Home » Calciomercato » Milan, Romagnoli al bivio decisivo: tutte le soluzioni
Calciomercato

Milan, Romagnoli al bivio decisivo: tutte le soluzioni

Milan, la società mette fretta al difensore, dal suo destino dipende quello di Gabbia. Riavvicinamento con la Lazio?

Domenica salvo imprevisti, Romagnoli potrebbe festeggiare il primo scudetto della carriera con la maglia rossonera addosso. Per l’ultima volta? All’inizio della settimana in un colloquio privato, Maldini e Massara hanno messo alle strette il centrale romano, chiedendogli di prendere una decisione a stretto giro di posta.

Infatti, dal suo destino dipende quello di Gabbia: se Romagnoli parte, il ragazzo cresciuto nel vivaio resta a Milanello. Viceversa parte in prestito, ma potrebbe essere anche ceduto in determinate dinamiche di mercato.

L’offerta rossonera all’attuale capitano non è cambiata di una virgola: tre milioni netti a stagione per altri tre anni. Una sforbiciata rilevante, rispetto all’attuale stipendio di 5,5.  Si tratta dell’ultimo contratto importante della carriera, per un difensore giunto alle 27 primavere. Adesso il giocatore è appoggiato da Rafaela Pimenta, la quale ha lasciato all’assistito totale libertà di scelta. Gli anni rossoneri sono stati troppo importanti per Romagnoli e la sua famiglia, la scelta non è di quelle facili.

Milan, l’ultima offerta laziale e la fascia da capitano per convincere Romagnoli

Nella giornata di ieri, dopo un blitz a Madrid, Enzo Raiola è atterrato a Roma: colloquio con Lotito e Tare. I contenuti sono stati riferiti sia a Romagnoli, sia a Rafaela Pimenta che è il punto di riferimento dell’agenzia che fu di Mino Raiola.

L’iniziale offerta biancoceleste era di 2,5 milioni, mentre la domanda era di almeno 3,5. Motivo per il quale i contatti si erano bruscamente interrotti. Ieri il management capitolino ha rilanciato, mettendo sul piatto 2,8 milioni netti a stagione per quattro anni di contratto.

Ai quali vanno aggiunti premi a obiettivi e la fascia da capitano, omaggio alla fede laziale del calciatore. La differenza fra l’offerta milanista e quella laziale è minima, è la sicurezza dell’impiego che potrebbe fare la differenza. Non è un mistero che il centrale nativo di Anzio, ambisce alla maglia azzurra dopo il ritiro di Chiellini.

Occhio alle offerte outsider….

Il calciomercato è in fibrillazione, al giocatore stanno per arrivare offerte. Che non potranno non essere prese in considerazione e ascoltate. La Juventus ha chiesto al cugino di Raiola di aspettare a firmare: pronta un’offerta.

Essendo un centrale mancino, svincolato, fa gola per il dopo Chiellini. Inoltre, la stima di Allegri è datata. Da Napoli è partita una telefonata direttamente al calciatore, dall’altro capo del telefono Luciano Spalletti.

Il tecnico toscano vuole alzare la qualità della rosa e ha pensato a Romagnoli. Al di là della conclamata fede laziale, sirene romaniste: è cresciuto nel vivaio giallorosso e sarebbe utile per le liste…..

I Friedkin potrebbero fare saltare il banco, proponendo lo stesso stipendio rossonero. Infine, attenzione a Marotta: subodora il colpaccio e l’ingaggio di Romagnoli consentirebbe la cessione di De Vrij.

Dall’estero bussano alla porta Valencia, Villarreal, Borussia Dortmund e Leicester. Sì, l’ultima settimana rossonera di Romagnoli sarà intrisa di passione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Sassuolo-Milan, una guerra di nervi: Dionisi ordina il ritiro

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Calciomercato