Home » Serie A » Milan, perché lasciare andare questo Giroud? | Le certezze di Pioli e la variabile Conte
Serie A

Milan, perché lasciare andare questo Giroud? | Le certezze di Pioli e la variabile Conte

Milan, sono intatte le possibilità di dire addio a Olivier Giroud a fine stagione senza la fumata bianca sul rinnovo. Sul campo il francese e’ ad oggi, una delle poche certezze di Stefano Pioli.

Anche a Frosinone, Olivier Giroud ha fatto ciò che gli riesce meglio nella vita. Di testa, a infilare un pallone infondo alla rete.

Un gesto che nella prossima stagione rischia di non vedersi più. Il francese, tra cinque mesi, potrebbe non essere più un giocatore del Milan.

Pur proseguendo in Via Aldo Rossi i discorsi per il rinnovo, le sirene MLS sono sempre più attraenti per le orecchie dell’ex Montpellier.

In questa stagione Giroud ha messo a segno 11 reti, tra campionato, Coppa Italia e Champions League.

Milan

Milan, l’ultimo Giroud rossonero?

Oltre al faro sui gol, tuttavia, la differenza la fa spesso il suo essere totem e punto di riferimento dell’attacco, seppur in coabitazione con Luka Jovic.

La domanda, quindi, sorge immediata. Esiste un senso logico e progettuale nel privarsi di Olivier Giroud?

LEGGI ANCHE:  Milan-Tonali: l’operazione perfetta

Un quesito di difficile risposta, complici i lavori in corso sul fronte societario e il passaggio di consegne in panchina.

Antonio Conte proverà a trattenerlo a tutti i costi o gli darà il via libera e un biglietto a stelle e strisce?

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A