Lazio, Strakosha

La Lazio starebbe cercando il naturale sostituto di Strakosha, che col contratto in scadenza nel 2022, è più orientato verso l’addio. Reina verrà confermato si per un altro anno, ma rimane impellente la necessità di investire tra i pali.

Con l’albanese pronto a dire addio alla Lazio, magari alla volta della Premier o addirittura in Germania, alla corte del muro giallo di Dortmund, i biancocelesti hanno bisogno di investire su un portiere che dia sicurezza al reparto difensivo. Il nome più caldo e spesso accostato proprio ai capitolini è quello di Montipò, talentuoso portiere che milita nel Benevento allenato dall’altro Inzaghi, Filippo. Il giovane non direbbe di no ad una simile offerta, ma il ragazzo non è l’unico nella lista di Tare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Calciomercato lazio, rinnovo Simone Inzaghi: le novità

Calciomercato Lazio, rebus tra i pali: i nomi in ballo

Lazio nessun caso Strakosha

Con l’addio del portiere albanese, per una cifra minima richiesta di 18 milioni (cifra che vedrà un brusco calo, visto anche il rendimento e le scarse presenze portate dallo stesso nel corso della stagione corrente), Lotito vaglierà le altre ipotesi. Come già detto Montipò è in lizza e in vantaggio sui concorrenti, che vedono come leader Provedel, portiere classe 94 di proprietà dello Spezia. L’estremo difensore ligure avrebbe fornito prestazioni davvero convincenti, tanto da avvicinarlo alla Lazio, dove Inzaghi lo accoglierebbe con grande entusiasmo.