Home » Serie A » Walter Sabatini: “A Roma cose ignobili ma chiedo scusa a Mourinho”
Serie A

Walter Sabatini: “A Roma cose ignobili ma chiedo scusa a Mourinho”

Walter Sabatini, ha parlato della polemica avuto con la panchina giallorossa in occasione del raddoppio della Roma con la rete di Smalling.

smalling roma

Walter Sabatini è scatenato. L’ex ds giallorosso, ora alla Salernitana ha parlato ai microfoni di Dazn dove ha criticato l’atteggiamento dell’arbitro ma anche le parole della panchina giallorossa dove c’è stato un battibecco con lo staff di Mourinho.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO>>Derby milanese per un Diavolo Rosso

Sabatini: “Avrei preso il pareggio. Sul rigore ho detto la mia”

Queste le sue parole:

La partita?
“Sto assistendo a delle cose ignobili dal punto di vista sportivo, non me ne frega un c***o. Tutta la panchina che si alza e rompe le scatole all’arbitro entrando in campo. Per noi il punto sarebbe servito anche per il morale, tutta la panchina che entra in campo per un fallo laterale. Gli arbitri poi che fanno? Invertono le punizioni, non hanno voluto vedere il rigore di Djuric, so che sono la Salernitana e devo perdere a Roma, però voglio perdere in altra maniera”.

Mourinho?
“Gli chiedo scusa solo perché è un semidio che ha vinto 25 titoli, io non sono nessuno perché non ho vinto un c***o. Questa è una vita invivibile, fatta di arroganza e dislivelli, amo la mia squadra e devono avere un trattamento decoroso. Sono veramente inca***to scusate”.

Il rigore?
“L’anticipo di Ederson non lo posso accettare, da cui scaturisce la punizione del gol di Smalling, è un gesto tecnico. Sul rigore ho già detto”.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A