Non c’è dubbio l’infortunio di Franck Ribery ha pesato tantissimo in questa stagione della Fiorentina. L’intervento del leccese Tachtsidis, che in Fiorentina-Lecce del 30 novembre scorso ha colpito duro il fuoriclasse francese, ha segnato in maniera indelebile e negativa questo scorcio d’annata, dove la formazione viola ha perso il proprio riferimento tecnico e di carattere in campo. Intervento che ricordiamo non fu neanche sanzionato dal direttore di gara… Sono passati quasi due mesi e mezzo, e di tempo per vedere ancora in campo FR7 che aveva iniziato alla grande la propria stagione in maglia gigliata ce ne vorrà ancora. Almeno un mese. Nella giornata odierna sono state tolte le viti alla caviglia, necessarie per stabilizzare l’arto nella prima fase. Dalla settimana prossima il campione francese tornerà ad allenarsi anche sul campo. Questo è il comunicato del club viola. “ACF Fiorentina comunica che nella mattinata di oggi il calciatore Frank Ribery è stato sottoposto ad intervento di rimozione dei mezzi di sintesi applicati in data 14 dicembre 2019. Da lunedì il calciatore potrà, dunque, iniziare il ricondizionamento atletico attraverso lavoro individuale in palestra e sul campo“.