Home » Serie A » Fiorentina-Venezia 1-0, è sempre Torreira che lancia la Viola: le pagelle
Serie A

Fiorentina-Venezia 1-0, è sempre Torreira che lancia la Viola: le pagelle

Alla Fiorentina basta un gol dell’uruguayano per aver ragione di un Venezia dignitoso ma che non punge. Gli uomini di Italiano volano a -1 dalla Roma.

Arriva di rapina la vittoria della Fiorentina. Nel pomeriggio del Franchi è sufficiente una rete di Torreira per portare a casa una vittoria che significa sorpasso sulla Lazio e meno uno dalla Roma.

La rete dei Viola giunge al termine di un batti e ribatti in area che premia l’ex mediano di Sampdoria e Arsenal.

Per il Venezia, invece, l’ennesima sconfitta di una stagione che va diretta verso una retrocessione sempre più probabile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Sassuolo, infortunio Toljan! Lascia il campo in barella

 

Le pagelle

Terracciano 6: l’intervento più pericoloso della sua partita lo compie nella ripresa, quando si complica la vita gestendo in modo improbabile un pallone sulla linea di porta. Per il resto non è mai chiamato in causa.

Venuti 6: una prestazione sufficiente dove gli avversari sono nel complesso gestibili. Buono sia nella fase offensiva che in quella difensiva.

Milenkovic 6: una gara di ordinaria amministrazione e con pochi interventi impegnativi, complice anche la sterilità offensiva del Venezia.

Igor 6,5: entra nell’azione del gol, grazie a un cross che piomba nell’area piccola e favorisce l’intervento sotto porta di Torreira. In fase difensiva chiude la porta a tutti gli avversari. Cresce alla distanza.

Biraghi 6,5: sempre presente ed efficace in zona offensiva. Crossa spesso e il più delle volte la precisione fa arrivare il pallone a destinazione.

Castrovilli 6: si muove bene a centrocampo e gestisce con maestria ogni pallone che gli passa tra i piedi. Esce nella ripresa per una botta al ginocchio (dal 77′ Amrabat sv).

Torreira 7,5: è un girone di ritorno da incorniciare per l’uruguayano, che mette a segno il quinto stagionale. Ormai ha l’istinto del gol di un attaccante di ruolo.

Maleh 6: molto dinamico e abile incursore in zona offensiva. E’ il pericolo aggiunto in fase di spinta e nei lanci in avanti (dal 68′ Duncan 6: segue lo spartito della gara e si adegua).

N.Gonzalez 6,5: quando prende palla si conferma il più imprevedibile dei suoi. Inventa la giocata anche quando gli spazi sono stretti, soprattutto quando cerca il cross e gli affondi da destra.

Cabral 6: è un animale d’area di rigore che deve ancora marcare del tutto il territorio. Il gol al Napoli non viene replicato ma l’apporto in fase di attacco è notevole.

Ikone 7: una prestazione maiuscola che lo conferma in crescita. Colpisce un palo sfortunato, ma compensa con la sua costante pericolosità sull’esterno (dal 68′ Sottil 6: porta il suo contributo, ma viene ammonito).

 

Italiano 7: la Fiorentina mostra un’altra faccia nel suo sorprendente campionato, quello dell’intelligenza. Primo tempo dominante, secondo di gestione. Replica l’exploit di Napoli e si accomoda nell’anticamera del salotto delle grandi. La sua Viola ha una identità ben definita e un’anima guerriera.

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A