Home » Serie A » Lecce – Fiorentina 3-2: Dorgu manda i viola all’Inferno | Le pagelle gigliate
Serie A

Lecce – Fiorentina 3-2: Dorgu manda i viola all’Inferno | Le pagelle gigliate

Lecce – Fiorentina termina con un pirotecnico 3-2, la Viola si butta via in maniera clamorosa nel finale. Nel recupero viene ribaltata dai salentini.

Non sarà facile per la Fiorentina di Italiano superare questo momento, dopo l’unico punto raccolto a gennaio, il dopo mercato a Lecce si apre con una clamorosa sconfitta.

Dopo essere riuscita a ribaltare l’iniziale svantaggio nella ripresa con Mandragora e Beltran, che rispondono al gol di Oudin del primo tempo, nel recupero prima al 91′ con Piccoli poi al 92′ con Dorgu viene sconfitta dalla squadra di D’Aversa.

Un 2024 cominciato in maniera nerissima per la squadra viola che non è ancora riuscita a portare a casa i tre punti.

Lecce – Fiorentina: le pagelle viola

TERRACCIANO 7 – Il migliore dei viola, tiene viva la squadra in più occasioni e nonostante questo subisce tre reti.

FARAONI 5,5 – Banda è un cliente difficile, veloce. Prova ad attaccare ma non è mai troppo preciso.

QUARTA 5 – Il fallo che porta prima al rigore e poi alla punizione, che porta al vantaggio del Lecce, è frutto di poca concentrazione. Troppo irruento. Ammonito.

LEGGI ANCHE:  Napoli, polemiche sul possibile rinnovo di Kvara

Dal 1’st MILENKOVIC  5 – Come il compagno di reparto, troppo impreciso. A metà ripresa un errore clamoroso su Banda. Nel finale va in tilt.

RANIERI 5,5 – Il migliore dei tre centrali utilizzati da Italiano, ma anche lui in difficoltà con Krstovic.

BIRAGHI 5,5 -Almqvist è meno scattante di Banda, ma lui non ne approfitta per aiutare la squadra in avanti.

DUNCAN 5 – Un primo tempo senza ritmo dei viola e lui non ingrana mai.

Dal 1’st MANDRAGORA 6,5 – Trova il gol e una prestazione convincente.

MAXIME LOPEZ 6 – Scolastico, meglio nella ripresa. Peccato aver buttato la vittoria.

NZOLA 5 – Generoso e confusionario: getta alle ortiche una prestazione dignitosa con l’assist involontario a Piccoli nel finale.

BONAVENTURA 5 – Non trova mai la posizione, la giocata. E con Sottil è responsabile nella barriera che si apre per il vantaggio del Lecce.

Dal 1’st BELOTTI 6 – Non tocca troppi palloni, ma colpisce una clamorosa traversa qualche attimo prima del ribaltone finale.

LEGGI ANCHE:  Arnautovic rialza il Bologna: le sue parole

SOTTIL 5 – Italiano lo recupera in extremis, ma forse un’altra serata in panchina era meglio per lui.

Dal 20’st NICO 5 – Quasi mezz’ora di niente. Per poco con un colpo di testa non fa un assist a Belotti

BELTRAN 6 – Di buono trova il gol di rapina, uguale a Monza. Stavolta non vale i tre punti. Per il resto come sempre: generoso e leggero.

Dal 33’st PARISI 5,5 – Nel finale poteva regalare il gol del 3-1 ed invece…

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A