La Juve

La Juve ha vinto a Malmoe, non ha preso gol. Segnali incoraggianti, ma non basta. Ora serve continuità. Il campionato è un torneo a tappe, lungo e faticoso…

Per una squadra come quella di Massimiliano Allegri, non prendere gol, rappresenta la prima missione. Nel torneo serve grande continuità, forza mentale e fisica. Il tecnico toscano lo sa, e per questo non si esalta per una vittoria, e non si deprime per due sconfitte. Le stesse sono arrivate a causa di errori singoli, ma sempre sanguinosi. Adesso allo Stadium arriva il Milan capolista. Un testa coda imprevisto, ma in questo momento pura realtà.

La Juve riparte da un testacoda

Domenica sera a Torino arriva il Milan. Pioli ha confermato la struttura della scorsa stagione, con qualche inserimento interessante. I rossoneri si sono rinforzati, mentre i bianconeri no. La Juve adesso ha il dovere di ripartire anche in campionato. Deve risistemare la classifica, e tornare dove gli compete. Pioli ed i suoi ragazzi, venderanno cara la pelle. Non hai nessuna intenzione di abdicare e lasciare la prima posizione. Allegri attende il recupero di Chiesa, per provare a mettere in campo una squadra finalmente competitiva. Si preannuncia uno spettacolo interessante, torna un classico del nostro campionato.