ultima annata. La cessione di Frank Tsadjout alla Cremonese, infatti, è stata la sola permuta positiva.

Nel dettaglio, la plusvalenza ricavata in questo caso è stata di 233mila euro. L’eccezione di una regola che non prevede da tempo il ricorso a questo strumento di bilancio.

LEGGI ANCHE:  Clamoroso, Milan-Gattuso si separano: rescissione consensuale

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Calciomercato