I nostri Social

Serie A

Torino – Fiorentina 0-0: una Viola molle non approfitta della superiorità numerica | Le pagelle gigliate

Pubblicato

il

Torino – Fiorentina termina a reti bianche: una sfida nervosa, con scelte arbitrali che faranno discutere. I viola non approfittano della superiorità numerica nella ripresa.

Termina con un pareggio che alla fine non accontenta nessuno. Il Torino non riesce ad inserirsi nella corsa all’Europa, la Fiorentina vede scappar via le formazioni davanti.

I viola non approfittano di una ripresa giocata in superiorità numerica, vista una generosa espulsione di Ricci per doppia ammonizione, nel recupero del primo tempo.

Una prima frazione che ha visto gli uomini di Juric più in palla, vicini al gol in più occasioni: il VAR annulla giustamente un gol di Zapata. Nella ripresa il gioco lo comanda la Viola, ma poche volte crea problemi a Milinkovic-Savic, mentre in contropiede Zapata e Bellanova restano insidiosi.

Nel finale espulso anche Juric che aveva provato ad aggredire, non solo verbalmente, Italiano.

Torino – Fiorentina, le pagelle viola

TERRACCIANO 6,5 – Tiene la porta inviolata, chiamato molto in causa dai compagni con i piedi: fa anche un paio di buoni interventi.

KAYODE 6 – Il Toro attacca maggiormente a sinistra con Bellanova, lui si propone molto, ma non trova il guizzo per i compagni.

MILENKOVIC 7 – Il migliore viola della serata: Zapata trova il gol, ma si libera fallosamente di lui. Il VAR ripara la decisione di Marchetti. Poi con il colombiano è lotta furiosa…

RANIERI 5 –  Serata da dimenticare velocemente. Ammonizione per troppa foga dopo una manciata di minuti, uno svarione a metà primo tempo manda in porta Bellanova. Sostituito dopo pochi minuti della ripresa.

Dal 54′ MANDRAGORA 6 – Italiano lo inserisce come centrale per dare man forte nella costruzione dell’azione, ma deve difendere, e lo fa discretamente, contro Zapata.

BIRAGHI 5,5 – Bellanova lo mette spesso in difficoltà, si perde Zapata da angolo nella ripresa. Di suo mette un ottimo cross per Nico Gonzalez, che per poco non insacca.

ARTHUR 5 – A fine primo tempo resta fuori, complice anche un colpo subito dopo pochi istanti dall’inizio della gara. Nel primo tempo comunque è sempre in difficoltà. Si becca l’ammonizione da cui scaturisce l’espulsione di Ricci.

Dal 45′ MAXIME LOPEZ 5 – Non riesce a dare verticalità al gioco viola, nonostante una ripresa con il pallone tra i piedi.

BONAVENTURA 6,5 – Buona gara dopo quella contro la Lazio, si muove lungo tutto il fronte d’attacco e nella ripresa un suo inserimento è il colpo più pericoloso per il portierone granata.

Dall’85’ NZOLA – S.V.

SOTTIL 5 – Viene poco coinvolto e nelle poche volte in cui deve essere protagonista non prende mai un’iniziativa concreta, nonostante il proprio dirimpettaio Djidji non sembri un fulmine di guerra.

Dal 68′ IKONÈ 5,5 – Non ha tempo e non trova il modo di entrare concretamente in partita.

BELTRAN 6 – Gioca più da mezzala che da attaccante. Qualche buon tocco e sponda nella prima frazione. Ammonito, salterà la Roma per squalifica, ma Italiano vista la pessima serata di Marchetti lo toglie per evitare guai.

Dal 45′ BARAK 6 – Le ultime apparizioni pare di rivedere una vivacità diversa in Barak: niente di clamoroso, ma fisicamente pare stia tornando ai suoi livelli.

NICO GONZALEZ 6 – Ci si aspetta di più, si accende a intermittenza: ma rimane sempre l’elemento che può scompigliare l’assetto avversario. Stasera si vede poco.

BELOTTI 5,5 – Partita complicata per il Gallo: fischiato ad ogni azione. Nel primo tempo non gli arriva un pallone; qualcosa meglio nella ripresa, ma non c’è troppa precisione.

 

Serie A

Juventus, Del Piero: “Allegri? Mi pare tutto abbastanza evidente”

Pubblicato

il

Del Piero

Alessandro Del Piero ha parlato ai Laureus Awards a Madrid a proposito di Allegri e del rendimento che sta avendo la Juventus negli ultimi mesi.

Juventus, le parole di Del Piero

L’ex capitano bianconero ha commentato la difficile stagione della Juve sinora, precisando che lui resta un esterno a tutte le dinamiche di campo e spogliatoio:

“Io ho parlato spesso di Allegri, della Juve, ultimamente io penso che le cose siano abbastanza visibili, in un verso o nell’altro, a seconda del modo in cui si vogliono vedere le cose. Puoi dire che ha fatto tutto quello che doveva essere fatto, come si poteva fare di più, o mixare le due cose. Poi alla fine non sono io che decido….

Del Piero

Poi ha continuato:

È un momento particolare per la Juve, lo continua ad essere da tanti anni, hanno avuto a che fare con diverse sfide, diciamo così, dentro e fuori dal campo, e devono riuscire a metterle a posto piano piano, una dopo l’altra.

Lo stanno anche facendo, però è un percorso lungo e ovviamente alle volte non è semplice perché la Juve ha gli occhi del mondo addosso. Quindi è chiaro che tutto viene amplificato e non è un momento semplice per nessuno.

C’è molta pressione, bisogna saperla gestire, bisogna saper portare questa pressione, trasformarla anche in energia positiva in alcuni momenti, la Juve ce l’ha fatta per tanti mesi, ultimamente invece non ce l’ha fatta, perché ha avuto dei brutti arresti, diciamo così, in campionato. Però poi il resto lo lasciamo a chi deve decidere veramente, io comunque sono sempre un esterno”.

Juventus, Allegri

Massimiliano Allegri (Immagine dal sito Juventus.com)

Continua a leggere

Serie A

Monza – Atalanta, le formazioni ufficiali

Pubblicato

il

Monza-Atalanta, allo U-Power Stadium va in scena un interessante derby lombardo. Le scelte ufficiali dei due allenatori.

Monza

Palladino concede un’altra chance a Zerbin, assieme a Pessina e Colpani, dietro a Djuric. Bondo-Gagliardini la coppia di mediani.

Atalanta

Nessun turno di riposo per Pasalic, che occuperà il suo posto a centrocampo. Occasione, invece, per Bakker, che fino a questo punto ha deluso. Dal 1′ anche Toure in attacco.

Continua a leggere

Serie A

Udinese, Fabio Cannavaro sarà il nuovo allenatore

Pubblicato

il

Cannavaro

L’Udinese ha già trovato il sostituto di Gabriele Cioffi. Fabio Cannavaro sarà il nuovo allenatore dei friulani, domani arriverà la firma con Pinzi nello staff.

Udinese, Cannavaro per la salvezza

Balzaretti ha trovato l’accordo in giornata dopo i no di Reja Stramaccioni. Ha deciso di virare sull’ex Benevento che allenerà per la prima volta in Serie A. Domani la firma.

udinese

The manager of Chinese club Guangzhou Evergrande Fabio Cannavaro reacts during the second round of the final of 2020 Chinese Super League (CSL) against Jiangsu Suning F.C., Suzhou city, east China’s Jiangsu province, 12 November 2020.
Jiangsu Suning F.C. defeated Guangzhou Evergrande Taobao F.C. with 2-1 and won the title of Chinese Super League 2020. *** Local Caption *** fachaoshi

Nello staff ci sarà anche suo fratello Paolo così come Giampiero Pinzi ed Emanuele Troise. Il debutto arriverà in occasione del recupero contro la Roma di giovedì 25 aprile dove incontrerà il vecchio compagno e amico Daniele De Rossi.

Per l’Udinese si tratta di una svolta necessaria per tornare subito a lottare per la salvezza. I 28 punti in 33 partite preoccupano da tempo i tifosi e il patron Pozzo così si è giunti a questa decisione.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Del Piero Del Piero
Serie A5 ore fa

Juventus, Del Piero: “Allegri? Mi pare tutto abbastanza evidente”

Visualizzazioni: 530 Alessandro Del Piero ha parlato ai Laureus Awards a Madrid a proposito di Allegri e del rendimento che...

Esteri6 ore fa

Il Coventry a un passo dalla storia, ma alla fine sarà City-United

Visualizzazioni: 393 Al Coventry non riesce l’impresa. Dopo il 3-3 nei 120 minuti, lo United passa ai rigori e troverà...

Serie A6 ore fa

Monza – Atalanta, le formazioni ufficiali

Visualizzazioni: 536 Monza-Atalanta, allo U-Power Stadium va in scena un interessante derby lombardo. Le scelte ufficiali dei due allenatori. Monza...

Nottingham Forest Nottingham Forest
Premier League7 ore fa

Nottingham Forest, scoppia la polemica: “L’arbitro VAR è tifoso del Luton Town”

Visualizzazioni: 466 Il Nottingham Forest ha perso la sua partita per 2-0 contro l’Everton scatenando polemiche. La squadra si è...

Cannavaro Cannavaro
Serie A7 ore fa

Udinese, Fabio Cannavaro sarà il nuovo allenatore

Visualizzazioni: 596 L’Udinese ha già trovato il sostituto di Gabriele Cioffi. Fabio Cannavaro sarà il nuovo allenatore dei friulani, domani...

Calciomercato7 ore fa

Roma, Karsdorp verso la cessione: c’è la destinazione

Visualizzazioni: 847 La Roma è ancora alla ricerca di un nuovo DS ma intanto urge la gestione di alcune situazioni...

udinese udinese
Premier League7 ore fa

Everton, paura per Beto: esce in barella con l’ossigeno

Visualizzazioni: 566 L’attaccante brasiliano ex Udinese Beto è uscito in barella dopo un violento scontro di gioco durante il match...

Juventus, Federico Chiesa, Roma Juventus, Federico Chiesa, Roma
Calciomercato8 ore fa

Roma, per l’estate si scalda la pista Chiesa

Visualizzazioni: 823 La Roma, confermato De Rossi anche per il prossimo anno, incomincia a sondare il terreno per i colpi...

Chelsea Chelsea
Premier League8 ore fa

Chelsea, Thiago Silva sul futuro: “Ho preso la mia decisione”

Visualizzazioni: 713 Il difensore del Chelsea Thiago Silva ha parlato in seguito alla semifinale di FA Cup persa contro il...

Sarri Sarri
Serie A8 ore fa

Atalanta, i convocati per il Monza. La decisione su Scalvini

Visualizzazioni: 596 Gianpiero Gasperini ha diramato la lista dei convocati per la trasferta di Monza. Gara importante in chiave europea...

Le Squadre

le più cliccate