Dopo il grande successo della prima stagione torna alla ribalta la eSerie A TIM su FIFA 22, che quest’anno è stata presentata sul palco del Milan Games Week.

L’anno scorso  è stata premiata come Best Italian Event agli Italian Esports Awards, c’e molta attesa per l’inizio della nuova edizione del torneo di e-football targato TIM e EA Sports.

Nella giornata di ieri, domenica 14 novembre, dalle 14:30, tutti i fan presenti al celebre evento di videogiochi ed esports a Milano hanno potuto assistere allo svelamento della eSerie A TIM, che quest’anno si giocherà esclusivamente su FIFA 22.

Il programma prevedeva, oltre alla presentazione del nuovo campionato, la presenza di moltissimi ospiti, tra cui pro player e talent, che verranno coinvolti in attività di intrattenimento come show matches e Q&A.

Tra tante novità troviamo anche delle certezze, tra gli organizzatori del torneo vediamo infatti PG Esports, che cura lo svolgimento della competizione esportiva e Infront Italy, che su incarico di Lega Serie A continuerà la gestione e la produzione dell’evento.

Per completare il cerchio Playstation è stato riconfermato come Main Partner della eSerie A TIM 2022 e ospiterà sulla sua dashboard di gioco le fasi di qualificazione online che daranno a tutti la possibilità di partecipare.

La presentazione

fifa 22

Sul palco community della Games Week due presentatori d’eccezione ben noti negli ambienti gaming esterni a Fifa 22, la celebre cosplayer e showgirl Antonella Arpa (meglio nota come Himorta) e il caster Edoardo ‘EddieNoise’ Prisco per lanciare il trailer della competizione, che conferma Ludovica Pagani come sua ‘madrina’ per il secondo anno consecutivo (non presente alla Fiera, entrerà in gioco in una fase successiva), e dare il via alla presentazione delle 15 squadre partecipanti alla eSerie A, impegnate poi in una serie di showmatch aperti dal rematch della finale della scorsa edizione (Danipitbull-Gabry, all’epoca Benevento vincitore contro il Genoa.

Anche in questa occasione vittoria per Danipitbull, 2-1 con tutte le reti del Fenomeno Ronaldo): Sampdoria, Fiorentina, Udinese, Torino, Empoli, Spezia, Sassuolo, Cagliari, Salernitana, Milan, Inter, Hellas Verona, Venezia, Genoa, Bologna.

Tutte in campo con i rispettivi player, con un occhio di riguardo per il derby Inter-Milan: i rossoneri passano nel primo tempo con Saelemaekers (papera di Handanovic), i nerazzurri pareggiano con Lautaro Martinez nella ripresa per un 1-1 che non scontenta nessuno.

Tutte le novità

fifa 22

E’ stata però soprattutto l’occasione per iniziare a svelare le date che scandiranno la FIFA 22 eSerie A e alcune novità che riguardano il suo formato e le sue regole.

A partire da dicembre avranno inizio gli Online Qualifiers aperti a tutti (a breve l’apertura delle iscrizioni), quattro su PS4 e due su PS5 che porteranno alle rispettive finali 16 giocatori ciascuno. 

A fine gennaio poi (29-30) toccherà al draft per la selezione di 32 pick che porteranno i 15 team partecipanti di FIFA 22 a scegliere altri giocatori per i loro roster. Tra febbraio e marzo lo svolgimento della regular season, che presenta alcune novità nella composizione delle rose per i gamer di  FIFA 22, che avranno comunque a disposizione account sbloccati con tutte le carte su FUT: via il limite al valore della rosa, ma si potranno utilizzare solo giocatori attualmente militanti in Serie A, Legends del massimo campionato italiano (Di Natale o Milito per esempio) o Icons che in carriera abbiano disputato almeno una stagione in Serie A (Gullit e Ronaldo sì, Pelé no).

Il 22-23 marzo in programma i playoff, che porteranno alle Final Eight del 12-13 aprile: lì si deciderà tutto, si scoprirà chi sarà il nuovo campione FIFA 22 della eSerie A.