Home » Calciomercato » Lazio, Maurizio Sarri lascia ?
CalciomercatoNotizieSerie A

Lazio, Maurizio Sarri lascia ?

Lazio, Maurizio Sarri lascia ? L’allenatore non è soddisfatto dell’esperienza in biancoceleste, nonostante la fiducia di Claudio Lotito

Con il pareggio per 2-2 all’Olimpico contro l’Empoli, la Lazio incassa la quinta rimonta in stagione. Maurizio Sarri ha avuto poco da rimproverare alla sua squadra, almeno per 83′. Poi la rimonta toscana.

Intervenuto in conferenza stampa Maurizio Sarri ha parlato così degli obiettivi della sua squadra: “Sappiamo che entrare nelle prime 4 sarebbe miracoloso. In questo momento l’obiettivo è uscire da un momento difficile.”

Parole che celano l’amarezza per la classifica e il rendimento della squadra sia a livello di singoli, sia di collettivo. L’allenatore arrivato a Formello durante l’estate del 2021, ha un contratto in scadenza fino al 30/06/2025.

Ma l’avventura laziale potrebbe chiudersi anzitempo, al termine dell’attuale stagione sportiva. Molto potrebbe spingerlo fuori dalla Lazio. Il tecnico ha un buon rapporto con presidente Claudio Lotito, ma ciò potrebbe non bastare.

Tutti motivi del possibile addio fra le parti

Maurizio Sarri sta cercando di costruire le basi della Lazio del futuro fra mille incognite e con un mercato che, in teoria, dovrebbe portare una vera e propria rivoluzione. Partita in minima parte la scorsa estate.

LEGGI ANCHE:  Giulini: i motivi di un lento ed inesorabile declino

Il mister biancoceleste parla spesso di basi per il futuro ma in estate la Lazio perderà la sua colonna portante: Sergej Milinkovic-Savic. Oltre a Luis Alberto. Il centrocampo sarà da rifare completamente, con tutte le difficoltà del caso.

La sintonia con il ds Ighli Tare sulle manovre del calciomercato è ai minimi termini. Il dirigente albanese e l’allenatore italiano hanno vedute ed obiettivi diversi. Con Claudio Lotito costretto a un duro lavoro di mediazione.

Il futuro mercato della Lazio passerà dal destino del ds biancoceleste: dopo una vita a Formello può salutare a fine stagione rivoluzionando così il mercato laziale. In questo caso aumenterebbero le chance di un Sarri-ter. 

Le opzioni nel caso di un addio dell’ex allenatore di Napoli e Juventus

Nel contratto di Maurizio Sarri è inserita una clausola che gli permette di liberarsi in caso di offerte importanti provenienti dall’estero. E qualche proposta interessante sul tavolo del tecnico c’è già….

Un maestro capace di crescere e migliorare i giocatori, forse l’unico in grado di arrivare (attraverso lavoro e competenze) dove il club non può per oggettivi limiti finanziari. Ma l’uomo sarà disposto a sposare in toto il progetto-Lazio ?

LEGGI ANCHE:  Lazio-Torino: il rinvio l'opzione più vicina

Nel caso in cui le strade fra il tecnico e la Lazio prendessero direzioni diverse, una delle prime opzioni è l’allenatore della Primavera, Stefano Sanderra. Sponsorizzato da Angelo Fabiani, ds delle giovanili e in predicato di prendere il posto di Ighli Tare.

U altro nome sussurrato è quello di Tommaso Rocchi, ex bandiera dell’Aquila: con 105 gol in 293 presenze con la maglia della Lazio, capitano dal 2008 al 2013, è sesto tra i migliori realizzatori di sempre della società romana. La figura perfetta sulla carta.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Calciomercato