Simone Inzaghi, siede sulla panchina della Lazio da ben 5 stagioni, e si trova con il contratto in scadenza a giugno 2021.

La trattativa per il rinnovo del tecnico piacentino sembrava cosa fatta, sia per le dichiarazioni post partita di Inzaghi, sia per le conferme di Lotito nelle conferenze stampe. Ma da qualche settimana questo rinnovo sembra un rebus, il tecnico grazie agli ottimi risultati ottenuti sul campo in questi anni dalla squadra ha chiesto un aumento di stipendio e la garanzia di un miglioramento della rosa in vista della prossima stagione. Lotito dal canto suo non ha ancora accettato le richieste economiche del tecnico e non ha confermato la disponibile ad investire, cosa che ha portato il tecnico biancoceleste a non firmare il rinnovo, e sta portando malcontento nell’ambiente Lazio anche per le voci che danno Inzaghi in orbita Juventus o Napoli per la prossima stagione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO 》》》https://www.calciostyle.it/calciomercato/calciomercato-lazio-rinforzo-desperienza-per-la-difesa.html

Calciomercato lazio, rinnovo Simone Inzaghi: le novità

Secondo TuttoSport, adesso è la Lazio che aspetta cosa deciderà di fare Inzaghi. Il tecnico ha sempre messo al primo posto la squadra biancoceleste, ma vorrebbe essere accontentato sotto l’aspetto economico, visto che Lotito non vuole andare oltre i 2.5 milioni e la richiesta del tecnico è sui 3 milioni all’anno fino al giugno 2024. Lotito sa che per il bene della Lazio la scelta migliore è rinnovare il contratto con Simone Inzaghi, ma vorrebbe che si trovasse una soluzione alle sue condizioni, cosa che Inzaghi non vuole e per questo insiste su certi aspetti per far capire al presidente che questa volta deve essere lui a far dei passi verso il tecnico piacentino. Vedremo cosa succederà da qui alla fine della stagione, ma salvo colpi di scena ci sarà la firma su questo contratto per far si che il progetto Lazio-Inzaghi continui ancora per altri tre anni.