Home » Serie A » Milan, dopo Torino: Tonali deluso ed Hernández al veleno
Serie A

Milan, dopo Torino: Tonali deluso ed Hernández al veleno

Il Milan non trova i tre punti contro il Torino, una gara difficile con poche occasioni per parte. Le dichiarazioni post gara di due protagonisti rossoneri.

Il Milan di Stefano Pioli non riesce ad allungare ed approfittare dello stop momentaneo del Napoli di Spalletti. I ragazzi del tecnico emiliano provano in tutti i modi ad espugnare l’Olimpico di Torino ma senza riuscirci. Complice l’ottima prestazione dei Granata ed alcuni errori di lettura negli ultimi 20mt dei rossoneri.

Milan

Ora il cammino per lo scudetto si fa più difficile per il Milan, che dovrà vincere tutti i prossimi scontri e sperare in un passo falso dei cugini. La delusione per tifosi e giocatori è lampante e ne da prova anche Sandro Tonali.

Il centrocampista si presenta ai microfoni di DAZN molto amareggiato per il risultato: “L’amarezza è tanta, tanta perché arriviamo da un altro zero a zero quindi si accumulano le delusioni. Fa ancora più male. Dobbiamo cercare di lasciare da parte queste due partite. Non è facile comunque, perché arrivati a questo punto del campionato e della classifica avere due partite fondamentali e non sfruttarle è un peccato.”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Torino-Milan 0-0, un Diavolo che non sa più vincere: le pagelle

Tonali: “Ci manca solo il goal”

L’ex rossonero Ambrosini chiede se lo preoccupa il forte contraccolpo, vista la delusione: “Si, perché secondo me non è un problema di classifica. Oramai le partite si possono contare sulle dita della mano e bisogna lavorare partita per partita. Una partita da 3 punti oggi ti poteva cambiare tutto, dallo spirito alla settimana che arriva. E’ difficile e lo sai anche te.”

Tonali prosegue dicendo: “Dobbiamo cercare appunto di azzerare e lasciare da parte tutto questo. Può essere difficile ma dall’altra parte può essere una cosa che ci può dare un altro passo avanti. Perché anche dopo la prestazione di oggi ci manca solo il goal. Per giocare giochiamo, non siamo una squadra che per 90 minuti non gioca e lascia giocare gli altri.”

Poi alla domanda del giornalista che insinua una perdita di leggerezza per il peso del primo posto il milanista risponde così: “Non lo so perché siamo ancora lì in alto, quindi ogni partita adesso cambierà ancora. Se la prossima sarà una vittoria cambia ancora, cambieranno le vostre domande e le mie risposte.”

Termina rispondendo alla domanda sul possibile peso della presenza del pubblico, vista l’assenza degli ultimi tempi: “Non credo, da parte mia ti dico di no perché è quello che aspettavamo da almeno 2 anni. Dirti che il pallone è più pesante col pubblico ti direi una bugia quindi no. E’ bello giocare così con tutti i nostri tifosi, anche in trasferta. Dobbiamo cercare di fargli tornare il sorriso a San Siro.”

Milan, Theo: “Perdono tempo tutta la partita”

Ai microfoni di DAZN, prima di Tonali si presenta Theo Hernández che commenta a caldo il pareggio: “Abbiamo dato tutto ma non siamo riusciti a vincere. La prossima settimana ci sarà un’altra partita che dobbiamo vincere.”

Rispetto al Bologna era prevedibile più difficoltà contro il Torino: “E’ vero che queste partite sono difficili. Perché siamo il Milan e queste squadre voglio fare bene contro di noi. Perdono tempo tutta la partita ed è difficile giocare così.”

Il francese risponde così alla domanda del giornalista che gli chiede quanto ci creda ancora il Milan: “Noi abbiamo tutto. Adesso dobbiamo dare tutto per vincere le prossime partite. E’ vero che questi due risultati non sono molto buoni. Ma adesso dobbiamo pensare a vincere la prossima, che è molto importante.”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Milan, il punto sugli infortunati

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A