Home » Serie A » Cagliari-Juventus: le pagelle della partita
Serie A

Cagliari-Juventus: le pagelle della partita

Partita tosta e combattuta quella della Unipol Domus. Risultato finale Cagliari-Juventus=

Cagliari

Cagliari Joao Pedro

Cragno 7: salva il risultato in più occasioni, incolpevole sul gol

Altare 7: presente ed efficace in marcatura. Dimostra di meritare la serie A.

Lovato 7: puntuale in chiusura, comanda bene la retroguardia

Carboni 5,5: a volte è indeciso. Nella sua zona gravitano brutti clienti come Cuadrado e Dybala

Bellanova 5: meno brillante del solito, forse condizionato dalle voci di mercato

Marin 6,5: il miglior centrocampista del Cagliari. Tecnicamente importante

Deiola 6: prova a coprire la difesa e correre per i compagni, buona prova

dal minuto 79 Obert sv: tiene la posizione

Dalbert 6: meglio delle precedenti uscite, positivo

al minuto 57 Rog 6: entra bene in campo, fa il suo con la solita esperienza

Lykogiannis 5: spinge, ma dietro si fa infilare in più occasioni

dal minuto 79 Keita Balde sv: nessuno di è accorto del suo ingresso

Joao Pedro 6,5: bel gol, ma poco altro. La salvezza passerà dai suoi gol

Pavoletti 6: combatte come un leone, tra i giganti bianconeri. Fa sponda e non si arrende mai

dal minuto 66 Pereiro 5: non ha inciso

Juventus

Dybala

Szczesny sv: il gol di Joao Pedro, è una perla, nulla da fare per lui. Guanti puliti

Danilo 6: si propone anche in avanti. Importante, esperto

De Ligt 7: difensore arcigno, e gol molto importante

Chiellini 6,5: un difensore ormai quasi 38enne. Prestazione sempre di buon livello

Cuadrado 7: sempre importante, salta l’uomo e fa l’assist per De Ligt 

dal minuto 85 Bonucci sv: con lui Allegri rinforza la difesa

Zakaria 6: Si incunea in area spesso, per cercare il gol, buona gara.

Arthur 6: Nella prima frazione non da ritmo alla squadra. Secondo tempo molto meglio

Rabiot 6: è migliorato molto. Adesso sa stare in campo, merito di Allegri

dal minuto 67 Bernardeschi 4,5: impalpabile. A Vinovo probabilmente non ne sentiranno la mancanza

Pellegrini 6,5: pericoloso quando si propone in avanti. Dietro contiene un Bellanova sottotono

Dybala 7: si muove, gioca bene, l’unico che accende la luce. Decisivo. È giusto lasciarlo andare via?

dal minuto 80 Kean

Vlahovic 6: Combatte, si muove, trova il gol, ben imbeccato da Dybala. Soffre la marcatura dei difensori rossoblù

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A