Cagliari sconfitto

Il Cagliari è uscito nuovamente sconfitto dalla partita di ieri. Il Verona è passato alla Sardegna Arena con il risultato di 0-2, conducendo la gara con una prestazione gagliarda e da vera squadra. Insomma l’esatto contrario dei padroni di casa, che a dirla tutta in questa stagione, squadra, non lo sono mai stati 

Un bruttissimo pomeriggio quello cagliaritano. Purtroppo uno dei tanti visti durante la stagione. I rossoblu sono sempre più terz’ultimi, ma ciò che più preoccupa, e a dirla tutta dispiace, non è la posizione in classifica, ma la testa. Una squadra senza anima, undici giocatori che non combattono, non corrono l’uno per l’altro. Questa è la sensazione che si ha, dopo aver visto una partita del Cagliari. Una pena, una sofferenza per i tifosi, che non meritano di vedere spettacoli cosi indegni. Perdere fa parte dello sport, ma non lottare e non metterci il cuore no.

Cagliari sconfitto e senza vergogna

Durante tutta la stagione non si è mai visto un gioco, sia cin Di Francesco che con Semplici. Due, tre passaggi di fila è veramente difficile vederli, come se mancasse la voglia di scendere in campo. Questo è ciò che giustamente lamentano i tifosi, che continuano a sostenere la squadra, anche in momenti in cui ci si sente abbandonati dalla stessa. L’anno del centenario, doveva essere quello dello stadio nuovo, dell’Europa League. Adesso a parte le promesse e gli squilli di tromba, cosa rimane in mano?