Di Carmine Verona

Ultimi giorni di mercato in casa Hellas. Intato è in arrivo oggi per le visite mediche il colpo Kevin Lasagna: un affare da quasi dieci milioni, prestito biennale oneroso da 1,5 milioni a stagione e riscatto a 7. Al giocatore, ormai ex bianconero, un contratto da 1 milione annui. Per il Verona sarà l’operazione con il maggior esborso della gestione di Maurizio Setti. Dopo l’ufficialità di Sturaro nei giorni scorsi e l’arrivo di Lasagna il mercato entrata gialloblu potrebbe ritenersi concluso.

Mercato in uscita

Sistemato il mercato in entrata, dove è arrivatoo anche Daniel Bessa, al termine del prestito annuale in Brasile al Goias e potrebbe rimanere visto che è già stato utiizzato da Juric nelle ultime gare, il direttore D’Amico si occuperà di sfoltire la rosa. A quanto riporta la Gazzetta dello Sport diverse società di serie B hanno effettuato concreti sondaggi per Samuel Di Carmine. Il centravanti è prossimo a siglare il rinnovo biennale con il Verona (intesa tra le parti fino al 30 giugno 2023) ma su di lui ci sono gli interessamenti di Spal, Frosinone, Cremonese e Monza, ma anche dall’altra sponda dell’Adige del Chievo. Lascia l’Hellas in prestito, per andare a giocare con continuità, Andrea Danzi: per lui c’è l’Ascoli. Resta da trovare una destinazione adeguata a chi è fuori dai piani. Luigi Vitale è seguito sempre dal Frosinone, un tentativo per il terzino sinistro l’ha fatto pure la Reggiana. Karim Laribi piace alla Salernitana, squadra in cui ritroverebbe Fabrizio Castori, allenatore che ha avuto al Cesena. E di nuovo il Frosinone ha pensato ad Antonio Di Gaudio