Home » Notizie » Premio Calciobidone 2022: chi sarà l’erede di Ramsey?
NotizieSerie A

Premio Calciobidone 2022: chi sarà l’erede di Ramsey?

Il Calciobidone 2022  torna protagonista con i celebri bidoni d’oro della serie A.  Un premio ironico che sarà assegnato al peggior calciatore straniero del primo campionato italiano. Chi sarà il successore dell’ex Juventus Ramsey, tra l’altro uno dei ‘grandi’ protagonisti del Mondiale Qatar 2022 col Galles. Le pessime annate dei “vincitori” della scorsa stagione, nonostante abbiano già salutato l’Italia, hanno decretato un’ulteriore conferma nei Candidati della nuova EdizioneAnche quest’anno, nonostante tutto, il Calciobidone torna a colpire. Lo fa nella sua 14^ Edizione, con l’obiettivo dichiarato, come sempre, di trovare il capro espiatorio straniero della passata stagione calcistica, che ora si prenderà una pausa per lo svolgimento dei Mondiali in Qatar (che l’Italia guarderà in televisione). Lo scorso anno trionfò Aaron Ramsey della Juventus, dopo un testa a testa con il kosovaro della Lazio, Muriqi. E il bello è che quest’anno ci sono delle conferme, a partire dallo stesso gallese, che si è riconfermato tra i Candidati insieme ad Arthur Melo, sintomo delle pessime annate che sta vivendo fisiologicamente la “Vecchia Signora” dopo un decennio di successi.
CALCIOBIDONE 2022 – Il Calciobidone è realizzato dal portale Calciobidoni.it in perfetta sinergia (attiva ormai dal 2012) con lo storico partner Guerin Sportivo (la rivista sportiva più antica del mondo), oltre alla partecipazione del magazine Calcio 2000 (all’interno della testata online “TMW Magazine”) e del Blog Calcio Gourmet.
LA GIURIA DEL CALCIOBIDONE (PREMIO 2022)– Il parterre dei giurati che hanno selezionato i Candidati al titolo: Daniele Bartocci (recente vincitore del premio giornalista dell’anno oltre al premio miglior giornalista giovane alla cerimonia del Renato Cesarini), Gianmaria Borgonovo e Andrea Longoni (Calciogourmet.it), Carmine Cassandra (Direttore Editoriale Fantacalcio.it), Vittoria Castagnotto (Conduttrice presso 7 Gold), Alfredo De Vuono (Project Manager di Fantacalcio.it), Darwin Pastorin (Giornalista e Scrittore), Matteo Politanò (Il Secolo XIX), Fabrizio Ponciroli (Calcio 2000 e TMW Magazine), Ivan Zazzaroni (Direttore del Corriere dello Sport e del Guerin Sportivo). Sul ponte di comando, come di consueto, l’ideatore e factotum di questa singolare competizione, il Blogger e Scrittore Cristian Vitali.
LA BLACK-LIST (PEGGIORI DI SERIE A) – Sono due a testa i giocatori (o ex giocatori) che hanno vestito le maglie di Fiorentina, Inter e Juventus. La “Flop Ten” al completo è la seguente: ARTHUR e RAMSEY (Juventus), BOGA (Atalanta), CAICEDO (Genoa/Inter), KOKORIN (Fiorentina), MAKSIMOVIC (Genoa), NANI (Venezia), PIATEK (Fiorentina/Salernitana), RADU (Inter/Cremonese), SUPRYAGA (Sampdoria). Spicca la presenza di due ‘conferme’: il gallese RAMSEY, ‘campione’ in carica in quanto eletto Calciobidone nel 2021 (e alla sua terza candidatura consecutiva, essendo stato in lizza anche nel 2020), e il russo Kokorin, che lo scorso anno primeggiò nel Jolly meritandosi la ‘promozione’ tra i Candidati nell’anno in corso: due conferme che non lasciano adito a dubbi circa il segno che hanno lasciato in Italia anche nella scorsa stagione, e che continuano a deludere tuttora. Ramsey, infatti, dopo essere stato spedito ai Rangers in Scozia, ha rescisso il contratto con i bianconeri e ha firmato con il Nizza, mentre Kokorin è stato spedito in prestito nel campionato cipriota, probabilmente più adatto ai suoi standard. Si può votare tramite i Social del Blog organizzatore Calciobidoni.it (Facebook, Twitter e Instagram), e dalla sua Home Page, oltre che attraverso l’apposito form sul sito del Guerin Sportivo.
L’Albo d’Oro della speciale competizione, attiva dal 2009, ha visto “trionfare”, tra gli altri, due ex della Juventus: il danese Bendtner (2013) e il gallese Ramsey, che è il detentore del titolo, mentre nel “Jolly” hanno prevalso Elia (2011), Lucio (2012), Pjaca (2017) e Douglas Costa (2020).
fonte: comunicato stampa
LINK UTILI
MODULO DI VOTAZIONEhttp://bit.ly/3u7bVkd
LEGGI ANCHE:  Milan, De Ketelaere non cambia idea: "Milan scelta giusta, ma devo migliorare. Giocare nel Belgio è sogno che si realizza"

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address
Daniele Bartocci
Giornalista marchigiano classe 1989, in oltre 17 anni di giornalismo si occupa di argomenti quali cronaca e sport. Laureato in Economia e Commercio (110 e lode), ha lavorato come telecronista, radiocronista e inviato, rivestendo l’incarico di responsabile ufficio stampa (Jesina Calcio) e collaborando con magazine, settimanali, quotidiani cartacei (Corriere Adriatico) e online. Eletto Professionista dell’anno 2021 Giornalismo Sport & Food a novembre 2021 presso Hotel Principe Savoia Milano, in occasione del prestigioso premio Le Fonti Awards. Ha partecipato negli anni a eventi sportivi come Gran Galà Calcio Serie A Milano, Gran Galà Calcio Serie B, Sport Digital Marketing Festival e Olimpiadi del Cuore di Forte dei Marmi. Nel suo cv un Master Sport – Digital Marketing & Communication del Sole 24 Ore. A marzo 2022 è stato eletto Professionista dell’Anno Comunicazione e Giornalismo Settoriale a Piazza Affari – Borsa Italiana Milano in occasione di Innovation&Leadership Awards. Risulta tra i vincitori del premio ‘Overtime Web Festival 2018’ (miglior articolo sport individuali), si conferma nel 2019 e ottiene il premio giornalistico nazionale Mimmo Ferrara 2019 (menzione speciale all’Odg - Napoli). E’ tra i vincitori del concorso letterario Racconti Sportivi 2019 (Centro Sportivo Italiano – Historica) la cui cerimonia di premiazione si è svolta in occasione della settimana del Salone del Libro di Torino 2019 e al Teatro Arena di Bologna. Si ripete nell’edizione 2020 di Racconti Sportivi. È stato premiato a Maggio 2019 come miglior giornalista under 30 ‘Premio Renato Cesarini 2019’. Nominato tra i migliori 30 millennials d’Italia 2019, vincitore del prestigioso Myllennium Award all’Accademia di Francia a Roma in ambito comunicazione sportiva. A settembre 2019 riceve la menzione d’onore al Premio Letterario Città di Ascoli Piceno. Ha all’attivo interventi e docenze in giornalismo e comunicazione in università e master (Roma, Bologna, Ancona, Macerata). A luglio 2020 viene premiato dal Ministro Sport Vincenzo Spadafora al Myllennium Award 2020 (Accademia di Francia – Villa Medici), alla presenza del Presidente Coni Giovanni Malagò, e ottiene il premio speciale di migliore giornalista giovane al Premio Cesarini ad agosto 2020. A Torino vince sempre nel 2020 il Premio Giovanni Arpino - Inedito dedicato alla letteratura sportiva. Vincitore del titolo di miglior blogger sportivo 2020 (Blog dell’Anno 2020) e del premio di giornalismo sportivo Simona Cigana 2020 (Friuli Venezia Giulia). Vince il Premio Giornalismo Internazionale Campania Terra Felix 2021 (sezione web), anche la menzione speciale al Premio Internazionale Città di Sarzana e al Premio Santucce Storm Festival sempre in ambito storytelling sportivo. Premiato al festival Nazionale del Giornalismo e Racconto Sportivo 2020 e al premio giornalismo internazionale Campania Terra Felix. Autore del libro Happy Hour da fuoriclasse al Bartocci. E’ giornalista Giudice del programma King of Pizza 2022 (Sky Canale Italia). Il suo blog principale è www.danielebartocci.com Ha vinto anche il Premio Pizza d'oro 2022 (giornalismo - evento World Masterchef Milano Marittima)

    Potrebbe piacerti anche

    Di più in:Notizie