I nostri Social

Notizie

Trezeguet: “Francia favorita a Euro2024. Su Conte…”

Pubblicato

il

Euro 2024, Svizzera

L’ex centravanti della Juventus, Trezeguet, ha espresso il suo punto di vista sul Euro 2024. Ha anche commentato l’approdo di Conte sulla panchina del Napoli.

David Trezeguet

In un’intervista rilasciata a Il MattinoTrezeguet ha parlato dell’Europeo che avrà inizio venerdì 14 giugno, con il match tra Germania (nazionale ospitante) e Scozia che aprirà le danze.

L’ex bomber francese si è focalizzato sulla sua Nazionale e sulla situazione difficile da pronosticare dell’Italia, a cui in carriera ha regalato gioie e dolori. Inoltre, ci ha tenuto a dare un’opinione sul nuovo allenatore del Napoli, Antonio Conte, e su ciò che potrà dare ai partenopei.

Di seguito le dichiarazioni di Conte.

Indice

Su Euro 2024

Francia favorita, non si può nascondere: ha i giocatori migliori e in tanti giocano nei top club. Credo molto anche nel vivaio francese, che resta una risorsa per il calcio internazionale. Lì ci sono i giovani sui quali investono tutte le big. L’Italia per storia e tradizione proverà a vincere ma ricomincia un ciclo e potrebbe anche arrivare tra le prime quattro.

Conte al Napoli

Antonio è un uomo molto particolare. Ha allenato la Juventus, poi l’Inter e ora vuole anche mettersi alla prova a Napoli. Il suo arrivo è stato una scarica di adrenalina: ha trasmesso un entusiasmo straordinario alla piazza.

Non conosce mezze misure: il suo obiettivo è vincere lo scudetto al più presto, anzi subito. Si sentirà a suo agio al Napoli e darà quello che magari negli ultimi tempi mancava alla squadra.

Italia, Conte

Cosa potrà dare Conte alla piazza

“Innanzitutto il carisma. Il professionista Conte, in aggiunta a quello che un allenatore già fa, darà l’impronta tecnica subito riconoscibile e interpreterà il ruolo di leader che è di importanza vitale dentro uno spogliatoio. Il gruppo individuerà subito in lui la guida, il faro, l’insegnamento.

E quando lo interiorizza ciascun giocatore fino a diventare mentalità di squadra, ognuno sarà poi spinto a dare il meglio per il proprio allenatore e per la maglia”.

Antonio è un martello, punta tanto sul lavoro di campo. Metterà su una squadra che rispecchierà il suo modo di essere e che attaccherà con ferocia l’obiettivo. Mancherà l’appuntamento con le coppe europee e quindi ci potrà lavorare con più profitto in settimana sul campionato. Prenderà in mano una realtà che deve tornare a vincere.
Se ha deciso di firmare per il Napoli, significa che ci crede moltissimo e ritiene che il suo modo di lavorare possa metterlo in mostra. Sarà la sua prima esperienza al sud da tecnico, vuole verificare se in questo ambiente caloroso e passionale potrà replicare i risultati ottenuti in passato: è un test importante anche per lui”.

Notizie

Rinvio a giudizio per Agnelli e gli altri ex manager Juventus

Pubblicato

il

Agnelli - Depositphotos

La procura di Roma ha richiesto il rinvio a giudizio per gli ex vertici della Juventus, nell’ambito dell’inchiesta sui conti della società.

Il fascicolo è stato affidato ai pm Lorenzo Del Giudice e Giorgio Orano, specializzati in reati economici, sotto la supervisione del procuratore aggiunto Giuseppe Cascini.

La situazione dell’ex-presidente della Juventus

La procura di Roma ha chiesto rinvio a giudizio per gli ex vertici della Juventus, nell’ambito dell’Inchiesta Prisma. Avviata inizialmente dai pm torinesi e poi trasferita a piazzale Clodio per competenza.

Tra gli indagati ci sono una decina di persone. Appaiono infatti l’ex presidente Andrea Agnelli, l’ex vice Pavel Nedved, Fabio Paratici e Maurizio Arrivabene.

juventus

Le accuse contestate nell’inchiesta includono, a vario titolo, aggiotaggio, ostacolo alla vigilanza e false fatturazioni. In particolare, l’accusa ipotizza plusvalenze fittizie e manovre sugli stipendi dei calciatori durante la pandemia da Covid-19.

È ancora in fase di indagine il filone relativo al bilancio della Juventus al 30 giugno 2022. La trasmissione degli atti a Roma era stata decisa dalla Cassazione, la quale aveva dichiarato l’incompetenza territoriale di Torino: ordinando quindi il trasferimento degli atti a Roma.

Continua a leggere

Notizie

Lazio, gli ultimi dati sulle tessere vendute

Pubblicato

il

lazio

La Lazio, nell’ultima stagione, è reduce da un’annata non troppo brillante, che ha visto la squadra capitolina arrivare solamente al settimo posto.

Con una contestazione in atto ed una campagna acquisti non proprio esaltante, sopratutto con l’obiettivo principale sfumato (Mason Greenwood), la Lazio si attinge a completare la prima fase di vendita degli abbonamenti.

Lazio, il dato sulle tessere vendute

Nella giornata odierna, la società biancocelste ha raggiunto, nella prima fase di vendita degli abbonamenti con prelazione, circa 9500 tessere. Il club spera di arrivare nella fase finale di vendita libera almeno a 20/21 mila tessere staccate.

lotito lazio

Nelle giornate di venerdì 19 e sabato 20 luglio, i tifosi che non hanno sottoscritto l’abbonamento nella fase di prelazione potranno acquistare la tessera nei posti rimasti liberi dalla fase precedente.

Dal 22 di luglio inizierà la fase di vendita libera che si concluderà il 10 di agosto. Una settimana prima dell’inizio del campionato di Serie A, in cui la Lazio incontrerà il Venezia nella prima giornata.

Continua a leggere

Notizie

Milan, visite finite per Morata: le sue prime parole

Pubblicato

il

Ovviamente manca ancora la firma sul contratto, ma si può dire ormai che Alvaro Morata sia un nuovo giocatore del Milan. Ecco le sue prime dichiarazioni.

Milan

Ci siamo, il Milan batte finalmente il primo colpo del suo mercato estivo. Alvaro Morata ha effettuato e concluso le visite mediche di rito: sarà presto un giocatore rossonero. Ai microfoni di Sky ha rilasciato le sue prime parole.

Indice

Morata: “Scelto il Milan per la fiducia di Zlatan…”

Un’operazione che la società rossonera ha voluto fortemente e che lo stesso Morata ha spinto perché si potesse concretizzare.

Il Milan avrà il suo nuovo attaccante (non è detto che sia l’unico) grazie al pagamento dei 13 milioni di euro della clausola che lo legava all’Atletico Madrid.

Al termine delle visite mediche, ecco le sue prime parole da rossonero:

“Convinto dalla fiducia che mi ha dato Zlatan, la squadra e l’allenatore. Non vedo l’ora di iniziare ma prima vado in vacanza per stare insieme alla mia famiglia che mi ha aiutato tanto. Mi allenerei già domani.”

L’attaccante spagnolo, infatti, dopo aver concluso la stagione con la maglia dell’Atletico, è stato impegnato nella spedizione tedesca con la nazionale della Spagna e per lui gli impegni sono terminati solo tre giorni fa, con la vittoria dell’Europeo.

Sul ritorno in Serie A:

“Mi avete sempre trattato con un rispetto incredibile e non vedo l’ora di venire in vacanza in Italia per poi tornare ad allenarmi con la squadra per giocare in Serie A.”

Sui dialoghi con Ibrahimovic e la maglia numero 9:

“Zlatan mi ha trasmesso cose positive, so che ho davanti i miei migliori anni di carriera e voglio giocare in questo grande club che è il Milan. Se avrò la 9? Vediamo.”

Continua a leggere

Ultime Notizie

Juventus, Soulè Juventus, Soulè
Calciomercato16 minuti fa

Leicester, pronto il rilancio per Soulé: chiusura a un passo

Visualizzazioni: 130 Secondo quanto emerse nelle ultime ore, nei prossimi giorni dovrebbe arrivare il tanto invocato rilancio del Leicester per...

Miretti, Juventus Miretti, Juventus
Serie A35 minuti fa

Miretti e Juventus, avanti insieme

Visualizzazioni: 189 La Juventus ha diramato un comunicato sul proprio sito ufficiale, con il quale ha ufficializzato il prolungamento di...

percassi atalanta percassi atalanta
Calciomercato56 minuti fa

Atalanta, parola di Luca Percassi: “Koopmeiners resterà.”

Visualizzazioni: 52 L’ad dell’Atalanta Luca Percassi ha preso la parola durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo acquisto nerazzurro...

Juventus, Cristiano Giuntoli Juventus, Cristiano Giuntoli
Calciomercato1 ora fa

Juventus: pronto lo “scippo” all’Inter

Visualizzazioni: 58 La Juventus sta cercando di inserirsi nella trattativa tra l’Inter e l’Hellas Verona per Juan Cabal, difensore centrale...

Calciomercato1 ora fa

Venezia, nel mirino un centrocampista della Juventus

Visualizzazioni: 56 Mentre si avvicina l’addio di Tessmann, il Venezia continua a lavorare per il suo sostituto. Il primo nome...

Calciomercato1 ora fa

Ufficiale Cagliari: tre colpi dall’Atalanta

Visualizzazioni: 93 Cagliari: tre nuovi rinforzi per Davide Nicola, arrivano tutti dall’Atalanta: Michel Adopo, Nadir Zortea e Roberto Piccoli. Davide...

torino ilic torino ilic
Calciomercato2 ore fa

Torino, Ilic sempre più Zenit: Vagnati sceglie il sostituto

Visualizzazioni: 102 Il Torino è sempre più vicino a cedere Ivan Ilic allo Zenit San Pietroburgo: Vagnati valuta il sostituto....

Lecce, Corvino Lecce, Corvino
Calciomercato2 ore fa

Lecce: Corvino fiuta il colpo a centrocampo

Visualizzazioni: 63 Pantaleo Corvino sta considerando l’acquisto di Dennis Praet per rinforzare il centrocampo del Lecce. Il centrocampista belga, che...

juventus juventus
Calciomercato2 ore fa

Aston Villa, cessione illustre in Arabia: via per 60 milioni

Visualizzazioni: 50 L’Aston Villa ha chiuso un’operazione in uscita verso l’Arabia Saudita. La cessione riguarda uno dei punti fermi della...

Calciomercato2 ore fa

Ufficiale Atalanta: ecco Sulemana!

Visualizzazioni: 50 L’Atalanta ha ufficializzato tramite comunicato ufficiale l’acquisto di Ibrahim Sulemana, centrocampista ghanese del 2003, proveniente dal Cagliari. Sulemana...

Le Squadre

le più cliccate