Home » Calciomercato » Milan, lo strano caso di Tiemoue’ Bakayoko
Calciomercato

Milan, lo strano caso di Tiemoue’ Bakayoko

Milan, tornato in estate dopo due anni, doveva essere il primo cambio di Kessie e degli altri centrocampisti, ma con Pioli non ha mai trovato continuità. Ma non è uscita nessuna polemica da parte dell’atleta. Andiamo a vedere la situazione

Dopo un biennio di ammiccamenti e tentativi, la scorsa estate il francese Bakayoko è tornato a Milanello. Per la felicità di gran parte dei tifosi, ai quali era rimasto negli occhi il mediano che in coppia con Kessie, nel Milan di Gattuso aveva formato un muro difficile da superare per gli avversari.

Nei piani societari doveva essere un puntello importante, soprattutto durante la Coppa d’Africa, per sostituire al meglio Kessie e Bennacer. Ma non è andata così: Pioli non ha avuto fiducia, utilizzandolo a singhiozzo.

Milan, un giocatore gestito – forse – male

Milan

Un giocatore come Bakayoko, dalla struttura imponente necessita di campo e minutaggio. Solo così può entrare in forma e parliamo di un atleta reduce da una stagione con numeri importanti nel Napoli. E prima ancora nel Monaco.

Colpisce la professionalità dell’atleta, che nonostante il poco utilizzo si allena con cipiglio, senza dire una parola fuori posto e quindi molto apprezzato e rispettato da dirigenza.

Tuttavia non sfugge agli addetti ai lavori che un allenatore come Pioli che non lascia mai a terra i suoi, trascuri in questo modo un centrocampista come Bakayoko. Fra l’altro il rapporto fra i due è buono. Inoltre la stagione di Kessie è appena sufficiente e a giugno lascerà Milanello. Quindi, molti si chiedono il motivo di un impiego così ridotto, soprattutto in determinate partite nelle quali si potrebbe fare rifiatare la mediana.

Le parole di Maldini

Interpellato sulla faccenda, Paolo Maldini ha spiegato che la dirigenza non interviene nelle questioni tecniche e che in sede di programmazione del prossimo mercato estivo non è prevista l’uscita del calciatore.

A meno che non sia lo stesso a chiederlo e al momento pare che Bakayoko non abbia avanzato nessuna richiesta in merito. Con il cambio del modulo in progettazione per la prossima estate, ci sarà anche più spazio per i centrocampisti con il passaggio al 4-3-1-2 o al 4-3-3.

Quindi, contrariamente alle tante voci che danno Bakayoko in uscita, non è dato in partenza dalla stessa società.

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Calciomercato