Home » Serie A » Milan Primavera-Genoa 2-1, sull’orlo del baratro il Diavolo risorge: Camarda e Cuenca ribaltano il Grifone
Serie A

Milan Primavera-Genoa 2-1, sull’orlo del baratro il Diavolo risorge: Camarda e Cuenca ribaltano il Grifone

Milan Primavera, al Puma House of Football arriva una vittoria importante per i ragazzi di Ignazio Abate. Dopo il vantaggio genoano, i rossoneri strappano i tre punti sul filo di lana.

L’inferno da vicino, poi il sollievo. Il Milan Primavera va a un passo dalla terza sconfitta consecutiva, ma strappa per i capelli una vittoria fondamentale.

La partita è sin da subito maschia, con le due squadre che si affrontano a viso aperto per tutto il primo tempo. Nonostante una buona garra, tuttavia, il pari si mantiene fino al 45′.

L’inizio della ripresa è subito in salita per il Milan, che va sotto al 9′ grazie alla rasoiata di Omar, che sbatte in rete un pallone respinto da Nsiala sugli sviluppi di un cross.

Alla mezz’ora si crea l’occasione per il raddoppio genoano, ma il pallone scagliato da Papadopoulos termina sul palo.

Milan

Quando il risultato sembra andare dritto verso l’ennesimo ko consecutivo, arriva il pareggio del Milan. Su un corner battuto c’è il colpo di testa di Cuenca, che indirizza il pallone sul secondo palo. Ad arrivarci per primo è Camarda, che insacca l’1-1.

LEGGI ANCHE:  Milan, scocca l’ora giusta: Maldini in pressing su Bernardeschi

Il cerchio si chiude al quinto minuto di recupero. Sempre da corner, questa volta è Cuenca a mettersi in proprio e battere Consiglio per l’urlo di gioia rossonero.

I tre punti sono ossigeno vero per i baby di Abate, che rosicchiano due punti all’Inter, fermata sull’1-1 dal Monza. In attesa dei match di Sassuolo e Lazio, il Diavolo sale sul gradino d’onore della classifica.

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A