Home » Calciomercato » Juventus: la Vecchia Signora alla ricerca di un giovane fidanzato per il futuro
Calciomercato

Juventus: la Vecchia Signora alla ricerca di un giovane fidanzato per il futuro

Juventus, corteggiamento serrato al Sassuolo per Gianluca Scamacca, le ipotesi sul tavolo per la trattativa che si infiammerà nel mese di gennaio

Il campionato è fermo per la pausa invernale, gli atleti sono in vacanza sparsi per il mondo. ma c’è chi lavora alacremente: i dirigenti, impegnati nella campagna di rafforzamento della squadra.

L’allenatore Max Allegri, prima di salutare la Continassa e di partire per le vacanze, ha consegnato i compiti per le vacanze a Federico Cherubini.

Il direttore sportivo si è messo subito all’opera, coadiuvato dall’amministratore delegato Maurizio Arrivabene, al quale sono stati conferiti maggiori poteri di operatività anche in sede di campagna acquisti e cessioni.

Juventus, tutto su Scamacca

La prima richiesta del tecnico bianconero è stata quella di un centravanti in grado di riempire l’area, dotato di buona tecnica e soprattutto di giovane età. Questa richiesta non è stata casuale: la Juventus ha segnato solo 27 reti, Morata e Kean hanno caratteristiche non propriamente di “nove” a tutto tondo. Morata ha le stimmate del rifinitore, Kean agisce più da esterno o da seconda punta di movimento.

Il baby brasiliano Kaio Jorge, strappato urbi et orbi al Milan, è ancora friabile per una realtà come quella italiana e si valuta se darlo in prestito per sei mesi, onde garantirgli un giusto praticantato. Le richieste non gli mancano, una decisione sarà presa una volta arrivati all’obiettivo numero uno: Gianluca Scamacca.

LEGGI ANCHE:  Dalla Spagna sono sicuri: Pogba ha scelto la sua nuova destinazione

Piace a Max

Il giocatore piace tantissimo a Max Allegri, che in lui rivede un simil Trezeguet, un centravanti che ha scritto pagine di storia in bianconero.

Il bomber romano, piace per una serie di caratteristiche: è un 1999 (inserito nella lista dei migliori 60 giocatori nati nel 1999 da “The Guardian”), fisicamente strutturato (1.95 cm per 85 kg), buona tecnica che gli permette di destreggiarsi nelle aree di rigore e soprattutto un carattere di ferro, che gli ha permesso di resistere all’interno di una famiglia un pò particolare (il padre e il nonno sono pregiudicati).

Si tratta di un ragazzo molto ambizioso, uscito dalle giovanili della Lazio (storico il suo salto alle giovanili della Roma), già nel giro della nazionale maggiore (il commissario tecnico Roberto Mancini ha dichiarato in una intervista che punterà su Scamacca e Zaniolo per andare al mondiale e vincerlo) e reduce da anni di gavetta (ha militato nel Psv Eindhoven, Pec Zwolle, Genoa, Ascoli e Cremonese).

Insomma, viene ritenuto pronto per una grande piazza come quella bianconera, anche a livello di esperienza internazionale.

LEGGI ANCHE:  Iuliano su De Ligt: "Non ha difetti, è il miglior difensore in prospettiva"

Con lui, lo staff tecnico potrebbe continuare ad utlizzare il modulo 4-3-3, con il quale Allegri ha trovato quadra e squadra: con Chiesa e Dybala (Kulusevski è ufficialmente sul mercato) ai lati, Scamacca avrebbe gli uomini giusti con cui dialogare.

juventus

 

Le basi della trattiva fra Juventus e Sassuolo, il complicato rinnovo di Dybala

I rapporti fra Juventus e Sassuolo sono buoni, come dimostra l’affare Locatelli, concluso in estate.

Il management bianconero ha riallacciato i contatti con l’amministratore delegato del Sassuolo, Giovanni Carnevali.

Che di fatto è il vero plenipotenziario della società, dopo che è mancato il patron Giorgio Squinzi.

Non è un mistero che ambisce ai colori bianconeri, con il sogno di diventare il nuovo Marotta.

Motivo per il quale è sempre abbastanza attento ai rapporti con il club torinese.

La valutazione economica

Per il forte attaccante, Carnevali è partito da una valutazione di 40 milioni.

Mentre il club bianconero valuta l’atleta non più di 30/35 milioni e pensa a uno stipendio 1.5/1,8.

Il ragazzo ha fatto sapere, attraverso il procuratore Alessandro Lucci della World Soccer Agency (WSA), di non avere preclusioni di nessun tipo, nè verso la Juventus, nè verso altre società di rango.

Il suo obiettivo è fare il tanto agognato salto di qualità, in una squadra di vertice.

Non sarà semplice trovare un accordo fra le due società, la Juventus ha una situazione di bilancio particolare e deve usare il bilancino del farmacista.

LEGGI ANCHE:  Cagliari: si apre la settimana del direttore sportivo

Cherubini cerca un formula di “pagamento dilazionato”, con l’inserimento di contropartite tecniche, individuate in Frabotta, Fagioli, Ranocchia, Rugani e Dragusin.

Il Sassuolo ha tutto l’interesse ad alimentare un’asta visto l’interesse delle milanesi e soprattutto delle bog inglesi.

La suggestione Icardi, ventilata da più testate giornalistiche in realtà non ha mai trovato riscontri reali, per tutta una serie di implicazioni.

Così come le casse bianconere non consentono di arrivare a Vlahovic, che probabilmente finirà in Inghilterra nella sessione estiva.

Juventus: gli altri in lista

Altri nomi accostati al bianconero sono Lacazette e Aubameyang, che però non entusiasmano nessuno nella sede della Juventus.

Un nome di cui non parla nessuno, ma che potrebbe essere la carta a sorpresa è quella di Lorenzo Lucca del Pisa. Sibillina una frase del suo procuratore Imborgia, che non esclude un trasferimento del suo assistito in una big. Infine: malgrado la buona volontà delle parti, si fa sempre più complicato il rinnovo di Dybala.

La Juventus non intende riconoscere le richieste economiche del giocatore, a fronte dei continui infortuni. Trovare un punto d’incontro non sarà facile e sul tavolo dell’atleta c’è una clamorosa offerta del Napoli, alla ricerca di un nuovo “diez” argentino.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Calciomercato