La Roma torna in campo dopo il rocambolesco successo ottenuto in terra olandese contro l’Ajax nei quarti d’andata di Europa League.  L’avversario di turno sarà il Bologna, reduce dalla sconfitta interna per una rete a zero con la capolista Inter in cui i ragazzi di Mihajlovic hanno messo in evidenza una condizione fisica ottimale che ha permesso loro di sfiorare il pari a più ripresa.

Contro i felsinei già praticamente salvi, i capitolini auspicano l’agognato ritorno alla vittoria in campionato che manca ormai dal 7 marzo.

Qui Roma

L’importantissima vittoria ottenuta alla “Johan Cruyff Arena”, oltre a consentire ai giallorossi di partire con i favori del pronostico in vista del ritorno, ha portato in dote l’ennesimo infortunio: Spinazzola è uscito anzitempo dal campo e per lui si prevede uno stop di una decina di giorni, ma i tempi di recupero esatti verranno comunicati nel pomeriggio in seguito agli esami strumentali.

Fonseca, dunque, sarà costretto nuovamente a correre ai ripari, tenendo anche in considerazione le annose indisponibilità di Smalling e Mkhitaryan, oltre che quelle di Kumbulla, El Shaarawy e Cristante squalificato.

In difesa, quindi, spazio a Fazio con Mancini ed Ibanez, mentre sulla sinistra è ballottaggio Bruno PeresCalafiori per rilevare Spinazzola, con il classe 2002 in vantaggio.

In avanti Carles Perez potrebbe far rifiatare uno tra Pellegrini e Pedro, Borja Mayoral dovrebbe partire dal primo minuto a discapito di Dzeko.

Qui Bologna

I rossoblu non vorranno di certo sfigurare in un palcoscenico della caratura dell’Olimpico, a coronamento di un’ottima annata. Mihajlovic ritrova Palacio, che dopo aver scontato un turno di squalifica è pronto a tornare al centro dell’attacco rossoblu. Conseguente sarà lo scivolamento di Barrow, due volte in gol lo scorso anno contro i giallorossi, sulla trequarti mancina, coadiuvato da Soriano ed uno tra Skov Olsen ed Orsolini, con il danese attualmente favorito.

La mediana sarà presidiata nuovamente dalla coppia SchoutenDominguez, così come la difesa dal quartetto De Silvestri, Danilo, Soumaoro e Dijks con Tomiyasu che non dovrebbe farcela a causa dell’affaticamento accusato contro l’Inter sabato scorso.

In porta possibile nuova chance per Ravaglia, in campo anche nell’1-5 dell’andata, con Skorupski ancora alle prese con il Covid-19.

I precedenti

Il numero di precedenti totali in Serie A tra Roma e Bologna è pari a 145 ed i giallorossi risultano essere attualmente in vantaggio, seppur minimo, nel computo con 52 vittorie all’attivo contro le 50 del Bologna, 43, invece, i pareggi.

All’Olimpico le due squadre si sono affrontate 72 volte, con i capitolini usciti vincitori in 31 occasioni ed i felsinei, impostisi lo scorso anno per 2-3, con 19. A chiudere i conti ci sono 22 pareggi.

Probabili formazioni

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Fazio, Ibanez; Karsdorp, Villar, Veretout, Calafiori; Pellegrini, Carles Perez; Borja Mayoral. Allenatore, Fonseca

Bologna (4-2-3-1): Ravaglia; De Silvestri, Danilo, Soumaoro, Dijks; Schouten, Dominguez; Skov Olsen, Soriano, Barrow; Palacio. Allenatore, Mihajlovic

Dove vederla

La partita sarà trasmessa in esclusiva da Sky sui canali Sky Sport Serie A (202 del satellite, 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (canale 251 del satellite). Sarà, inoltre, possibile vivere il match sulle piattaforme in streaming Sky Go e Now Tv.