Home » Calciomercato » Milan: il mister X per il centrocampo
CalciomercatoNotizie

Milan: il mister X per il centrocampo

Il Milan in tempi rapidi vuole chiudere la questione difensori regalando un centrale al tecnico Stefano Pioli, l’interesse per Milenkovic sta sfumando a causa delle altissime richieste del presidente viola Commisso il quale non intenderebbe scendere al di sotto dei 40 milioni di euro. Si giocherà il tutto per tutto quindi per un altro profilo, Kristoffer Ajer del Celtic, difensore assolutamente più abbordabile e meno oneroso, la richiesta è infatti di “soli” 15 milioni.

Un occhio al centrocampo

Come detto, una volta puntellata per bene la difesa, si guarderà a centrocampo con il nome di Tiemoué Bakayoko che, seppure ancora in cima alla lista, inizia ad avere intorno a sé un alone di incertezza. La trattativa sembrava praticamente fatta e conclusa, il francese voleva il Milan ed il Chelsea lo voleva cedere. Poi qualcosa si è rotto. Il club inglese non vuole scendere a compromessi, per Bakayoko chiede un riscatto fissato a 30 milioni, il Milan non vuole salire oltre i 25 ed ecco che la dirigenza rossonera avrebbe quindi messo gli occhi su altri giocatori.

LEGGI ANCHE:  Lazio, sirene francesi per un centrocampista

Florentino, Soumaré, ma non solo.

Resta sempre in piedi l’idea Florentino anche se trattare con il Benfica non si è rivelata un’operazione semplice, tutt’altro. I portoghesi vogliono incassare 35 milioni e non vedono di buon occhio un prestito con diritto di riscatto. Stessa cosa dicasi per Boubacary Soumaré, gigante classe 1999 del Lille che per il forte centrocampista chiederebbe una cifra intorno ai 40 milioni cash, inarrivabile in questo momento per il Milan che preferirebbe la formula del prestito.

Il mister X

E veniamo quindi al nome nuovo, un profilo seguito in queste ultime settimane da Paolo Maldini la cui abilità a lavorare nell’ombra sta sorprendendo un po’ tutti. Secondo le nostre informazioni, si starebbe vagliando il nome di André Zambo-Anguissa, mediano classe 1995 in forza al Fulham. Il giocatore di origini camerunensi si sarebbe affermato con il Marsiglia prima di approdare in terra inglese. Un perfetto giocatore di rottura per sostituire Kessié in grado di costituire una vera e propria diga grazie alle sua grandi doti fisiche. Nei prossimi giorni capiremo meglio quando e soprattutto se il Milan chiuderà per Bakayoko, altrimenti, come detto, quest’ultima strada potrebbe essere più facilmente percorribile.

LEGGI ANCHE:  Il Milan di Giampaolo

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Calciomercato